Archivi del mese: maggio 2011

Questa provincia non è più “la riserva bulgara” del centrodestra

I risultati delle Comunali dicono che  il vento del cambiamento soffia anche a Varese.
Al ballottaggio a Varese, Gallarate e Malnate.  Vittoria in molti Comuni, con importanti conferme (Daverio, Brenta, Oggiona, Cislago)  e molti nuovi successi (Vergiate, Albizzate, Caronno Pertusella, Brebbia, Comerio) e successi di liste aperte al dialogo con il PD (Angera, Leggiuno, Porto Ceresio).
Vince una politica concreta, non urlata, positiva. Perde chi ha aggredito ed ha creato un clima di crisi istituzionale.
Grandissimo il risultato di Milano, splendido il successo di Fassino, importante la conferma di Bologna. L’avanzata del centrosinistra è chiara anche in provincia di Varese con risultati vicino al 50% a Malnate e Vergiate.
La segreteria provinciale,  ringrazia le candidate e i candidati del PD che hanno reso possibile questo eccellente risultato. La battaglia continua a Varese, Malnate e Gallarate a fianco di Luisa Oprandi, Samuele Astuti e Edoardo Guenzani.

La partita è apertissima. 

Leggi il comunicato completo della segreteria

  Prossimi appuntamenti
WALTER VELTRONI

sarà presente

giovedì 26 maggio

ore 18.30 a Varese

Comizio in piazza del Podestà

SERGIO
CHIAMPARINO

sarà presente

Mercoledi 25 maggio 

ore 18,30 a Malnate
Aperitivo in piazza delle Tessitrici
 

ore 21 a Gallarate
Comizio in piazza Libertà 


 
 
Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Con la regia di Lega e PDL a Gallarate va in scena il caos rifugiati

I giornali raccontano quanto avvenuto a Gallarate la scorsa notte ad un gruppo di rifugiati accompagnati dal Servizio Civile di Regione Lombardia e respinti dal Comune per paura che in piena campagna elettorale la Lega ne approfittasse per una speculazione contro il candidato del PdL. 

Ma la polemica è scoppiata puntuale. 

Il segretario della Lega che accusa  “Arrivano qui perché c’è una guerra in Libia che hanno voluto loro del PdL”.  Mentre il cadidato del PdL chiude le porte del centro di accoglienza, lascia gli interessati in mezzo alla strada e   attacca “chi ha deciso a livello superiore, che non può scaricare sempre tutto sui sindaci”.

Non si poteva avere una prova più evidente della incapacità a gestire i problemi da parte degli ex amici Lega e PdL.

Mentre in Parlamento approvano una mozione rappezzata sulla Libia, che dice tutto e il contrario di tutto, nel paese si vedono gli effetti della loro politica confusa e inconcludente che ci ha già fatto fare molte figuracce in Europa. 

I Consiglieri regionali del PD hanno già presentato una interrogazione urgente per chiarire i termini della questione e per capire chi è venuto meno al proprio dovere. 

Una brutta figura per Gallarate e per la nostra Provincia di cui qualcuno dovrà rendere conto. 

Segreteria Provinciale  PD

Varese 4.5.2011

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento