Archivi categoria: provincia di milano

Primarie dei Parlamentari, ecco tutti i candidati di Milano e provincia

Il 29 dicembre si terranno le Primarie per i Parlamentari del Partito Democratico. A Milano si voterà dalle ore 8 alle 21. Possono votare gli iscritti al Pd e le persone che hanno partecipato alle Primarie nazionali del 25 novembre e 2 dicembre 2012. Si vota esprimendo una o due preferenze. Nel caso di due preferenze, una deve essere attribuita ad una donna e una ad un uomo, pena l’annullamento della seconda nell’ordine.

Ecco la lista dei candidati e le loro biografie.

CASATI EZIO –  BASSOLI FIORENZA
COVA PAOLO – CIMBRO ELEONORA
FIANO EMANUELE – DE BIASI EMILIA
LAFORGIA FRANCESCO – GASPARINI DANIELA
MAURI MATTEO – POLLASTRINI BARBARA
MESSINA GABRIELE – QUARTAPELLE LIA detta LIA
MIRABELLI FRANCO – BREMBILLA BRUNA
PELUFFO VINICIO – CARDONA TERESA
PRINA FRANCESCO – COVA ANNAPAOLA
QUARTIANI ERMINIO – COVA ILARIA
VIMERCATI LUIGI – CROATTO LORENA
CAMPIONE MARCO – D’AMICO MARIA ELISA detta MARILISA
CAZZOLA GIORGIO – MALPEZZI SIMONA
LAMPERTI ANGELO – PUCCIO ANNA
MARTINELLI ETTORE – RANCILIO LAURA
PRINO ALESSANDRO – SPECCHIO LAURA
SCHIEPPATI AUGUSTO – TERZONI FRANCESCA
SORBI MATTIA – TOMMASONE ASSUNTA detta VALERIA
VIGNOLA ADELE
Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, associazionismo, Blog Dem, Idee e politica, lavoro, legge elettorale, provincia di milano, Sanità e welfare, Scuola, strade provinciali, Territorio, univesità | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Primarie di centrosinistra, si vota il 25 novembre

Il collegio dei garanti con il varo del regolamento delle primarie ha completato, nei tempi prescritti dalla Carta dei principi regolamentari approvata dai partiti della coalizione di centrosinistra, la parte normativa del percorso verso il voto delle primarie del 25 novembre 2012.
Seguendo i principi fissati dai partiti della coalizione, il collegio ha lavorato per incentivare la più ampia partecipazione degli elettori nel rispetto delle regole per il successo di questa importante prova di democrazia. Spetta ora all’organizzazione delle primarie rendere attiva la sua funzione che tanto più sarà proficua quanto più sarà elevata la responsabile collaborazione di tutti. Il Paese ci guarda e si attende anche attraverso questa occasione partecipativa un contributo al riscatto della politica e della serietà delle sue manifestazioni. Sarà compito del collegio dei garanti e del coordinamento operativo agire per il successo delle primarie e per il rispetto delle regole. L’eventuale ballottaggio si terrà domenica 2 dicembre. E’ online il sito  www.primarieitaliabenecomune.it

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, Idee e politica, legge elettorale, provincia di milano, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Ndrangheta, Cornelli: “Totale estraneità del Pd di Rho”

Roberto Cornelli, segretario provinciale PD

“Il Partito Democratico di Rho ha ampiamente dimostrato la propria totale estraneità alle notizie apparse negli scorsi giorni sulla stampa, riguardanti possibili infiltrazioni della ‘ndrangheta nel voto amministrativo che ha portato all’elezione dell’attuale sindaco Pietro Romano”. Lo afferma il segretario metropolitano del Partito Democratico, Roberto Cornelli, che aggiunge: “Nessuno dei democratici rhodensi ha comprato voti alla malavita organizzata o ad altri. Le cattive notizie, circolate dopo le dichiarazioni di un uomo vicino alle cosche, sono del tutto prive di fondamento, tanto da non aver comportato l’apertura di alcuna indagine da parte della magistratura e delle forze dell’ordine. Tali notizie, che la stampa ha divulgato come indiscrezioni e senza fossero adeguatamente verificate, hanno provocato una giusta ed indignata reazione da parte del sindaco Pietro Romano, del Partito Democratico e del consiglio comunale di Rho. In particolare, il consiglio comunale ha approvato nella seduta del 18 ottobre scorso, un ordine del giorno che ha respinto categoricamente le voci divulgate nei giorni precedenti ed ha affermato con decisione la propria determinazione nel respingere ogni tentativo di infiltrazione mafiosa nelle strutture amministrative attraverso una più salda e matura cultura della legalità. Grande apprezzamento è stato espresso nei confronti del sindaco che, ancora una volta, ha dimostrato correttezza e determinazione nei confronti di tutti i cittadini rodensi. Il Partito Democratico metropolitano si stringe attorno alla comunità colpita dalle gravi ingiurie e si augura che in futuro i mezzi di informazione possano svolgere il proprio compito nel rispetto della verità e delle persone impegnate in prima fila nella corretta e spesso difficile gestione della cosa pubblica. Occorre, come è successo a Rho, tenere alta la difesa contro un fenomeno che in Lombardia esiste ed è gravissimo. Il Pd milanese insiste sulla necessità di una più estesa e articolata cultura della legalità. Anche per questo nei prossimi giorni daremo il via alla terza edizione del corso per amministratori pubblici su legalità e lotta alle mafie”.

Pubblicato in amministratori locali pd, amministrazione comunale, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, cornelli segretario pd, provincia di milano, roberto cornelli, sicurezza, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Dimissioni Podestà, Mauri: “Una sceneggiata, la politica non sia teatrino”

Matteo Mauri, capogruppo PD in Provincia di Milano

Ieri il presidente della Provincia di Milano Guido Podestà (Pdl) ha annunciato le proprie dimissioni, salvo poi ritirarle poche ore dopo. Il capogruppo democratico Matteo Mauri spiega così l’accaduto. “Sappiamo tutti molto bene che la situazione è difficile e che governare in questa fase è molto complicato, ma non sono accettabili scorciatoie o fughe. I cittadini si meritano che la politica e chi li rappresenta facciano fino in fondo il proprio dovere e antepongano sempre l’interesse collettivo all’interesse personale, di visibilità o di carriera. Non ci saremmo mai aspettati di dove assistere ad una sceneggiata del genere e soprattutto i cittadini milanesi non si meritano di vedere utilizzate le istituzioni che li rappresentano come palcoscenico per uno spettacolo senza senso. La politica non deve essere un teatrino”. Lo dice Matteo Mauri, capogruppo del Pd a Palazzo Isimbardi, commentando la notizia delle dimissioni annunciate e poi smentite dal presidente della Provincia Podestà.

Pubblicato in amministratori locali pd, amministrazione comunale, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, europa, expo 2015, provincia di milano, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Sea, Mauri: “Domani Podestà riferisca in Consiglio. Mancano sette giorni per la quotazione in borsa”

Matteo Mauri, capogruppo PD in Provincia di Milano

“È scattato il conto alla rovescia, mancano ormai solo 7 giorni alla limite del 10 ottobre per prendere una decisione sulla possibile quotazione in Borsa di Sea delle azioni detenute dalla Provincia di Milano, insieme al Comune. Per questo abbiamo chiesto ufficialmente con una lettera al presidente Podestà di riferire già nel prossimo consiglio provinciale, convocato per domani giovedì 4 ottobre, se nel frattempo abbia o meno maturato una qualche idea sulla quotazione di Sea. Abbiamo inoltre richiesto la convocazione, entro la scadenza del 10 ottobre e in tempo utile, un consiglio straordinario sulla questione”. Lo comunica Matteo Mauri capogruppo del Pd a Palazzo Isimbardi.

“Non si tratta certo di una questione da poco – aggiunge Mauri – visto che la quotazione in Borsa è di per sé più che sufficiente per garantire il rispetto del patto di stabilità dell’amministrazione provinciale. Dopo anni di assoluto immobilismo da parte della Provincia e di gestione confusa delle partecipate, é venuto il momento che consiglio si esprima in modo inequivocabile e abbia un ruolo attivo su una scelta fondamentale come quella della quotazione di Sea, una scelta che nello scorso Consiglio era stata solo rimandata”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, europa, expo 2015, provincia di milano, sicurezza, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Bersani, l’intervento conclusivo al Carroponte

Pubblicato in Blog Dem, cornelli segretario pd, Economia e lavoro, europa, festa democratica, giovani, Idee e politica, maurizio martina, provincia di milano, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Mauri: “Quotare Sea e vendere Serravalle, si può”

Matteo Mauri, capogruppo PD in Provincia di Milano

“Noi siamo contrari alla cessione di Serravalle così come è stata proposta dalla Provincia perché pensiamo che sia sufficiente la vendita di Sea per mettere a posto il bilancio. Per questa ragione, a meno di modifiche significative, il gruppo del Pd non parteciperà alla votazione della delibera sull’alienazione delle quote di Serravalle e Sea”. Lo annuncia Matteo Mauri, capogruppo del Pd a Palazzo Isimbardi.
“Serravalle è un grande patrimonio dei milanesi – aggiunge Mauri – e in questo momento è fondamentale per realizzare le infrastrutture che servono a Milano e, in prospettiva, alla città metropolitana: Tem e Pedemontana. La cessione in toto di Serravalle da parte della Provincia significa che il pubblico rinuncia a svolgere la propria funzione”.
“Nonostante ciò che afferma Podestà – ribadisce il capogruppo del Pd – è più che sufficiente quotare in Borsa Sea insieme al Comune di Milano per garantire il rispetto del patto di stabilità all’amministrazione provinciale. A meno che l’amministrazione di centrodestra non voglia fare opere faraoniche per la propria gloria. Con questa delibera invece la Provincia vende, risolve i problemi di gestione, ma arriva nuda alla meta. Dove la meta è l’interesse dei cittadini della città metropolitana. Mi sembra un po’ troppo facile.”
“Abbiamo proposto anche oggi in Aula – conclude Mauri – alcuni soluzioni alternative per risolvere il problema degli aumenti di capitale di Tem e Pedemontana attraverso la quotazione di Serravalle in Borsa, oppure la cessione del tratto della Milano-Genova o ancora con un patto di sindacato tra enti pubblici e un aumento di capitale di Cassa depositi e prestiti. Le soluzioni ci sono, ma non c’è maggior sordo di chi vuole vendere a tutti i costi Serravalle”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, europa, expo 2015, provincia di milano, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

“Su la festa”, s’inaugura giovedì 13 la Festa Democratica 2012

Giovedì 13 settembre, alle ore 19,30 al Carroponte di Sesto San Giovanni (via Granelli 1) s’inaugura l’edizione 2012 della Festa Democratica. La festa provinciale del Pd ospiterà quest’anno, oltre ai consueti dibattiti politici, la festa tematica nazione dei Diritti. Dodici giorni ricchi di dibatti, concerti, spettacoli, incontri, allietati da musica di livello e ottima ristorazione. Fra i personaggi di spicco di questa edizione si segnala la presenza del magistrato Antonio Ingroia (venerdì 14, ore 21,30), Ignazio Marino (domenica 16, ore 21,30), Massimo D’Alema (lunedì 17, ore 21,30), Stefano Fassina (martedì 18, ore 21,30), Piero Fassino (mercoledì 19, ore 18), Enrico Letta (venerdi 21, ore 21,30). La chiusura della Festa, lunedì 24 settembre, sarà affidata al segretario nazionale Pierluigi Bersani (ore 21,30).

Leggi e scarica il programma completo della Festa Democratica 2012

 

 

 

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, cornelli segretario pd, Cultura e sport, donne democratiche, Economia e lavoro, europa, festa democratica, giovani, giuliano pisapia, Idee e politica, lavoro, Mobilità, provincia di milano, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

Racket, Caputo: “Un bel segnale dagli studenti”

Roberto Caputo, vicecapogruppo del PD provinciale

“Gli universitari di Città Studi questa mattina hanno dato un bel segnale di solidarietà pratica nei confronti di Lorenzo Tetti, a cui il racket aveva bruciato il chiosco nel luglio scorso. È un gesto importante per il suo significato: i giovani si mettono in prima fila nella lotta contro la mafia. Il racket a Milano c’è e purtroppo sta cercando di conquistare pezzi di città con azioni violente e di intimidazione. Milano in questo senso è una città profondamente a rischio ed è quindi necessaria una risposta forte e compatta da parte di tutte le istituzioni, nessuna esclusa. L’arrivo di Expo fa sicuramente gola alla criminalità organizzata, su questo versante sono già state prese misure per evitare infiltrazioni mafiose, ma non bisogna abbassare la guardia. Un grazie va alle Forze dell’Ordine, ma il Prefetto si faccia interprete di questa esigenza e metta in campi tutti gli strumenti necessari. Su questo versante tolleranza zero”.
Lo dice Roberto Caputo, vice capogruppo del Pd a Palazzo Isimbardi e vice presidente della commissione provinciale Antimafia.

Pubblicato in amministrazione comunale, arresti, associazionismo, Blog Dem, giovani, Idee e politica, provincia di milano, sicurezza, tangenti, Territorio, univesità | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento

Serravalle, Caputo: “Ora scelte trasparenti e utili”

Roberto Caputo, consigliere provinciale PD

“Il 15 settembre si riunirà il Consiglio di amministrazione di Asam per prendere importanti decisioni e, soprattutto, per approvare il bilancio di gestione 2011 che doveva essere già discusso a giugno ma che è stato rimandato per alcune perplessità, così sembrerebbe, sollevate dalla società che si occupa della revisione dei conti. In quell’ambito, il presidente della Provincia di Milano Guido Podestà molto probabilmente sarà costretto ad annunciare il fallimento del concambio Sea-Serravalle, e quindi a prendere atto che vi è la necessità di mettere in campo un nuovo progetto finanziario. Serravalle è con l’acqua alla gola avendo in pancia Tem, Pedemontana e Brebemi e quindi dovendo partecipare in maniera pesante alla realizzazione delle opere. Quindi, ora la parola d’ordine è vendere. Ma mentre Podestà fa comprendere di voler cedere almeno il 50% di Asam, oggi la Provincia ne detiene l’80%, Tabacci con un colpo di prestigio lancia un piano “b” di vendita collettivo tra Comune e Provincia prima di Serravalle e poi di Sea attraverso una gara internazionale. Credo che parlare di confusione sia generoso. Si buttano là delle ipotesi che rischiano di essere smentite il giorno dopo. Ora le vacanze sono finite, vi è la necessità di fare scelte trasparenti e soprattutto utili per le istituzioni. La gestione, fino ad oggi, non è certo brillata per lungimiranza”. E’ quanto dichiara il vicecapogruppo Pd in Provincia di Milano Roberto Caputo.

Pubblicato in amministrazione comunale, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, giuliano pisapia, Idee e politica, lavoro, Mobilità, provincia di milano, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento