Consiglio provinciale: reintegro inaccettabile, si trovi un’altra soluzione!

Palazzo Muzio a Sondrio

“Siamo indignati. La ricandidatura di Patrizio Del Nero alla Presidenza del Consiglio provinciale risulta incomprensibile e inaccettabile”. Il commento dei capigruppo di opposizione in Consiglio provinciale è secco e unanime. Durante la conferenza stampa tenutasi ieri, Ciapponi (PD), Sozzani (SEL), Priuli (IDV), Aili (UDC), hanno parlato di sfregio istituzionale a proposito della scelta di PDL e Lega di reintegrare Del Nero (PDL) dopo che lo stesso Consiglio provinciale, espressosi a scrutinio segreto, aveva votato la sfiducia al Presidente. “Il Consiglio si è espresso chiaramente. Contraddire il risultato del voto significa svilire il ruolo dell’assemblea”, hanno proseguito i capigruppo che ora si auspicano una soluzione diversa. “Ci auspichiamo che venga individuato un nuovo nome, un presidente del consiglio voluto e accettato da tutti, che saremo disposti a votare e sostenere”. E’ questa dunque la via proposta dalle opposizioni compatte per uscire da una situazione di empasse istituzionale che paralizzando le attività del consiglio danneggia, in primo luogo, l’interesse dei cittadini.

Articolo scritto in Idee e politica e con i tag , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>