Scuola pubblica: penalizzate le scuole di montagna

Sapremo solo nei prossimi giorni quale sarà l’effettiva portata dei tagli alla scuola pubblica in provincia di Sondrio: quante classi scompariranno e in quali scuole, quanti alunni saranno ’riorientati’. Sappiamo già però che la scelta della scuola per molti studenti sarà fortemente condizionata dalla compressione delle risorse date alla scuola pubblica, dai tagli delle cattedre, dalla riorganizzazione delle classi. In un territorio geograficamente peculiare come il nostro e caratterizzato da una mobilità complessa, la Riforma Gelmini si tradurrà dunque per molte e molti giovani in una sostanziale negazione del diritto allo studio. Il PD provinciale continua e continuerà  a tenere alta l’attenzione sul tema della scuola e a denunciare lo smantellamento della scuola pubblica  portato avanti dal Governo PDL-Lega all’insegna di una finta e inefficace razionalizzazione. Qui sotto potete scaricare il volantino con il quale proseguiamo la nostra campagna in difesa della scuola pubblica!  

 Qui puoi scaricare il volantino anche in Pdf: PD-Scuola pubblica

Articolo scritto in Scuola e con i tag .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>