Archivi del mese: agosto 2014

Aree montane, parola ad Ambrosi

                                                                                                                     Sondrio, 8 agosto 2014

E’ stato approvato, in prima deliberazione in Assemblea al Senato, l’emendamento 39.5000 che inserisce in Costituzione il riconoscimento degli “enti di area vasta” e, molto importante per la nostra provincia, anche quello delle “aree montane”. Dopo l’approvazione della  Legge Del Rio, con la quale vergono riconosciute a territori interamente montani come il nostro particolari forme di autonomia, ecco finalmente arrivare, grazie anche all’importante ruolo riformatore che il Partito Democratico sta svolgendo in Parlamento,  il richiamo alle aree montane nella Legge fondamentale dello Stato.

All’interno del disegno di legge costituzionale di modifica del Titolo V, viene riconosciuta dignità costituzionale al territorio montano, disponendo il compito per la potestà legislativa statale di definire “i profili ordinamentali generali”, e lasciando alla Regione la competenza legislativa per “le ulteriori disposizioni in materia”.

Nell’ambito complessivo della riforma degli Enti locali, l’emendamento ha la funzione di consolidare le particolari forme di autonomia, per i territori interamente montani e confinanti con l’estero, previste dalla legge c.d. Del Rio.

È certo che tale previsione normativa conferisce copertura costituzionale alla specificità montana e, quindi, a nuove e ulteriori forme di autonomia. Pertanto, nel quadro generale dell’ordinamento, risulta ora fondamentale, per la provincia di Sondrio, che Regione Lombardia adegui lo Statuto regionale con la previsione di una norma di principio che valorizzi, in termini di identità, l’area montana della Valtellina e della Valchiavenna, disponendone anche l’autonomia amministrativa, regolamentare e finanziaria per le attribuzioni specifiche del territorio.

Al contrario di quanto sostiene il Presidente Sertori, il Partito Democratico, a tutti i livelli territoriali dal provinciale al nazionale, insieme al Senatore Mauro Del Barba, sta lavorando affinché la specificità montana del nostro territorio, da tempo richiesta anche dal partito di   Sertori e mai ottenuta nonostante la Lega Nord per anni ha governato a Roma,  si traduca nella concretezza dei fatti. I risultati di questi giorni ci danno ragione,  non solo a parole.

Ora la Lega Nord non si perda in sterili polemiche  e dimostri di lavorare per il territorio della provincia di Sondrio attivandosi da subito in Regione Lombardia, dove governa con il Presidente Maroni,  per l’introduzione della specificità montana nello Statuto regionale, dando attuazione a quanto il Consiglio Provinciale da tempo ha deciso all’unanimità. Il riconoscimento statutario e’ un passaggio propedeutico ed indispensabile per ulteriori provvedimenti regionali che dovranno vedere riconoscere alla nostra provincia competenze e relative risorse economiche.

 

 

Il Segretario Provinciale del Partito Democratico

Salvatore Ambrosi

 

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Lascia un commento

Aree montane, la delega alle Regioni

“Un risultato addirittura superiore alle aspettative.”

Autonomia140807

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Lascia un commento