Archivi tag: rho-monza

Rho-Monza, Casati: “Giunta provinciale disattende il Consiglio”

Ezio Casati (Pd), vicepresidente del Consiglio provinciale

“Ho il sospetto che Serravalle dovesse assolvere un compito, quello di bocciare il progetto alternativo della Rho-Monza preparato dai comuni e dalle associazioni. Se ciò era l’obiettivo penso che l’abbia fatto con incredibile solerzia”. Lo afferma Ezio Casati, vice presidente del Consiglio provinciale di Milano in merito all’ipotesi di riqualificazione della strada Rho-Monza.
“Con la relazione dei tecnici – spiega Casati – che definisce irrealizzabili praticamente tutte le alternative alle 14 corsie previste dall’ampliamento del tratto che passa da Paderno Dugnano, sono di fatto disattese le indicazioni del Consiglio provinciale che aveva approvato, all’unanimità, una mozione che chiedeva di valorizzare il lavoro fatto dai comuni e dai comitati in questi anni per trovare una soluzione conveniente per tutti. È però inqualificabile che l’assessore De Nicola possa definire ‘pizzo’ le compensazioni ambientali richieste dai territorio ad opere pubbliche che impattano sul territorio”.
“Ora ho chiesto e ottenuto – aggiunge Casati – che entro due settimane vengano convocati in commissione anche i comuni, i loro tecnici insieme ai comitati attivi sul territorio affinché i consiglieri possano sentire anche la loro campana, dopo la presentazione dei tecnici di Serravalle. Le differenze di costo per alcuni tratti sono spaventosamente alte. Vogliamo capire il perché”.
“Ribadisco – conclude Casati – che la responsabilità è tutta della politica e della giunta Podestà – De Nicola che continua ad ignorare il parere espresso dal Consiglio provinciale. Ma ricordo che se volevano usare i tecnici di Serravalle come i cecchini del progetto alternativo, non ci hanno nemmeno sfiorato di striscio”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, associazionismo, comunicato stampa, Economia e lavoro, europa, expo 2015, sicurezza, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Rho-Monza, Casati (Pd) incontra il Viceministro Ciaccia

Venerdì 27 gennaio, a Roma

Ezio Casati, vicepresidente del Consiglio provinciale di Milano

Il progetto di riqualificazione della strada provinciale Rho-Monza approda a Roma. Dopo l’approvazione da parte del Consiglio provinciale di Milano di un indirizzo sull’interramento del tracciato (nel tratto che attraversa la città di Paderno Dugnano), ora il progetto sarà valutato dal Ministero delle Infrastrutture. Ezio Casati, esponente del PD, in veste di vicepresidente del Consiglio provinciale, presenterà il progetto di interramento al viceministro alle Infrastrutture, Mario Ciaccia.     “L’obiettivo – spiega Ezio Casati – è quello di dare seguito alla mozione approvata il 2 dicembre scorso dal Consiglio provinciale a favore dell’interramento del tratto della Rho Monza che passa da Paderno Dugnano. Ai rappresentati del Governo illustreremo il progetto alternativo sostenuto dai comitati dei cittadini, approvato dai comuni interessati e ora scelto dall’amministrazione provinciale come preferibile rispetto all’attuale che prevede un ponte di 14 corsie a ridosso delle abitazioni”. “Ho preso l’abitudine di parlare – aggiunge Casati – solo quando ci sono reali notizie da comunicare e non per manifestare propositi non seguiti poi dai fatti, solo per propaganda. Nella vicenda Rho-Monza occorre, invece, essere molto operativi, concreti e poco ideologici. Per questo mi permetto di richiamare tutti coloro che veramente vogliono l’interramento ad uno sforzo comune, evitando di percorrere ciascuno il proprio sentiero”.“Dico ciò – spiega Casati – dopo aver letto la “famosa” relazione finale di Serravalle che, personalmente, mi ha molto deluso per il contenuto e per la mancanza di impegno nel trovare una soluzione al problema. La Giunta Podestà, però, dovrà tener conto della volontà espressa dal Consiglio provinciale e quindi dare precise indicazioni alla società Serravalle di cui è la principale azionista”. “Spero che le amministrazioni comunali – conclude Casati – continuino a stare unite evitando differenzazioni e distinguo inutili”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, comunicato stampa, Economia e lavoro, provincia di milano, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Rho-Monza, il tunnel approda a Roma

Interramento del tratto su Paderno Dugnano 
Casati: “Su Rho-Monza, un incontro con il ministro Passera”

L’ufficio di presidenza del Consiglio provinciale ha affidato al vice presidente Ezio Casati  (nella foto) il compito di tenere i rapporti con il Governo, dopo che il 2 dicembre scorso è stata approvata una mozione a favore dell’interramento del tratto della Rho Monza che insiste su Paderno. Nel documento approvato da Palazzo Isimbardi si chiede a Governo, Regione Lombardia, Provincia, alle Società da essa controllate e ad Anas di reperire le somme indispensabili per la realizzazione dell’opera (nella foto una manifestazione del Comitato interramento).
In questi giorni il senatore del PD Luigi Vimercati, in commissione Lavori Pubblici, ha già definito un prossimo incontro tra Casati e il ministro allo Sviluppo Economico e delle Infrastrutture e Trasporti Corrado Passera o con il sottosegretario per illustrare loro il problema della Rho Monza e la soluzione prospettata dai comitati e approvata dalle amministrazioni comunali interessate. “Dopo la votazione del consiglio provinciale  c’è ancora molto da fare – spiega Ezio Casati – e noi continueremo a impegnarci nei prossimo mesi. Mi auguro che questo primo appuntamento con il Governo possa segnare positivamente il percorso per l’interramento della Rho Monza”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, comunicato stampa, Economia e lavoro, Idee e politica, lavoro, Mobilità, provincia di milano, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , | 2 commenti

Interramento Rho-Monza, primo sì dalla Provincia

Il Consiglio provinciale di Milano, dopo una lunga seduta durata tre ore, presenti oltre 200 cittadini, nella serata di giovedì 1 dicembre, ha approvato all’unanimità una mozione che invita il presidente Guido Podestà “ad adoperarsi affinchè l’ipotesi progettuale predisposta dai comuni” di Paderno Dugnano, Novate, Baranzate, Bollate e Cormano, e dai comitati cittadini,  “possa essere accolta”. In altre parole, dopo tanti rinvii e indecisioni, la Provincia di Milano ha espresso sul progetto di riqualificazione della Rho-Monza un indirizzo che va nella direzione auspicata dai comuni e dai comitati civici. L’interramento o il tunnel, che ridurrebbero l’impatto ambientale e l’inquinamento, sembrerebbero quindi più vicini. Restano da ricalcolare i costi dell’opera con inserito il tunnel. Dopo il ritiro di una mozione pro-interramento presentata dal vicepresidente, il democratico Ezio Casati, il Consiglio riusciva a mettere d’accordo tutti i gruppi con una nuova mozione. Nel testo si invita, inoltre, “il Governo, la Regione, la Provincia, le società da essa controllate e Anas a reperire le somme indispensabili per la realizzazione dell’opera in modo da garantire la soluzione tecnica-economica che possa assicurare il contenimento dell’inquinamento”. Positivo il commento del consigliere Pd Ezio Casati, che aggiunge: “ma non deve rimanere solo un indirizzo sulla carta, adesso dobbiamo realizzarlo”.

Pubblicato in amministratori locali pd, associazionismo, Mobilità, provincia di milano, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Casati: “Rho-Monza: imbarazzante la relazione Serravalle””

“La relazione presentata dai tecnici della Serravalle è stata imbarazzante per l’assoluto silenzio d’informazioni, di posizioni e di valutazione tecnico-economica. Se Serravalle pensa di decidere dentro il chiuso dei suoi uffici e poi violentare un territorio si sbaglia di grosso”. Queste le parole di Ezio Casati, vicepresidente del Consiglio provinciale, durante la commissione Trasporti e Mobilità della Provincia riunitasi lo scorso 26 ottobre a Palazzo Isimbardi  per ascoltare la relazione della società Serravalle sul progetto di riqualificazione della strada provinciale 46 Rho-Monza.

“Vogliamo, come commissione e come consiglio provinciale – aggiunge Casati – esercitare il nostro pieno diritto d’indirizzo e controllo e quindi anche di valutare la capacità di Serravalle di essere strumento realizzativo e non soltanto un gestore e costruttore di autostrade”. “Sottolineo il fatto che -continua Casati -  alla quinta puntata di commissione il grande assente è l’assessore provinciale Giovanni De Nicola che probabilmente pensa che assumersi le proprie responsabilità sia soltanto cortesia e non un preciso dovere istituzionale. In conclusione auspico che si arrivi presto ad accogliere pienamente le proposte di amministrazioni e comitati. Il territorio non può essere travolto da un’opera così imponente”. “La conclusione di questo film – conclude Ezio Casati – spero sia ancora da scrivere con un lieto fine. Certo Serravalle deve scendere dallo scranno e osservare il proprio codice etico: rispettare l’ambiente dove opera”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, associazionismo, comunicato stampa, Mobilità, provincia di milano, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento