Archivi del mese: giugno 2014

Dopo lo straordinario risultato elettorale al via il tesseramento 2014

nmk

Sull’onda di quello che giustamente è da ritenere un grande successo elettorale nazionale e provinciale, la sezione provinciale del Partito Democratico di Sondrio vuole raccogliere la sfida e scende in piazza per la campagna tesseramenti 2014. Sabato 14 giugno in alcune delle principali piazze della Provincia gazebo targati Pd accoglieranno tutti coloro che, sotto varie forme, decideranno di sostenere il partito e di viverlo veramente. Come dimostrato dalle urne il lavoro paga e il Partito Democratico non ha nessuna intenzione di smettere di lavorare.

Ad annunciare le prossime iniziative è il Segretario Provinciale Salvatore Ambrosi: «i voti non vanno messi in cassaforte, niente deve esser dato per scontato. Bisogna consolidare e usare la fiducia ricevuta dagli elettori. Il primo modo per farlo, il più semplice, è quello di scendere in piazza per un contatto diretto con le persone, per dire loro che non si esaurisce tutto con la scheda nell’urna, ma che l’impegno del partito prosegue. Un impegno al quale chi ci crede veramente può partecipare fattivamente anche tesserandosi».

Per questo sabato 14 giugno i gazebo del Partito Democratico saranno presenti a Sondrio dalle 9 alle 13 in piazza Campello; a Morbegno alla stessa ora in piazza Sant’Antonio e a Tirano in viale Italia dalle 15 alle 19. Chiavenna rinvia l’appuntamento con i cittadini di una settimana: il gazebo sarà sabato 21 dalle 9,30 alle 13 e dalle 15,30 alle 19.

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Anche la sezione Pd della provincia di Sondrio ricorda Enrico Berlinguer

PD_berlinguer_014

Enrico Berlinguer

11 giugno 1984 – 11 giugno 2014

 

Durante la campagna elettorale per le elezioni europee, abbiamo assistito al tentativo di accaparrarsi, a fini elettorali, la figura di Enrico Berlinguer. Noi non vogliamo fare altrettanto, vogliamo ricordare un uomo il cui rigore morale deve essere ancora oggi patrimonio di tutti: osannato dai compagni di partito, ma stimato ed apprezzato anche dagli avversari politici. Il PD lombardo lo ricorda così, in occasione del trentesimo anniversario dalla sua scomparsa.

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Del Barba ha presenta tre emendamenti per rivendicare l’autonomia della provincia di Sondrio

mauro“Con questa azione intendiamo ribadire e rafforzare il percorso di pieno riconoscimento della specificità montana per le province di Sondrio, Belluno e Verbano-Cusio-Ossola.” ha commentato il senatore PD Mauro Del Barba, appena depositati i tre emendamenti a sua prima firma al disegno di legge costituzionale che andrà a riformare il Titolo V e il ruolo delle autonomie locali.

“I tre emendamenti – ha spiegato il senatore morbegnese – hanno già trovato una buona adesione e sono volti a inserire anche in Costituzione l’esplicito riconoscimento del diritto, per i territori interamente montani e confinanti con stati esteri, ad avere particolari forme di autonomia, così come adesso previsto dalla riforma Delrio. Avere una legge nazionale che lo riconosce è già un fatto storico, ma questo ultimo traguardo metterebbe davvero “in cassaforte” i ragguardevoli risultati raggiunti finora.”

“Questo aprirebbe anche la strada dell’elezione diretta degli organi di governo: due degli emendamenti infatti prevedono la possibilità per i nostri territori di eleggere direttamente il presidente e il consiglio provinciale, recuperando insieme alle funzioni anche una guida autonoma.”

“I principi contenuti in questi emendamenti e gli obiettivi che si pongono sono stati concordati con i deputati PD On. Roger De Menech ed On. Enrico Borghi, dalle province di Belluno e di Verbano-Cusio-Ossola, e col sottosegretario Gianclaudio Bressa, che è molto attento e interessato a queste tematiche” ha poi concluso il senatore Del Barba. “Tramite un fitto lavoro di incontri e colloqui stiamo costruendo un asse molto forte, che certamente avrà modo di muoversi compatto e lavorare, fuori e dentro il parlamento, per un’alleanza territoriale e di governo.”

Ecco i tre emendamenti al Disegno di Legge Costituzionale A.S. 1429 proposti dal senatore morbegnese:

Art. 117, secondo comma, cost.

All’art. 26, comma 2, dopo le parole “Città metropolitane;” aggiungere: “ordinamento generale degli enti di area vasta e riconoscimento di condizioni particolari di autonomia, anche per quanto riguarda l’elezione degli organi di governo, per quelli con territorio esclusivamente montano e confinanti con Paesi stranieri”.

DEL BARBA, BERGER, COLLINA, CORSINI, FAVERO, FILIPPIN, FRAVEZZI, MIRABELLI, PALERMO, SANTINI.

Art. 117, secondo comma, cost.

All’art. 26, comma 2, dopo le parole “Città metropolitane;” aggiungere: “ordinamento generale degli enti di area vasta e riconoscimento di condizioni particolari di autonomia, per quelli con territorio esclusivamente montano e confinanti con Paesi stranieri”.

DEL BARBA, BERGER, COLLINA, CORSINI, FAVERO, FILIPPIN, FRAVEZZI, MIRABELLI, PALERMO, SANTINI.

Norma transitoria

All’art. 33, aggiungere il comma 14: “Agli enti di area vasta con territorio esclusivamente montano e confinanti con Paesi stranieri sono riconosciute forme e condizioni particolari di autonomia, anche per quanto riguarda l’elezione degli organi di governo.”

DEL BARBA, BERGER, COLLINA, CORSINI, FAVERO, FILIPPIN, FRAVEZZI, MIRABELLI, PALERMO, SANTINI.

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento