Archivi categoria: Ambiente e agricoltura

L’aeroporto di Bresso non deve essere ampliato e la Regione deve fare la sua parte

aeroclub bressoL’aeroporto di Bresso non deve essere ampliato e la Regione deve fare la sua parte. Ma pare non volerlo proprio fare. Oggi in aula, in risposta a un’interrogazione sullo scalo del nord Milano di cui sono prima firmataria, ha preferito scaricare il problema sul Governo nazionale.

Abbiamo chiesto alla Regione di fare la sua parte per evitare l’ampliamento dell’aeroporto di Bresso, impegnandosi per garantire la sicurezza dei cittadini dell’area metropolitana milanese, non peggiorare i livelli di inquinamento di un’area densamente abitata e difendere l’area protetta del Parco Nord. La risposta è stata sconcertante.

Intanto a rispondere in aula non è stato l’assessore competente ma il sottosegretario all’Attuazione del programma, Alessandro Fermi. Anche questo un modo per prendere le distanze dal problema. Il tentativo della Regione è quello di lavarsene le mani e tentare di scaricare tutte le responsabilità sul Governo nazionale.

E’ ovvio che lo scalo è sotto la giurisdizione dell’Enac e risponde a direttive nazionali ma la Regione ha un suo ruolo preciso. Tanto che, pur non avendo sottoscritto l’accordo del 2007 che prevedeva di delocalizzare l’aeroporto, in questi anni ha partecipato, come ha ammesso lo stesso Fermi, a tutti gli incontri convocati dal prefetto sul tema.

Per questo nella mia replica ho chiesto alla Regione di monitorare il bando emesso da Enac l’8 novembre scorso per la concessione ventennale dello scalo e il ricorso al Tar depositato a seguito del bando dai Comuni di Bresso, Cinisello Balsamo e Parco Nord. La Regione non può sottrarsi alle proprie responsabilità in materia di tutela ambientale e territoriale.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Territorio | Lascia un commento

No all’ampliamento dell’aeroporto di Bresso

bressofotoIeri, con un’interrogazione abbiamo detto un secco no all’ampliamento dell’aeroporto di Bresso. Lo scalo si trova nel Parco Nord, in un’area densamente abitata e con alte concentrazioni di inquinamento atmosferico, che già di per se rende problematica la sua collocazione. Nel 2007 era stato siglato un accordo per spostarlo a lungo termine altrove e, almeno per un primo periodo, risolverne i problemi di sicurezza. Nel 2010, abbandonata l’ipotesi di spostamento, si era evidenziata la necessità di ridurne la superficie e non aumentare il traffico. Nonostante questo l’Enac, l’8 novembre scorso, ha pubblicato un bando che va nella direzione opposta degli accordi presi, prevedendo la concessione ventennale dello scalo.

Questo non è accettabile. A seguito del bando i Comuni di Bressso, Cinisello e del Parco Nord hanno depositato un ricorso al Tar e alcuni parlamentari hanno presentato un’interrogazione al ministero delle Infrastrutture per chiedere che non sia potenziato il traffico aereo. Qualsiasi intervento ampliativo infatti nuocerebbe a un sistema ambientale già pesantemente compromesso.

Chiediamo a Regione Lombardia di fare la sua parte e di impegnarsi per garantire la sicurezza dei cittadini dell’area metropolitana milanese, non peggiorare i livelli di inquinamento e difendere l’area protetta del parco Nord.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Territorio | Lascia un commento

Inchiesta rifiuti, insufficienti le risposte di Formigoni

Le spiegazioni tecniche non bastano, né sono sufficienti le prese di distanze. Le vicende giudiziarie che vedono coinvolti i vertici politici e amministrativi di Regione Lombardia richiedono la massima chiarezza. Il presidente Formigoni, dopo le nostre richieste, lunedì ha riferito al Consiglio regionale, sostanzialmente scaricando e negando ogni responsabilità. E se da un lato non siamo contrari a una commissione d’inchiesta su questi fatti, è evidente quanto la Regione debba fare di più, nella massima onestà e trasparenza, in settori delicati come quello dello smaltimento dei rifiuti, terreno minato dal malaffare. Inoltre chiediamo che Regione Lombardia si costituisca parte civile in un eventuale processo.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Idee e politica | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Un blog per ascoltarci

Sara Valmaggi

“Uno spazio mio e vostro. Per ascoltare, per ascoltarci”.

“Se non porti almeno una soluzione, anche tu fai parte del problema”. È una frase di Ashleigh Ellwood Brilliant che si legge entrando in quello che, da cinque anni, è il mio ufficio in Regione Lombardia. Ormai diventata il mio motto. Ho avuto la vostra fiducia nel 2005 e me l’avete confermata pochi mesi fa, quando siete tornati a votare, e che io non ho mai dato per scontata. In questi anni ho girato in lungo e in largo tutta la Regione, anche le realtà che a me sembravano tanto lontane, cercando di non trascurare gli interessi e i bisogni, per me prioritari, della Provincia di Milano, la realtà da cui io provengo.

Insieme agli altri compagni e amici del gruppo consigliare, ho lavorato e continuo a lavorare per aumentare gli investimenti a favore della scuola, per offrire una formazione più qualificata e adeguata. Mi sono attivata per ampliare la rete dei servizi pensando ai bisogni dei più piccoli e degli anziani. Ho chiesto un sistema sanitario più efficace e trasparente senza liste d’attesa e capace di garantire la cura anche dopo il ricovero. Ho proposto incentivi e sostegni per i lavoratori in difficoltà e per i giovani in cerca di occupazione. Ho promosso il protagonismo delle donne nelle istituzioni, nella politica, nel lavoro. Nel nostro lavoro, spesso ci siamo dovuti scontrare con un modello di Governo che il più delle volte non prevede il reale confronto. Un sistema chiuso, sia al suo interno, che nei confronti dell’esterno.

Ecco perché nasce questo spazio. Uno spazio mio e vostro per informare ed essere informati, per dialogare e confrontarsi, anche criticare. Ma soprattutto per ascoltare. Per ascoltarci.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Cultura e sport, Economia e lavoro, Idee e politica, Mobilità, Sanità e welfare, Scuola, Territorio | Lascia un commento