Archivi tag: audizione

Superstrada 36: audizione in programma per martedì 4 giugno

Il presidente della Commissione Territorio e Infrastrutture Alessandro Sala ha annunciato, oggi pomeriggio, in apertura di seduta, che martedì 4 giugno si terra l’audizione dei vertici Anas chiamati a relazionare in merito ai problemi strutturali rilevati nella galleria Monte Piazzo.
E’ stata accolta la nostra richiesta: martedì 4 giugno, alle ore 15, in una seduta straordinaria della Commissione avremo modo di ascoltare l’Anas, i rappresentanti delle Province di Lecco, Sondrio e Como e dei comuni di Colico e Bellano e fare un quadro complessivo della situazione. I disagi causati dalla chiusura della Superstrada 36 continuano a creare disagi ingenti, la situazione è giorno dopo giorno sempre più insostenibile. Attendiamo l’audizione per conoscere nel dettaglio la situazione e il rispetto del crono programma dei lavori.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem | Taggato , , , , | 1 commento

SS36: “I vertici di Anas vengano a riferire sui lavori nella galleria Monte Piazzo”

leccoIn seguito agli ingenti ed insostenibili disagi causati dalla chiusura della Superstrada 36 per i gravi problemi strutturali rilevati nella galleria Monte Piazzo ho chiesto al presidente Sala della Commissione Infrastrutture e Trasporti di calendarizzare un’audizione urgente dei vertici di Anas, dei Presidenti delle Province, degli Enti locali e delle Parti Sociali ed Economiche interessate di Lecco e Sondrio, per conoscere nel dettaglio la situazione e conoscere il crono programma dei lavori. (Foto tratta dalla Provincia di Lecco)
La situazione viaria che si è venuta a creare nei primi due giorni di chiusura è stata insostenibile per percorrere un breve tratto si impiega a causa dei forti rallentamenti creando inevitabilmente code chilometriche. Vorremmo capire se siano state valutate soluzioni alternative alla deviazione del traffico pesante e non sulla Strada Provinciale 72 in grado di reggere questi carichi di traffico: vorrei ricordare che una simile chiusura del 2011 comportò un transito giornaliero di quasi 15.000 mezzi.
E’ impensabile che questa condizione si protragga ancora per molto tempo sia da un punto di vista viabile sia per il turismo con l’inizio della stagione estiva si corre il serio rischio di avere ripercussioni sull’economia lariana e valtellinese.

Pubblicato in Blog Dem, Territorio | Taggato , , , | 1 commento