Archivi del mese: dicembre 2015

Primarie stellari, saga politica

di Pietro Bussolati

BussolatiÈ praticamente impossibile non sapere che oggi esce il settimo episodio di Star Wars, la pluripremiata saga cinematografica di George Lucas nei cinema da quasi quaranta anni. Ne parlo non perché sia un grande appassionato, anzi ammetto di non averne visto uno, ma perché ultimamente qualcuno accosta il termine saga alle primarie. Poco male: una saga è una storia talmente avvincente che va avanti per generazioni. Peggio sarebbe se si parlasse di primarie come di guerra tra mondi diversi, di guerra stellare, e non come di qualcosa che serve a tenere unito il centrosinistra. È un rischio che avverto e che cerco di evitare. Da un anno siamo impegnati e diciamo che le primarie devono essere aperte e partecipate, e dobbiamo lavorare tutti perché lo siano davvero. Schierarsi va bene, e fa bene, è normale. Dividersi no. Allontanarsi e non partecipare è un errore. Le personalità già in campo e quelle che potrebbero presentarsi per guidare la nostra comunità alle elezioni 2016 sono autorevoli e degne di concorrere. Quando le candidature saranno ufficiali, ognuno farà liberamente la sua scelta nella consapevolezza che alla fine tutti sosterremo con lealtà il vincitore. Solo così la saga delle primarie milanesi si confermerà un colossal di successo, e negli anni a venire sempre più gente parteciperà perché, a differenza dei film al cinema, qui il finale lo decidiamo noi. Insieme.

 

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Torniamo a parlare di Milano

di Pietro Bussolati

BussolatiCi siamo, si parte. La coalizione ha confermato le primarie il 7 febbraio, possiamo tornare a parlare di Milano e delle idee che il centrosinistra può offrire alla città. Sono state settimane complicate, durante le quali le forze politiche in campo si sono confrontate, a volte duramente, ma alla fine siamo riusciti a trovare una sistesi, una soluzione (ne parlo anche in questa intervista al Corriere della Sera). E’ questo quello che deve fare il centrosinistra: affrontare e superare i problemi, porsi come forza di governo della città e non come semplice testimone politico, magari confinato in uno spazio (sempre più piccolo) della storia e del presente. L’unico modo per farlo è mettere il bene di Milano davanti alle differenze, alle frizioni, alle incomprensioni. Così dev’essere, evitando di incorrere nel rischio più grande, quello di lasciare la città ostaggio di uno scontro politico nazionale che nulla c’entra con le elezioni amministrative del 2016. Lasciamo che siano i milanesi a scegliere liberamente il prossimo candidato sindaco del centrosinistra. Le personalità che si sono messe a disposizione della coalizione, e quelle che potrebbero farlo nei prossimi giorni, sono tutte autorevoli, valide e di alto profilo. Dunque non c’è nulla da temere. Torniamo a parlare di Milano, a divertirci con la politica. Rimettiamo davanti a tutto la nostra città.

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

S’ode a destra: urla e pistole

di Pietro Bussolati

La destra ci accusa di parlare tanto e fare poco. Nel frattempo promette ogni dieci giorni il nome di un candidato per Palazzo Marino che puntualmente non arriva. Oggi gli unici due nomi fatti da Lega e FI sono quelli di Matteo Salvini e di Francesco Sicignano, il pensionato con la pistola che programma rastrellamenti a tappeto in tutta la città. Per il resto, solo rifiuti e dinieghi. Il primo è stato quello di Paolo Del Debbio, che si è subito smarcato dal suo fan numero uno, Salvini, ammettendo di preferire Palazzo Chigi a Palazzo Marino. Poi  Alessandro Sallusti, una “candidatura strepitosa” secondo Silvio Berlusconi, ma bocciato senza appello dai sondaggi commissionati dal centrodestra. In questi giorni circolano anche i nomi dell’ex presidente dell’Inter, Ernesto Pellegrini (che però avrebbe rifiutato, anche lui) e dell’avvocato Annamaria Bernardini De Pace, per divorziare dalla realtà. Ma nulla di concreto. E allora si riparte dal via: servono altri dieci giorni per riprendere a corteggiare Del Debbio. Noi alle spalle abbiamo un lavoro lungo mesi, qualche critica, qualche polemica. Ma nessuno può lamentare mancate promesse. Da marzo ad oggi abbiamo sempre promosso un percorso chiaro fatto di partecipazione, idee e proposte concrete a fronte di ruspe, urla e attacchi populisti. Ad attenderci ci sono primarie aperte e partecipate, con tanti nomi autorevoli.

mobilitazionepdIntanto, in occasione della mobilitazione nazionale del 5 e 6 dicembre, anche Milano farà la sua parte. Il Partito Democratico milanese sarà il prossimo weekend in Largo Antonio Greppi (MM Lanza) per raccontare alla città le nostre migliori proposte. Quaranta invece i gazebo e i banchetti Pd in programma nell’intera area metropolitana.

Seguici sui social con l’hashtag #ItaliaCoraggio. Per maggiori info visita il sito www.pdmilano.eu

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento