Home » perchè i gatti fanno le fusa?

perchè i gatti fanno le fusa?

perchè i gatti fanno le fusa?

Le fusa del gatto

Ogni persona che possiede un gatto avrà sentito almeno una volta nella vita fare all’animale le classiche fusa e si sarà chiesto il perché di tale suono.

In realtà una risposta definitiva e scientifica non è stata ancora trovata ma la maggior parte delle tesi spiegano che il gatto tende a fare le cosiddette fusa, quando si trova in una situazione di completo benessere oppure quando è malato o ferito.

Si tratta praticamente di una sorta di stato d’animo che l’animale vuole cercare di comunicare all’esterno emettendo appunto questo sibilo.

Le fuse servono inoltre per richiamare gesti affettuosi, per cercare di conquistare altri animali o essere umani oppure per segnalare che non si ha nessuna intenzione di creare pericolo.

Naturalmente è chiaro il fatto che il gatto con la produzione di questo suono non vuole solo comunicare di essere contento per le coccole ricevute ma sta cercando di provocare chi lo ascolta per cercare di infondergli un senso di protezione, come se vorrebbe far sapere all’altro di essere pronto ad instaurare nuovi rapporti amichevoli.

I gatti iniziano a fare le fusa fin dalla nascita proprio perché hanno bisogno di comunicare con la mamma le proprie condizioni di salute.

Per tranquillizzarli la madre risponderà di conseguenza con altrettante fusa.

Come riescono i gatti a fare le fusa?

Quel suono che i gatti producono e che viene chiamato fusa viene prodotto dagli stessi attraverso le corde vocali, in particolar modo per via dell’inspirazione e l’espirazione.

I mici riescono a fare le fusa inoltre grazie alla contrazione intermittente dei muscoli della laringe e del diaframma

. Il movimento può essere paragonato a quello di un semplice motorino in quanto la contrazione che il gatto fa, segue un intervallo di 30-50 millisecondi.

Si tratta di una grande specialità e qualità che non è stata mai riscontrata fino ad ora in nessun altro mammifero.

Per sentire proprio questo rumore e la vibrazione basta avvicinarsi all’animale e accarezzarsi la gola oppure la parte alta della pancia.

Vantaggi delle fuse

Fare le fusa porta al gatto determinati vantaggi non solo a livello salutare ma anche nel rapporto verso gli umani.

In particolar modo il micio, per via di queste contrazioni, riesce a rendere le ossa più dense e al contempo permette ai vari tessuti muscolari di migliorare sensibilmente.

Riesce anche ad allontanare lo stress in quanto il suono continuo e la vibrazione riescono ad allentare i nervi.

Un’apposita ricerca effettuata dall’Università del Minnesota, negli Stati Uniti, ha messo in luce per la prima volta che grazie alle fuse i gatti riescono a ridurre sensibilmente il rischio di malattie cardiaci gravi, in particolar modo del 40%.

Le contrazioni infatti permettono all’animale di riuscire a calmarsi e a far tornare stabile il battito cardiaco.

È questo il motivo per il quale i mici tendono a fare le fuse anche quando sono impauriti.

Altre ricerche hanno invece cercato di analizzare se le fuse prodotte dal gatto facessero bene anche agli esseri umani.

Sono molti i casi nei quali si sono riscontrati dei dati positivi di questo genere soprattutto per quanto riguarda i soggetti ipertesi.

Attraverso le fuse infatti gli uomini riescono a mantenere stabile la pressione sanguigna.