Mauro Del Barba interviene sui Frontalieri

Interviene Mauro del Barba sul suo profilo facebook sulla questione “lavoratori frontalieri”

Vedo che alcuni politici e amministratori locali – che dovrebbero informare i propri cittadini e non disorientarli – diffondono e rilanciano con vari mezzi notizie false sui lavoratori #frontalieri.
Dopo essersi riempiti la bocca per anni delle parole “lavoratore frontaliero”, ora dimostrano di non sapere ciò di cui parlavano e parlano.
La fascia di 20km dal confine è un criterio in vigore fin dal ’74 (basti vedere l’opuscolo redatto dalla Provincia http://www.provincia.so.it/download.asp…) e ha dato luogo a queste due interpretazioni di “frontaliere di fascia”:
1. Tutti i comuni della provincia
2. Soltanto chi lavora nel canton #Grigioni.

Oggi, finalmente, si chiarisce che il frontaliere di fascia rimane tale anche se lavora in Canton #Ticino e nel #Vallese.

Chi continua a strumentalizzare e disinformare i #frontalieri è personalmente responsabile degli errori che questi commettono davanti al Fisco e delle pesanti sanzioni a cui molti di loro sono stati sottoposti! Ci pensino bene certi sindaci e presidenti prima di rilanciare sciocchezze.

PS: Come successe per il caso-gasolio a #Livigno per gli autotrasportatori, siamo di fronte a due approcci differenti: lavorare sodo e trovare soluzioni che migliorano lo status quo, oppure parlare a vanvera dicendo cose apparentemente a favore dei cittadini, ma procurando loro grande danno economico.

Io non ho dubbi su quale strade scegliere e a quanto leggo, purtroppo, nemmeno certi politici e amministratori locali. Peccato.

Articolo scritto in Frontalieri, Lavoro.



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>