Archivi categoria: expo 2015

Zona Sud Est, la prima Festa Democratica

Ritorna dopo anni di assenza la Festa dei Democratici a Segrate, organizzata dalla Zona Sud-Est grazie ai circoli del PD di Segrate, Pioltello, Peschiera Borromeo, Settala, Rodano, Paullo, Tribiano e Pantigliate. E’ stata forte la volontà dei militanti del circolo di Segrate e dei circoli di Zona nel costruire un momento di aggregazione culturale che metta al centro le eccellenze della zona e della politica nazionale. Il titolo della festa è RI-PARTY-AMO da EST e la manifestazione si svolgerà dal 10 ottobre al 20 ottobre 2012, presso il PalaSegrate di via degli Alpini 34 a Segrate. Il palinsesto comprenderà momenti di discussione, di dibattito e presentazioni di libri. La sera ci saranno quasi sempre concerti che terranno conto di tutte le sensibilità: dalla musica d’autore italiana di venerdì 12 con Donatella Rettore (!) al dj set rock and roll dei Dj Alessio Granata e Ale Leuci di Twist and Shout 50’s e 60’s, famosa serata del Circolo Magnolia, il sabato 13. Dal ballo liscio di sabato 20 alla musica indie. Il pomeriggio e la primissima serata saranno invece dedicati a numerosi dibattiti per il quali saranno allestiti tre spazi: lo spazio libreria per le presentazioni dei libri, uno spazio incontro con bar caffè per incontri con meno pubblico e lo spazio dibattiti centrale. Sarà dato spazio anche a momenti di discussione di carattere locale.

Gli argomenti e gli ospiti saranno di levatura nazionale e comprendono il tema del lavoro e dei giovani, dell’economia e del rilancio del Paese, della governance dell’area Metropolitana di Milano (molti sindaci del Sud Est Milanese come Concas, Rozzoni, D’Avolio, Sozzi… hanno già dato la loro adesione), delle riforme possibili sulla legge elettorale, la riforma della giustizia (verrà Andrea Orlando, Resp. Nazionale giustizia del PD), la riforma dei servizi pubblici ed in particolar modo dell’acqua dopo il referendum, la narrazione del modello sanitario lombardo con particolare attenzione al caso San Raffaele (sabato 13, i diritti delle donne, le problematiche della gestione dei servizi e del territorio,… Avremo a breve conferma di ospiti politici importanti come Walter Veltroni ed Enrico Letta. Sarà dato anche uno spazio di discussione alle primarie nel quale inviteremo esponenti di ogni orientamento con par condicio. Ci saranno anche momenti culturali che andranno al di là della politica. Verrà ad esempio l’artista contemporaneo Emilio Isgrò (Domenica 14 h.16.00)e hanno dato anche la loro diponibilità l’ex sindaco di Milano Gabriele Albertini e Fabio Pizzul per ricordare il Cardinal Martini a poco più di un mese dalla scomparsa, lunedì 15 alle 19.00. Tanta carne al fuoco insomma!

All’esterno del Palasegrate sarò allestito un apposito stand gastronomico riscaldato che farà da area ristorante aperta tutte le sere. All’interno dello stand troverà collocazione un ulteriore bar con un biliardino che sarà teatro di numerosi tornei.

La festa, infine non lascerà lo spazio così come lo ha trovato, ma artisti emergenti del panorama milanese ridipingeranno in live painting i muri circostanti il PalaSegrate con i loro disegni.

 

 

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, cornelli segretario pd, Cultura e sport, Economia e lavoro, expo 2015, festa democratica, giovani, giovani democratici, Mobilità, roberto cornelli, Sanità e welfare, sicurezza, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Dimissioni Podestà, Mauri: “Una sceneggiata, la politica non sia teatrino”

Matteo Mauri, capogruppo PD in Provincia di Milano

Ieri il presidente della Provincia di Milano Guido Podestà (Pdl) ha annunciato le proprie dimissioni, salvo poi ritirarle poche ore dopo. Il capogruppo democratico Matteo Mauri spiega così l’accaduto. “Sappiamo tutti molto bene che la situazione è difficile e che governare in questa fase è molto complicato, ma non sono accettabili scorciatoie o fughe. I cittadini si meritano che la politica e chi li rappresenta facciano fino in fondo il proprio dovere e antepongano sempre l’interesse collettivo all’interesse personale, di visibilità o di carriera. Non ci saremmo mai aspettati di dove assistere ad una sceneggiata del genere e soprattutto i cittadini milanesi non si meritano di vedere utilizzate le istituzioni che li rappresentano come palcoscenico per uno spettacolo senza senso. La politica non deve essere un teatrino”. Lo dice Matteo Mauri, capogruppo del Pd a Palazzo Isimbardi, commentando la notizia delle dimissioni annunciate e poi smentite dal presidente della Provincia Podestà.

Pubblicato in amministratori locali pd, amministrazione comunale, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, europa, expo 2015, provincia di milano, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Con Bersani, da Milano la proposta riformista per l’Italia

Domani, venerdì 5 ottobre a Milano, parte la sfida per le primarie del centrosinistra e, a partire dalle ore 19:00 alla Mondadori Multicenter di Via Marghera, si svolge la prima iniziativa pubblica a sostegno della candidatura di Pier Luigi Bersani, organizzata dall’Associazione Democratici per Milano e da Primavera Democratica. All’iniziativa – che sarà introdotta da Franco Mirabelli (Direzione Nazionale Pd) e Matteo Mauri (Segreteria Nazionale Pd) – porteranno il loro contributo, per definire una “proposta riformista per l’Italia”, sindaci, amministratori, esponenti della cultura, dell’economia e dell’informazione coordinati dai giornalisti Fabio Massa (AffarItaliani) e Letizia Mosca (Radio Popolare). Per il Partito Democratico, hanno già assicurato la presenza Maurizio Martina (Segretario regionale del Pd lombardo) e Roberto Cornelli (Segretario Pd metropolitano); i parlamentari Fiorenza Bassoli, Emilia De Biasi, Emanuele Fiano, Erminio Quartiani, Patrizia Toia e Luigi Vimercati; i consiglieri regionali – oltre a Franco Mirabelli – Carlo Borghetti, Arianna Cavicchioli e Sara Valmaggi; i consiglieri provinciali – oltre a Matteo Mauri – Ezio Casati, Bruno Ceccarelli e Roberto Modugno; i consiglieri comunali di Milano Natale Comotti, Marilisa D’Amico, Francesco De Lisi, Ruggero Gabbai. Tra i sindaci spiccano le adesioni di Monica Chittò (Sesto San Giovanni), Antonello Concas (Pioltello), Massimo D’Avolio (Rozzano), Paolo Festa (Pieve Emanuele), Pietro Romano (Rho), Massimo Sacchi (Settimo Milanese) e molti altri.

CON BERSANI. Da Milano, la proposta riformista per l’Italia

Le primarie del centrosinistra per il governo del paese attraverso i contributi di politici, amministratori, esponenti della cultura, dell’economia, dell’informazione

Venerdì 5 ottobre
ore 19.00-22.30

Pubblicato in amministratori locali pd, amministrazione comunale, Blog Dem, comunicato stampa, cornelli segretario pd, Economia e lavoro, expo 2015, Sanità e welfare, Scuola, sicurezza, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Sea, Mauri: “Domani Podestà riferisca in Consiglio. Mancano sette giorni per la quotazione in borsa”

Matteo Mauri, capogruppo PD in Provincia di Milano

“È scattato il conto alla rovescia, mancano ormai solo 7 giorni alla limite del 10 ottobre per prendere una decisione sulla possibile quotazione in Borsa di Sea delle azioni detenute dalla Provincia di Milano, insieme al Comune. Per questo abbiamo chiesto ufficialmente con una lettera al presidente Podestà di riferire già nel prossimo consiglio provinciale, convocato per domani giovedì 4 ottobre, se nel frattempo abbia o meno maturato una qualche idea sulla quotazione di Sea. Abbiamo inoltre richiesto la convocazione, entro la scadenza del 10 ottobre e in tempo utile, un consiglio straordinario sulla questione”. Lo comunica Matteo Mauri capogruppo del Pd a Palazzo Isimbardi.

“Non si tratta certo di una questione da poco – aggiunge Mauri – visto che la quotazione in Borsa è di per sé più che sufficiente per garantire il rispetto del patto di stabilità dell’amministrazione provinciale. Dopo anni di assoluto immobilismo da parte della Provincia e di gestione confusa delle partecipate, é venuto il momento che consiglio si esprima in modo inequivocabile e abbia un ruolo attivo su una scelta fondamentale come quella della quotazione di Sea, una scelta che nello scorso Consiglio era stata solo rimandata”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, europa, expo 2015, provincia di milano, sicurezza, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Mauri: “Quotare Sea e vendere Serravalle, si può”

Matteo Mauri, capogruppo PD in Provincia di Milano

“Noi siamo contrari alla cessione di Serravalle così come è stata proposta dalla Provincia perché pensiamo che sia sufficiente la vendita di Sea per mettere a posto il bilancio. Per questa ragione, a meno di modifiche significative, il gruppo del Pd non parteciperà alla votazione della delibera sull’alienazione delle quote di Serravalle e Sea”. Lo annuncia Matteo Mauri, capogruppo del Pd a Palazzo Isimbardi.
“Serravalle è un grande patrimonio dei milanesi – aggiunge Mauri – e in questo momento è fondamentale per realizzare le infrastrutture che servono a Milano e, in prospettiva, alla città metropolitana: Tem e Pedemontana. La cessione in toto di Serravalle da parte della Provincia significa che il pubblico rinuncia a svolgere la propria funzione”.
“Nonostante ciò che afferma Podestà – ribadisce il capogruppo del Pd – è più che sufficiente quotare in Borsa Sea insieme al Comune di Milano per garantire il rispetto del patto di stabilità all’amministrazione provinciale. A meno che l’amministrazione di centrodestra non voglia fare opere faraoniche per la propria gloria. Con questa delibera invece la Provincia vende, risolve i problemi di gestione, ma arriva nuda alla meta. Dove la meta è l’interesse dei cittadini della città metropolitana. Mi sembra un po’ troppo facile.”
“Abbiamo proposto anche oggi in Aula – conclude Mauri – alcuni soluzioni alternative per risolvere il problema degli aumenti di capitale di Tem e Pedemontana attraverso la quotazione di Serravalle in Borsa, oppure la cessione del tratto della Milano-Genova o ancora con un patto di sindacato tra enti pubblici e un aumento di capitale di Cassa depositi e prestiti. Le soluzioni ci sono, ma non c’è maggior sordo di chi vuole vendere a tutti i costi Serravalle”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, europa, expo 2015, provincia di milano, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Sea, Mauri: “Rischio elevato per i bilanci di comune e provincia, si pensi a piano B”

Matteo Mauri, capogruppo PD in Provincia di Milano

“Siamo molto preoccupati, si sta correndo il serio rischio che il concambio di azioni Sea – Serravalle non vada in porto. Gamberale non può essere considerato una volta un benefattore e salvatore dei conti pubblici e la volta dopo un brutale speculatore nemico del popolo. Quando ci si muove su terreni così complicati bisogna prendere tutte le precauzioni possibili, comprese quelle che evitino i ricorsi. Altrimenti a farne le spese saranno i cittadini di Milano e della Provincia”. Commenta così Matteo Mauri, capogruppo del Pd a Palazzo Isimbardi la notizia del congelamento fino a settembre del concambio tra comune e Provincia.

“Le incognite sono molte – continua Mauri – e i pericoli dietro l’angolo. Si parla di bilanci che saltano. Si facciano subito le verifiche che servono, ma visto che gli uffici saranno al lavoro tutto agosto, mi auguro che prendano in considerazione anche un piano B. Noi riproponiamo la nostra idea di riunire in un solo contenitore, una newco, tutte le azioni di Serravalle e Sea in possesso di Comune e Provincia, per poi metterne sul mercato una parte. Non ci dicano ancora che non ci sono i tempi. Certo che più il tempo passa e meno ce ne sarà”.

Pubblicato in amministratori locali pd, amministrazione comunale, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, expo 2015, giuliano pisapia, Idee e politica, lavoro, Mobilità, provincia di milano, Territorio | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Jabil, Cova: “Non si faccia morire sito di Cassina de’ Pecchi”

“Spogliare l’azienda dei macchinari vuol dire dichiarare la definitiva chiusura del sito produttivo della Jabil-Nokia di Cassina de’ Pecchi. Non capisco perché l’azienda abbia voluto forzare la mano proprio nel momento in cui il Ministero dello Sviluppo, la Regione Lombardia, la Provincia di Milano e lo stesso comune di Cassina de’ Pecchi hanno siglato un protocollo di intesa per la difesa dello stabilimento. E non capisco nemmeno perché ciò sia avvenuto ancor prima di aver escluso eventuali interessamenti di multinazionali estere all’utilizzo del sito produttivo e del ‘know how’ che c’è in quell’area”. Commenta così Paolo Cova, consigliere provinciale del Pd, la notizia di tensioni, qualche giorno fa, fra lavoratori licenziati e forze dell’ordine davanti all’azienda di Cassina de’ Pecchi dove alcuni dipendenti della Jabil hanno provato a prelevare del materiale.
“Viene il sospetto – continua Cova – che la Jabil-Nokia non abbia alcuna intenzione di cercare di risolvere le situazione. Anzi, temo che l’azienda possa aver già messo in bilancio la vendita di quell’area, considerando più remunerativa questa soluzione. Qui però non ci sono di mezzo solo i guadagni, ma anche la vita delle famiglie dei 380 dipendenti licenziati nel novembre scorso”.
“Chiediamo ancora una volta al Comune di Cassina de’ Pecchi – conclude Cova – di bloccare la speculazione e vincolare le aree della Jabil – Nokia alla produzione, visto che l’appetibilità di un’area libera da utilizzare per investimenti edilizi può condizionare pesantemente le sorti di quel sito produttivo”.

Pubblicato in amministratori locali pd, amministrazione comunale, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, expo 2015, Idee e politica, provincia di milano, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , | 1 commento

Afol, Mauri e Casati: “Fermare la trasformazione in srl”

Il centrodestra alla guida della Provincia di Milano propone di trasformare Afol, l’agenzia per la formazione, l’orientamento e il lavoro, in una società a responsabilità limitata. Il gruppo provinciale del Partito Democratico lancia l’allarme e chiede un tavolo di discussione con il Comune di Milano. “È necessario bloccare ogni decisione sulla trasformazione di Afol in srl in attesa di un chiarimento con il Comune di Milano. La richiesta fatta dall’assessore Cristina Tajani non è solo legittima, ma anche lungimirante”. Lo dicono Matteo Mauri, capogruppo del Pd in Provincia di Milano e Ezio Casati, vicepresidente in consiglio provinciale.
“Non riesco proprio a comprendere – dice Mauri – tutta la fretta della Provincia a voler trasformare Afol in una srl. In un momento di grandi cambiamenti istituzionali, che prevedono tra l’altro la prossima nascita della città metropolitana, risulta miope escludere dal dibattito il Comune”.  ”Ora chiediamo all’amministrazione – aggiunge Ezio Casati – di fermare il percorso di approvazione della delibera fino a quando un tavolo interistituzionale, tra Comune e Provincia, non possa esaminare la situazione e trovare una soluzione giusta ed equilibrata che possa garantire alle Afol il proseguo del lavoro dell’interesse dei cittadini”.
“Oltretutto le spiegazioni e i chiarimenti che avevamo chiesto all’amministrazione provinciale sulla trasformazione di Afol in srl – concludono i consiglieri del Pd – sono state lacunose e non hanno fugato i nostri dubbi. Una ragione in più per prendersi tutto il tempo necessario per evitare di fare la scelta sbagliata”

Pubblicato in amministratori locali pd, amministrazione comunale, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, europa, expo 2015, giovani, giuliano pisapia, Idee e politica, lavoro, provincia di milano, Territorio | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Festa Democratica 2012 al Carroponte di Sesto

Anche quest’anno il Partito Democratico dell’area metropolitana milanese avrà la sua Festa Democratica a settembre. La scommessa che abbiamo fatto non era facile da vincere: organizzare il nostro tradizionale appuntamento, rinnovato nella forma, nella location e nella gestione, facendo i conti con la crisi economica che attacca duramente anche la vita del nostro partito milanese. Abbiamo deciso di spostarci a Sesto San Giovanni, per l’atto finale di un percorso che in questi mesi estivi ha visto l‘organizzazione di numerose feste democratiche sui territori dei Comuni della nostra provincia. Saremo al Carroponte, spazio gestito da Arci nei mesi estivi, da giovedì 13 a lunedì 24 settembre.

La scelta del Carroponte ci porta in un luogo riconosciuto dalla cittadinanza milanese come centro vitale estivo. Andiamo, con grandi aspettative, in uno spazio frequentato moltissimo dai giovani di Milano e provincia. Porteremo lì la nostra proposta politica, attraverso i dibattiti di livello nazionale che organizzeremo ogni sera: siamo lieti di ospitare la Festa nazionale dei Diritti.
Ringraziamo la società Meeting che si è messa disposizione ed ha rafforzato con la nostra federazione un rapporto di collaborazione e solidarietà che dura da anni: grazie ad un buon lavoro in sinergia siamo riusciti a trovare soluzioni adeguate, lasciando al centro il protagonismo del volontariato e della proposta politica.
Infatti anche quest’anno i volontari saranno protagonisti all’interno della festa nell’ambito della ristorazione, attraverso un rapporto che Meeting sta curando direttamente con le zone e con i circoli. Oltre a questo, però, ci sarà da fare un ulteriore sforzo: chiediamo la disponibilità dei volontari di far parte di una squadra che si occuperà di promozione politica all’interno della festa. Al momento opportuno vi forniremo tutte le indicazioni a riguardo.
Come sempre ci sarà la musica a far da colonna sonora alle nostre serate.
Nelle prossime settimana vi forniremo tutti i dettagli. Oggi siamo lieti di darvi la notizia: ci vediamo tutti al Carroponte, a settembre, per la nostra Festa Democratica.

Matteo Mangili
Responsabile organizzazione Pd area metropolitana milanese

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, Blog Dem, comunicato stampa, cornelli segretario pd, Cultura e sport, Economia e lavoro, expo 2015, festa democratica, gd milano, giovani, giovani democratici, Idee e politica, roberto cornelli, Territorio | Taggato , , , , , , | 1 commento

Sea-Serravale, Mauri: “Ora Podestà dica cosa ha in mente per Asam”

Matteo Mauri, capogruppo Democratico alla Provincia

“Abbiamo votato a favore del concambio con il Comune di Milano delle azioni di Sea e di Serravalle detenute da Asam, perché abbiamo a cuore l’interesse dei cittadini di Milano. La questione è a questo punto cosa si vuole fare di Serravalle visto che avere una quota di azioni ancora maggiore significa dover sborsare molti più soldi per gli aumenti di capitale necessari per la realizzazione di Tem e Pedemontana. Proprio per questo ci aspettiamo che il presidente della Provincia Guido Podestà chiarisca qual è il futuro che ha in mente per Asam. Chiediamo ora che su questo tema si apra il dibattito in consiglio, visto che troppe volte in passato si è cambiato repentinamente idea”. Lo dice Matteo Mauri, capogruppo del Pd in Consiglio provinciale, in merito al concambio delle azioni Sea- Serravalle tra Provincia e Comune di Milano.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, expo 2015, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento