Archivi tag: pioltello

Terremoto, comuni di centrosinistra gemellati con l’Emilia

Sono sedici, in tutta la Lombardia, le amministrazioni comunali guidate dal centrosinistra che hanno dato vita a gemellaggi con i comuni colpiti dal terremoto in Emilia. Otto di queste amministrazioni, in tutta la provincia di Milano, sono guidate da sindaci del Pd. Il gemellaggio fra comuni, oltre al supporto tecnico, instaura sostegni concreti e misure di  solidarietà di grande valore, non solo simbolico. Come ad esempio la creazione di reti e contatti per acquistare le forme di grana padano o parmigiano reggiano direttamente dai consorzi e dalle aziende casearie colpite dal sisma. Quì di seguito pubblichiamo il comunicato stampa a firma del segretario regionale del Partito Democratico Maurizio Martina e di Matteo Rossi, responsabile Enti Locali Pd della Lombardia.

Un gemellaggio concreto, fatto di fondi di solidarietà, di tecnici e operatori comunali in trasferta per sopralluoghi e perizie, di reti sociali per le imprese e le famiglie in difficoltà e di ospitalita’ nelle colonie al mare e in montagna per i bambini e gli anziani. Sono i cardini degli aiuti concreti, messi a disposizione da alcune amministrazioni comunali a guida Pd in Lombardia per i comuni del mantovano e del modenese colpiti dal terremoto. Il primo lavoro di coordinamento e contatto delle realtà coinvolte e’ stato compiuto dal Pd lombardo in raccordo con i Democratici dell’Emilia Romagna, di Modena e Mantova.

Oltre alla mappatura degli stabili lesionati, alla messa in sicurezza di edifici pubblici e privati e all’assistenza per le pratiche di emergenza, lo sforzo congiunto e’ quello di garantire ai lavoratori e alle famiglie sfollate il ritorno alla normalità. Per questo i Comuni lombardi hanno creato reti sociali per la commercializzazione di prodotti della filiera lattiero-casearia, pesantemente danneggiata dalle scosse, e messo a disposizione di bambini e adolescenti i posti nelle colonie estive. Un esempio quella di Bibbione in Toscana di proprieta’ dell’amministrazione di Sesto San Giovanni.

In particolare, i gemellaggi sono tra il comune di Sesto San Giovanni e quello di Carpi, tra Finale Emilia e Cinisello Balsamo, tra Novi di Modena e Vimercate, tra San Felice sul Panaro e Desio e Usmate Velate, tra Concordia sulla Secchia e Crema, tra Cavezzo e Cormano, tra Medolla e Cernusco sul Naviglio, tra San Prospero e Codogno. E ancora: tra San Possidonio e Locate Triulzi e Usmate Velate, tra Camposanto e Arzago d’Adda, tra Moglia e Pioltello, tra Pegognaga e Saronno, tra San Giovanni del Dosso e Monza, tra Sermide e Valnegra e Scanzorosciate, tra Gonzaga e Cerro al Lambro, tra Carpi e Rozzano.

Maurizio Martina, segretario PD Lombardia
Matteo Rossi, Responsabile enti locali PD Lombardia

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, Cultura e sport, Economia e lavoro, europa, Idee e politica, lavoro, Sanità e welfare, Scuola, sicurezza, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Secondo turno in provincia, il centrosinistra “scalda i motori”

Un centrosinistra molto determinato e pronto ad amministrare nuovamente. E’ questo il risultato più importante che arriva dai comuni della provincia milanese dopo il primo turno della scorsa domenica 15 maggio. A Cassano d’Adda il candidato sindaco Roberto Maviglia, sostenuto da PD, Sel, Rifondazione, Comunisti e Idv, ha chiuso il primo turno con un incoraggiante 49,7%. Il suo sfidante del Pdl Sergio Bestetti lo insegue al 26,6%. Un ballottaggio che si preannuncia decisamente a portata di mano. Anche a Rho il candidato sindaco  Pietro Romano (nella foto), sostenuto da PD, Sel e Idv, raggiunge con il 38% dei consensi il secondo turno. Lo sfidante, il leghista Fabrizio Cecchetti, è attestato al 28%. Identica situazione a Nerviano dove il sindaco uscente di centrosinistra Enrico Cozzi (33,6%) sfiderà al ballottaggio il leghista Massimo Cozzi (21,2%). Il sindaco uscente di Pioltello, l’uomo di centrosinistra Antonello Concas, sfida Matteo Monga (29,1%), con un sostanzioso 47,8%. Significativo ballottaggio anche a San Giuliano Milanese dove il 27enne del PD  Alessandro Lorenzano (PD, Idv, Udc) contenderà la poltrona di sindaco a Maurizio Broccanello.  A Carugate il sindaco uscente Umberto Gravina, sostenuto dalla lista civica di centrosinistra “Progetto Carugate”, vince al primo turno con il 47,5% dei voti. Gravina sconfigge il candidato di Pdl e Lega Massimo Gironi, fermo al 28,3% dei consensi. Un centrosinistra, insomma, che se la gioca tutta e promette di riamministrare le città che aveva perduto nel quinquennio precedente.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministrazione comunale, associazionismo, Economia e lavoro, giovani, Idee e politica, Territorio | Taggato , , , , , , | Lascia un commento