Archivi tag: area c

Area C, il Tar respinge il ricorso contro

L'assessore alla Mobilità e Trasporti Pierfrancesco Maran (Pd)

Maran, assessore alla Mobilità e Trasporti: “Agito in modo corretto”

La terza sezione del Tar della Lombardia, in una ordinanza, ha respinto l’istanza cautelare proposta da Mediolanum Parking srl per sospendere la delibera su Area C approvata in Giunta il 6 settembre 2012. “Siamo soddisfatti perchè convinti di aver agito in maniera corretta – ha dichiarato l’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran -. Area C, provvedimento nato anche dai referendum ambientali, continua a dimostrarsi strumento utile per ridurre il traffico in città e rendere Milano più vivibile ed efficiente. Ora guardiamo con fiducia alla udienza per la trattazione del merito”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, atm, Economia e lavoro, giuliano pisapia, Idee e politica, Mobilità, Sanità e welfare, sicurezza, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Area C, stop alla deroga

Pierfrancesco Maran, assessore all'Ambiente

Nel giorno in cui l’Italia compie il suo 151° compleanno, il 17 marzo prossimo, Milano dirà stop alla deroga per il pagamento di  Area C. In parole povere, come comunicato dall’amministrazione comunale, chi non dovesse regolarizzare (entro sabato) i propri ingressi nell’area a traffico limitato della Cerchia dei Bastioni incorrerà nelle sanzioni del caso. La moratoria prevista dal 16 gennaio si conclude, nonostante i tanti problemi tecnici, con la regolarizzazione dei ticket non ancora pagati. Scade anche, per i residenti, il bonus di quaranta ingressi gratuiti. Da domani, 14 marzo, gli automobilisti residenti in Zona 1 dovranno acquistare i ticket d’ingresso da 2 euro.

“Chiunque invierà entro il 17 marzo i documenti per attivare il rid su conto corrente bancario – precisa l’assessore Pierfrancesco Maran sulle pagine del Corsera – non incorrerà in alcun rischio di sanzione. Questa metodologia di pagamento, appena sarà attivata, coprirà anche tutti gli ingressi effettuati tra il 16 gennaio e il 16 marzo”. Secondo le stime più veritiere sarebbero ancora 350mila gli ingressi ancora non pagati. Nel frattempo il “cervellone” di Area C ha individuato anche quegli automobilisti “furbetti” entrati in centro nonostante i divieti imposti ai veicoli euro zero e diesel euro 3, i quali, detto per inciso, non potrebbero entrare nemmeno se pagassero il ticket da  5 euro.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, atm, comunicato stampa, Economia e lavoro, giuliano pisapia, Mobilità | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Smog, occorrono politiche su scala vasta

Pierfrancesco Maran, assessore all'Ambiente

Emergenza smog a Milano. Diciassette giorni con i valori del pm10 fuori limite massimo. E’ infatti dal 3 febbraio scorso che il limite dei 50mg per metrocubo viene sforato. Ieri, nonostante la giornata festiva, le centraline di rilevamento hanno segnato “rosso”: 213 mg/mc a Città Studi, 203 in via Senato e 228 mg/mc al Verziere. Leggermente migliori i livelli di polveri sottili in provincia: ad Arese il livello era di 137 mg/mc e 124 a Limito, frazione di Pioltello.

Che fare? A Milano e in tutti i 134 comuni dell’hinterlando l’unica misura in vigore è il protocollo ideato dalla Provincia di Milano: ovvero lo stop ai veicoli diesel euro 3 e due gradi in meno nelle caldaie. L’assessore all’Ambiente di Milano, il democratico Pierfrancesco Maran, chiama in causa la Regione: “A livello locale possiamo ridurre la tossicità del pm10, come dimostrato con il blocco di novembre e con Area C, e sta avvenendo. Ma per abbattere le concentrazioni servono politiche di vasta scala. Se la Regione si attiva siamo pronti a collaborare”. In programma c’è solo la prossima domenica a piedi in città, il 25 marzo, in occasione della gara podistica “Stramilano”. Per ora i milanesi devono accontentarsi della limitata precipitazione piovosa in corso oggi.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, giovani democratici, Idee e politica, Mobilità, provincia di milano, Territorio | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Area C, 700mila ingressi in meno

L'assessore alla Mobilità e Trasporti Pierfrancesco Maran (Pd)

La notizia del giorno è una buona notizia. Ad un mese dal suo varo, il 16 gennaio scorso, Area C ottiene risultati ottimi. In un mese gli ingressi di autoveicoli nel centro storico sono calati di 700mila unità, con una media di 40mila accessi in meno al giorno. I dati statistici, insomma, oltre le migliori aspettative danno ragione alla decisione della Giunta Pisapia. Il vistoso calo del traffico si è tradotto in 200 km di code risparmiate e una riduzione del 51,75% degli incidenti riscontrati.

Il calo del traffico nella Ztl Cerchia dei Bastioni è così scomposto: il 30% è attribuibile ai residenti nella Ztl che hanno rinunciato all’uso dell’auto, il 18% è attribuibile ad automezzi delle categorie professionali (che hanno rinunciato ad accedere nelle ore di blocco) e il 47% di cali deriva da automobilisti di Milano e fuori. Un milione di milanesi hanno utilizzato i mezzi pubblici. Positivo il commento del sindaco Giuliano Pisapia e dell’assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran.

“La riduzione della auto e l’incremento dei passeggeri sui mezzi pubblici dimostrano che i milanesi – ha dichiarato l’assessore Maran – stanno cambiando abitudini, avvicinando la nostra città alle migliori esperienze europee”. Unica nota dolente, ma per questo ci vorranno interventi di altra natura, le polveri sottili che rimangono ancora sopra la soglia di allarme dei 50 mg per metrocubo.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, atm, Idee e politica, Mobilità, Sanità e welfare, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Area C, solidarietà a Pisapia per la “pallottola”

Lettera anonima con minacce e bossolo al sindaco di Milano Giuliano Pisapia. E’ accaduto nei giorni scorsi a causa delle nuove disposizioni su Area C. Il contenuto della missiva, ora al vaglio degli inquirenti, sembrerebbe il frutto di una persona anziana. Il gesto è stato subito condannato, in maniera bipartisan, attraverso le dichiarazioni dei segretari dei principali partiti, dal PD al PDl, Lega compresa. Solidarietà anche dai presidenti di Camera e Senato, Fini e Schifani, e dal ministro alla Giustizia Annamaria Cancellieri. Sull’operatività dell’Area C, anche il secondo giorno di ingressi dopo il test iniziale, ha dato buoni frutti con un calo dei veicoli di 37mila unità. Le linee della metropolitana, secondo Atm, hanno registrato un incremento dei passeggeri (circa 6mila in più rispetto alla settimana scorsa). Positivo il commento del segretario metropolitano del PD Roberto Cornelli: “Gli sforzi per realizzare gli impegni presi, nei confronti della città, saranno raddoppiati”.

Pubblicato in amministrazione comunale, atm, cornelli segretario pd, giuliano pisapia, Mobilità, roberto cornelli, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento