Archivi tag: federalismo

Misiani a Sondrio: il PD per un federalismo responsabile, efficiente e solidaristico

Angelo Costanzo, Antonio Misiani, Giacomo Ciapponi

Di fronte a un pubblico numeroso e attento, l’On. Misiani e il Consigliere regionale Costanzo sono intervenuti ieri sera a Sondrio sul tema del federalismo. A coordinare i lavori il segretario provinciale Giacomo Ciapponi. Un relazione densa di contenuti e molto tecnica quella di Misiani, membro della Commissione bicamerale per il federalismo fiscale, accompagnata, tuttavia, da valutazioni più strettamente politiche relative alla storia, al significato e, soprattutto, alle conseguenze della riforma federalista. “Quando discutiamo di federalismo – ha spiegato il deputato e tesoriere del partito – andiamo a toccare diritti fondamentali dei cittadini, ci occupiamo del modello sociale di convivenza e del come si intende interpretare tali diritti. Le culture politiche alla base del PD sono cultura fortemente autonomiste. Non abbiamo nulla da imparare da altre forze politiche per quanto riguarda la riforma autonomista e federalista. Noi siamo a favore della riforma federalista ma non vogliamo un federalismo qualunque. Non ci interessano le bandierine ideologiche e le riforme vuote”. Misiani ha continuato soffermandosi sulle incertezze e sui rischi di una riforma varata proprio nel momento in cui lo Stato ha operato sostanziali tagli ai traferimenti verso gli enti locali: “il deficit si è creato al centro e il riequilibrio viene scaricato sulla periferia. Il rischio concreto è che in metà dei comuni aumenteranno le tasse e lo stesso discorso vale per le province. L’autonomia che viene data serve in realtà per tappare i buchi creati dai tagli. La faccia ce la metteranno gli amministratori locali quando mancheranno autobus e servizi e aumenteranno le tasse ma il problema ha altre origini”. Dopo aver illustrato i dettagli della riforma (trovate il riassunto nelle slides e nella nota allegate al termine del post), Misiani ha concluso parlando di federalismo zoppo e, soprattutto, di ‘un’occasione perduta: “la Lega ci ha raccontato per anni che i cittadini avrebbero pagato meno tasse e i comuni avrebbero avuto più risorse. Non sarà assolutamente così”. Anche il Consigliere Costanzo all’inizio del suo intervento è tornato sulle radici della cultura federalista: “era un tema nostro. La battaglia del federalismo, a partire dal dopoguerra, l’hanno fatta le forze del centro-sinistra ed è proprio a livello locale che, storicamente, abbiamo espresso le nostre migliori dirigenze”. Costanzo ha proseguito sottolineando l’atteggiamento incoerente di una Lega che pur continuando ad essere presente nelle massime istituzioni della Repubblica a Roma, al nord insiste nel voler veicolare l’immagine di un partito ‘antiromano’ e ’antiitaliano’ pronto a ‘boicottare’ i festeggiamenti per i 150 anni dell’unità d’Italia. “E’ gravissimo e scadaloso – ha affermato Costanzo - che il Presidente della Provincia qui non abbia partecipato ai festeggiamenti”. L’incoerenza leghista, ha evidenziato Costanzo, emerge ancor più chiaramente se si considera che la riforma federalista di fatto mantiene in vita le regioni a statuto speciale la cui esistenza non avrebbe invece più senso in una cornice istituzionale e fiscale realmente federalista.

Il pubblico della serata

Le slides di Misiani presentate alla serata: Federalismo fiscale – PRESENTAZIONE

Scarica la nota di Misiani sul federalismo: Un federalismo municipale a sovranità limitata – Antonio Misiani

Scarica le slides di Angelo Costanzo sul federalismo: COSTANZO PRESENTAZIONE FEDERALISMO

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Per il federalismo, quello vero! Ne parliamo con Antonio Misiani

Pubblicato in Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Federalismo: le proposte del PD

Il federalismo, quello vero!: sarà questo il tema dell’iniziativa organizzata dal Circolo PD di Sondrio per venerdì, 11 marzo ore 20:45. Durante la serata non verranno solo messe in luce le criticità e debolezze dell’impianto legislativo sul federalismo portato avanti dal Governo e dalla Lega ma verranno presentate le proposte del PD in materia. Qui sotto la locandina:

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Nomine Sanità: realizzato il federalismo della spartizione tra Lega e PDL

Le nuove nomine dei manager della Sanità lombarda ripropongono uno schema tristemente consolidato e, a giudicare dalle dichiarazioni dell’assessore alla Sanità Bresciani, ormai addirittura ‘normalizzato’ pubblicamente. La spartizione delle cariche all’interno della coalizione di maggioranza PDL-Lega diventa prassi, ordinario esercizio amministrativo. Poco importa se oggetto della lottizzazione siano poltrone chiave nella gestione di un servizio cruciale alla cittadinanza quale quello sanitario. Su 45 neo-manager lombardi solo due, parrebbe, non provengono apertamente e fedelmente dalle file del centrodestra. Segno che a dispetto di quanto dichiarato da Formigoni il merito non rappresenta l’unico criterio guida nella selezione della dirigenza sanitaria ma a prevalere sono la fedeltà politica e una concezione della cosa pubblica – del territorio e dei servizi – come terreno di occupazione partitica.

Bossi e Formigoni

Per quanto riguarda la Provincia di Sondrio, le nomine nella sanità sembrano seguire il vademecum indicato da Bresciani: «Bisogna decidere se fare filotto: cioè se la stessa coalizione politica può aggiudicarsi sia l’Asl sia l’ospedale nella stessa città. Per me è più democratico non farlo». Così, ‘democraticamente’, PDL e Lega si sono spartiti anche le poltrone locali, come già avvenuto in precedenza: il “federalismo della spartizione” realizzato. Viene da chiedersi che fine abbiano fatto quella politica e quella società che si indignavano di fronte alla spartizione delle poltrone della sanità e che nel 1995 obbligarono l’allora Presidente Leghista a dimettersi? Noi continuiamo ad indignarci perché i manager devono essere nominati per competenza e non per appartenenza a questo o a quel partito.
Continua a leggere

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , | Lascia un commento