#Grillorispondi

immagine profilo Pietro 2Ieri, ospite a Edicola Dem, ho letto l’oroscopo dei candidati al Congresso PD. Non è vero ma ci credo, si dice così spesso.
Il mio pronostica ”apparterrai al luogo in cui ti trovi ad essere e sarai sempre quello che sarai”.

Una certezza, insomma, no?
Almeno per me nessuno sdoppiamento di personalità all’orizzonte.

Al di là della facile ironia, c’è qualcuno che in questi giorni ha giocato a fare il comico dalle tante maschere e nessun volto. La faccenda di Grillo e il blog non è tanto una questione legale, quanto di responsabilità politica e morale. E’ la mancanza di trasparenza, un valore così sbandierato quanto difficile da realizzare, almeno per loro.

Post violenti che giudicano e non offrono possibilità di replica, ospitati su un blog denominato BeppeGrillo.it. Il nome di chi rimbalza colpe e responsabilità.

Nell’epoca della post – verità si ragiona spesso sul fatto che i fatti scompaiono scavalcati da quella che gli americani chiamano “truthness”, cioè il credere nelle notizie non tanto basate sul reale quanto su ciò che conferma i nostri preconcetti.
La “veritezza” si insidia perché ci consola, conferma le nostre convinzioni, a volte cavalca le nostre paure, facendo largo a narrazioni come quelle della retorica grillina che rinunciano ai fatti e scelgono la mistificazione e la demagogia.

Mentre Trump vorrebbe azzoppare l’informazione per fare della sua narrazione quella dominante, Grillo è il regista di costruzioni alternative ai processi democratici.
Traveste le epurazioni e trasforma l’elezione della candidata sindaca con 20 click in una vittoria della democrazia.
Dopo aver costruito la sua popolarità spargendo insulti e calunnie a destra e a manca, decide di tirarsi indietro e non togliere la maschera. Che tristezza.

 

Articolo scritto in Blog Dem.



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>