Sannazzaro:abolito il servizio di vaccinazione obbligatoria per i bambini

Che la ASL di Pavia, nel delirio di riorganizzazione dei servizi, avesse in progetto di tagliare alcuni importanti servizi era cosa evidente, ma quando questi tagli orizzontali riguardano anche i bambini allora corre l’obbligo di far sentire la propria voce.

Così, da una parte, le Strutture del Servizio Sanitario Nazionale devono somministrare alla popolazione gratuitamente le vaccinazioni obbligatorie, il Ministero della Salute dà direttive alle Regioni affinchè le vaccinazioni facoltative (contro morbillo, parotite, rosolia, influenza, Hib) vengano incluse nei rispettivi Piani Sanitari Regionali e dall’altra si premiano i Direttori Generali e Sanitari delle ASL che tagliano i servizi sul territorio dimostrando la propria capacità di “RISPARMIO”.

Allora il concetto di diritto alla salute e alla prevenzione del bambino, per il quale Stato si fà carico delle spese delle vaccinazioni, garantendo uno strumento di controllo delle malattie fino ad arrivare a debellarle, come è successo per la poliomielite e per la difterite, comincia a venir meno.

Accadrà dunque che le famiglie con bambini di 3, 5 12 mesi e dai 5 ai 15 anni non potranno più usufruire del servizio presso il Poliambulatorio di Sannazzaro ma dovranno recarsi chissà dove per adempiere ad un obbligo di Legge. Perché la miopia dei tagli a tutti i costi non considera il fatto che ci sono SERVIZI che devono andare incontro al cittadino e non viceversa.

Ed è ancor più inconcepibile se si considera il fatto che a Sannazzaro esiste una struttura, a disposizione di un vasto bacino di utenza, sulla quale si sono investiti i soldi di questa comunità per potenziare i servizi al cittadino e non per vederli sparire senza spiegazioni.

Su queste problematiche si sollecita l’amministrazione comunale di Sannazzaro a prendere posizione nei confronti dell’ASL di Pavia: con i tagli indiscriminati si corre il serio rischio di “taglieggiare” i cittadini che hanno il diritto di essere difesi dai propri amministratori.

Articolo scritto in Blog Dem, Sanità e welfare e con i tag , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>