Archivi tag: daniele bosone

A Gravellona si parla di Amianto

Venerdì 28 settembre alle ore 21.15 presso il Teatro della Società di Mutuo Soccorso di Gravellona Lomellina si terrà il dibattito dal titolo “Amianto…”business della paura” o concreto rischio sanitario?”. La nuova e recente legge regionale, la bonifica e lo smaltimento, la ETERNIT e la FIBRONIT, l’impegno delle amministrazioni e molti altri elementi di informazione con:

Daniele BOSONE- Senatore della Repubblica e Presidente della Provincia di Pavia

Alberto LASAGNA- Assessore alle Politiche Ambientali, Riserve Naturali e Pianificazione faunistica della Provincia di Pavia

Giuseppe VILLANI- Consigliere Regionale del PD e membro delle Commissioni ”V” Territorio e ”VI”Ambiente e Protezione Civile

Moderatore Andrea MAINARDI

 

 

Pubblicato in Blog Dem, Sanità e welfare, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Tribunali di Voghera e Vigevano: Il Presidente della Provincia di Pavia scrive al Ministro della Giustizia.

Riguardo all’ accorpamento dei tribunali di Vigevano e Voghera Daniele Bosone, Presidente della Provincia di Pavia, ha scritto al Ministro della Giustizia Severino.

Ecco la sua lettera.

 Gentile Ministro, gentile dott. Birritteri, nell’ambito del provvedimento di riduzione del numero dei tribunali si è previsto l’accorpamento dei tribunali di Vigevano e Voghera presso il tribunale di Pavia. Stiamo parlando di un bacino d’utenza di circa 257.000 abitanti per …il circondario del tribunale di Vigevano, di oltre 150.000 abitanti per quello di Voghera. Come ben sapete, la provincia di Pavia è suddivisa in tre parti che coprono un territorio molto vasto e disomogeneo, dall’area del sud milanese fino alle propaggini appenniniche della Liguria, e cioè il Pavese – sede del capoluogo di provincia –, la Lomellina e l’Oltrepo le cui città di riferimento sono rispettivamente Vigevano e Voghera. Le città-riferimento sono state storicamente dotate ciascuna di un tribunale, e le relative tre zone, nel loro complesso, coprono una superficie che per estensione è la seconda della Lombardia. Pur comprendendo le necessità di razionalizzazione e di accorpamento, ritengo tuttavia che si debba tener conto delle singole realtà avendo attenzione a non adottare provvedimenti più costosi rispetto allo status quo. L’accorpamento, infatti, dei tribunali di Vigevano e Voghera a quello di Pavia appare irrazionale per le seguenti motivazioni: a) Si priverebbero la Lomellina e l’Oltrepo di un naturale e storico riferimento per i cittadini, i quali dovrebbero recarsi a Pavia con notevoli disagi legati al trasposto in termini di tempo e di costo. b) Si sottrarrebbe altresì a Vigevano e Voghera l’indotto economico legato alla presenza dei tribunali (studi legali, indotto commerciale). c) Il tribunale della città di Pavia, in fase di ristrutturazione non ancora terminata, non è in grado di assorbire le altre due sedi in termini di spazio. Si renderebbe quindi necessario l’affitto o almeno la ristrutturazione di un edificio adeguato con notevole dispendio economico e tempi di attuazione sicuramente lunghi. d) La città di Pavia in termini strutturali generali di parcheggi e di viabilità sarebbe ulteriormente aggravata dal traffico convergente nel capoluogo concentrato tutto nelle ore del mattino. Poiché appare, a parere di questa Provincia, illogico e immotivato l’accorpamento in parola, ma comprendendo le ragioni del Ministero della Giustizia, si suggeriscono due soluzioni concordate con il territorio nella sua accezione più ampia: 1. Tribunale di Vigevano. Si suggerisce di accorpare al tribunale di Vigevano i comuni in provincia di Milano appartenenti all’ex mandamento della pretura di Abbiategrasso e confinanti col territorio del comune di Vigevano. Invero i comuni (elencati nell’allegato) c.d. del Magentino e dell’Abbiatense, costituiscono di fatto un’identità territoriale unica separata dal fiume Ticino che sta per essere dotata di un nuovo ponte in fase di costruzione, di un’efficiente linea ferroviaria e di una moderna viabilità veloce in fase di approvazione che collegherà il nuovo ponte con Magenta in direzione Malpensa, attraversando il territorio sopra delineato in provincia di Milano. Tale accorpamento così come descritto porterebbe a un bacino d’utenza superiore ai 350.000 abitanti, con una distanza chilometrica massima di circa 25 Km da Vigevano. Si sottolinea che i comuni del c.d. Abbiatense sono, da tempo, sotto la giurisdizione del tribunale di Vigevano e che la maggior parte dei comuni interessati ha già deliberato la positiva adesione alla convergenza a tale tribunale, in considerazione della chiusura della Pretura di Abbiategrasso. 2. Tribunale di Voghera. Per quanto riguarda il tribunale di Voghera, il cui bacino d’utenza è di oltre 150.000 abitanti, si evidenzia che a esso afferiscono utenti provenienti fin dall’alta valle Staffora, distanti da Pavia più di 70 Km, con collegamenti assai difficoltosi a causa dell’orografia complessa. La proposta è quella di accorpare il tribunale di Tortona a quello di Voghera, raggiungendo così un bacino d’utenza di circa 220.000 abitanti, con 250.000 soggetti giuridici che graviterebbero nella nuova circoscrizione. Tale accorpamento sembrerebbe naturale per due realtà insistenti su uno stesso territorio, se pur divise da un confine regionale: Voghera in Lombardia, Tortona in Piemonte. Tuttavia medesima è l’utenza, frequentissimi i rapporti fra le due città, uguale l’area di azione degli studi legali. Vi sarebbe la difficoltà di afferenza alla Corte d’appello – che dovrebbe essere Milano –, che tuttavia può essere facilmente superata alla luce di un maggiore efficientamento dell’esercizio della giustizia ordinaria. Ricordo inoltre – a latere –, che sia Vigevano sia Voghera sono dotate di un carcere (quest’ultimo di massima sicurezza). Alla luce di quanto illustrato, dunque, è possibile comprendere che non ci si trova dinanzi a una drastica resistenza del territorio al cambiamento, bensì a una concreta e costruttiva proposta, seria e meditata in loco, di accorpamenti, al fine di rendere la giustizia più omogenea col territorio e più vicina al cittadino. In attesa di un cortese riscontro, sono a disposizione per un eventuale incontro di approfondimento sul tema. Augurando buon lavoro porgo cordiali saluti.

Pubblicato in Blog Dem, Territorio | Taggato , , , , , | 1 commento

Incontro in Provincia sulla privatizzazione dei Comitati locali della Croce Rossa.

Precipita la situazione, già grave, degli oltre 100 precari della Croce Rossa. Un incontro di alcuni giorni fa, alla presenza della delegazione della CGIL – Funzione Pubblica, con l’Assessore alle politiche del lavoro, Franco Osculati, ha fatto il punto sulla situazione ad alto indice di rischio per la tenuta dei posti di lavoro in questo servizio essenziale, che accanto alle emergenze garantisce una gamma di attività sanitarie e socio sanitarie di grande importanza. Lo schema di decreto legge approvato nell’ultimissimo giorno del governo Berlusconi prevede infatti la trasformazione dei comitati provinciali della Cri da soggetti di diritto pubblico in società di diritto privato, aprendo la strada ad una stagione di licenziamenti e dismissioni per i lavoratori della Croce Rossa Italiana. “La Provincia – dichiara Osculati – si associa alla vivissima preoccupazione espressa dalla CGIL che, in un proprio comunicato denuncia la privatizzazione dei comitati locali della CRI, che si tradurrà in una serie di licenziamenti. “Daremo seguito all’incontro di oggi, con altre iniziative di confronto con tutte le sigle sindacali. In particolare, coinvolgeremo anche il Presidente della Provincia, Daniele Bosone chiedendo un suo impegno anche in sede di Commissione Parlamentare Igiene e Sanità”.

Pubblicato in Blog Dem, Economia e lavoro, Sanità e welfare | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Le aule e le scuole, l’istruzione e il sapere sono beni comuni.

Investire nella risorsa scuola.Venerdi 11 novembre, alle 15.00, il VicePresidente Milena D’imperio, con il Presidente sen. Bosone e l’Assessore alle Infrastrutture Maurizio Visponetti, presenterà ai Dirigenti scolastici una gamma di proposte dirette al mondo della scuola.“I Dirigenti scolastici- precisa Milena D’Imperio- potranno scegliere tra le proposte che ritengono più efficaci per integrare i percorsi di apprendimento sui quali si fonda l’offerta didattica della scuola.Siamo convinti che l’acquisizione del sapere non possa prescindere all’educazione ai valori del vivere comune: dalla formazione alla legalità fino all’educazione alla memoria e alla storia.Le aule e le scuole, l’istruzione e il sapere sono beni comuni.La Provincia parte di qui, con questa convinzione, e con l’obiettivo di investire in questi beni per contribuire a renderli migliori”.

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport, Scuola | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Riunito in Provincia il Tavolo di confronto per lo sviluppo economico

Si è riunito il Tavolo di confronto per lo sviluppo economico della Provincia di Pavia. I lavori sono stati condotti dal Presidente Daniele Bosone. Erano presenti il Presidente della Camera di Commercio di Pavia, i parlamentari pavesi, i consiglieri regionali, l’Università di Pavia, le Fondazioni bancarie, i rappresentanti delle categorie economiche e sindacali del territorio.

Ricerca, sviluppo e reti di impresa in tutti i settori dell’economia sono stati i temi affrontati oggi.

 “In questo momento di crisi – ha detto il senatore Bosone – dobbiamo dare un messaggio di fiducia e mostrare ai cittadini che stiamo già guardando oltre. Oggi è fondamentale una alleanza tra enti pubblici e imprese, coinvolgendo le fondazioni bancarie”.

Prosegue Bosone: “Ho avuto modo in questi mesi di raccogliere le istanze del territorio; il mio compito è ora di raggrupparle per cercare un progetto di sviluppo condiviso. La nostra realtà economica è fatta in larghissima maggioranza da microimprese che da sole non hanno gli strumenti per affrontare le sfide del momento. Oggi la parole chiave è unione: unione di imprese, unione tra enti”.

 Si è parlato anche di turismo. Pavia è 86ma su 110 province per arrivi di turisti stranieri, 90ma per gli arrivi totali. In Lombardia la percentuale di presenze a Pavia nelle strutture ricettive è dell’1,7%. Troppo poco per un settore che a livello nazionale contribuisce per il 10% al pil del nostro Paese. Più del comparto automobilistico, per intenderci.

 Riguardo la necessità di puntare al turismo di qualità ha convenuto anche il Presidente della Camera di Commercio di Pavia, Giacomo de Ghislanzoni: “Le ore di cassa integrazione ci devono far riflettere sullo stato di disagio che stiamo vivendo e che necessita dello spirito di squadra che il presidente Bosone oggi ci sta chiedendo. La lettura dei dati sulla realtà economica pavese, fatta per il 96% da aziende con meno di dieci addetti, mi porta a dire che l’obiettivo cui guardare è proprio quello del turismo di qualità”.

 Il Tavolo si è concluso dopo un ampio confronto tra i presenti. Tra gli impegni presi quelli di una cabina di regia sulla possibilità di sviluppo del Parco Tecnologico, una verifica più approfondita con le associazioni di categoria, la Camera di Commercio e l’Università sulle reti di impresa. I sindacati avranno il compito di promuovere un Osservatorio sulla crisi mentre con la collaborazione dei consiglieri regionali si lavorerà alla semplificazione amministrativa. In merito alle politiche energetiche si aprirà una collaborazione con il Cescri.

Pubblicato in Blog Dem, Economia e lavoro, Territorio | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

La seggiovia di Pian del Poggio deve riaprire

“Confermo – spiega Daniele Bosone, Presidente della Provincia di Pavia – l’impegno verbale preso dalla precedente amministrazione per la sistemazione della seggiovia di Pian del Poggio, impegno che, per altro, ho avuto modo di ribadire personalmente durante un sopralluogo nel mese di agosto. Ora si tratta di reperire quei fondi necessari a far partire l’intervento, accantonandoli dall’assestamento di bilancio compatibilmente con la nuova manovra economica varata dal governo.”
Prosegue Bosone: “Non dimentichiamoci che riguardo a questo impianto di risalita ci sono anche impegni da parte di più amministrazioni comunali. Proprio per questo, a breve, convocheremo, di concerto con la Comunità montana e il comune di Santa Margherita di Staffora, un tavolo tra i comuni e la società di gestione dell’impianto. Speriamo che questa possa in parte contribuire per la sistemazione della seggiovia di Pian del Poggio. Il nostro obiettivo è quello di rimettere in funzione l’impianto per la stagione sciistica invernale 2012 perchè riteniamo esso sia strategico per la valorizzazione turistica dell’Oltrepò. Stiamo, inoltre, accertando – conclude – che la manutenzione straordinaria, per la quale sono necessari circa 500mila euro, sia condizione sufficiente per garantire all’impianto una vita media abbastanza lunga al fine di ammortizzare l’impegno assunto
dall’amministrazione provinciale.”

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Cultura e sport, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Al via la Festa Democratica di Stradella

Prenderà il via venerdì 9 settembre la Festa Democratica di Stradella con  il seguente programma: ore19,30 apertura;ore 21 saluti del Sindaco di Stradella Pierangelo Lombardi e del segretario provinciale del Pd Alan Ferrari. Ore 21,30 musica dal vivo.

Sabato 10 settembre ore 21.15 saluto del consigliere regionale Giuseppe Villani e concerto dei Los Cantablos.

Domenica 11 settembre ore 21,30 musica dal vivo.

Lunedì 12 settembre ore 18.15 incontro con il presidente Daniele Bosone e con la  giunta provinciale. Saranno presenti i consiglieri provinciali ed il capogruppo Martina Draghi. Si parlerà del territorio, della sue problematiche, del ruolo di coordinamento della Provincia. Ore 21,30 tributo ai Nomadi con la musica dal vivo di Altri Percorsi.

Tutte le sere dalle 19,30 servizio ristorazione.

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

Bosone chiede ad Invernizzi 4 “faccia a faccia” a Pavia, Vigevano, Voghera e Mortara

“Sfido il mio avversario del centrodestra a quattro faccia-a-faccia sulle piazze delle città più importanti della provincia. Voglio confrontarmi con Ruggero Invernizzi a Pavia, Voghera, Vigevano e Mortara”. E’ il primo ballottaggio in Provincia di Pavia dopo 18 anni in cui il centrodestra ha governato vincendo sempre al primo turno.

“Voglio discutere con lui pubblicamente dei problemi irrisolti di un territorio nel quale è stato assessore per 15 anni. Di strade da rifare, economia da rilanciare, agricoltura e ambiente da difendere”, spiega Daniele Bosone in un’intervista apparsa oggi su La Provincia Pavese.

“Al secondo turno ci deve essere un confronto di idee e progetti dei due candidati: questo confronto lo voglio fare in pubblico, nelle città più grandi della nostra  provincia”.

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , | Lascia un commento

Parte oggi con una conferenza stampa il ballottaggio di Bosone

E’ convocata per la giornata di oggi, mercoledì 18 maggio, alle ore 16.00 una conferenza stampa presso la sede del comitato elettorale di Daniele Bosone in Piazza Castello 28 a Pavia. In questa occasione Daniele Bosone incontrerà i giornalisti e lancerà ufficialmente la campagna elettorale in vista del ballottaggio per la scelta del Presidente della Provincia di Pavia del prossimo 29 e 30 maggio. Proposte, idee, iniziative e dibattiti saranno al centro dell’incontro di oggi. Tutta la stampa è cortesemente invitata. Per info: 0382 538548 info@danielebosone.it

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

Bagno di folla di Bosone a Pinarolo Po

Una sala consigliare gremita ha accolto Daniele Bosone. Il candidato del centro-sinistra alle prossime elezioni provinciali si è immerso nel primo bagno di folla della campagna elettorale che, di fatto, si è aperta ufficialmente sabato pomeriggio a Pinarolo Po. Ad accoglierlo, il sindaco Cinzia Gazzaniga, il consigliere regionale Pd Giuseppe Villani ed il segretario provinciale del Partito Democratico Alan Ferrari.  Di fronte ad un pubblico attento Daniele Bosone ha abbozzato i punti programmatici della campagna elettorale, in un clima gioviale e famigliare, coinvolgendo i presenti ma dettando da subito “la serietà e la concretezza” con la quale intende rivolgersi all’elettorato di centro-sinistra.  Daniele Bosone, dopo aver ringraziato i cittadini per la grande affluenza in occasione delle primarie, riprendendo e sviluppando gli interventi di Villani e Ferrari ha sottolineato il forte impegno per ridare credibilità e consapevolezza a questa Provincia.  L ’incontro si è concluso con un brindisi augurale.

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , | Lascia un commento