Archivi del mese: giugno 2012

Nuove feste democratiche a luglio

Ecco il calendario delle feste democratiche di luglio:

Vanzago (centro comunale di via del Lazzaretto) – dal 29 giugno al 1 luglio; dal 5 al 8 luglio
http://www.pdvanzago.it/

Busto Garolfo (parco comunale di via Mazzini) – dal 29 giugno al 8 luglio
http://www.pdbustogarolfo.it/

Parabiago “Festa al campo” (campo sportivo “Venegoni-Marazzini”) – dal 5 al 8 luglio
http://pdzonalegnanese.blogspot.it/

Canegrate “Festa delle Cascinette” (bosco delle Cascinette) – dal 6 al 8 luglio; dal 13 al 15 luglio
http://pdcanegrate.wordpress.com/

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, associazionismo, comunicato stampa, Economia e lavoro, europa, Sanità e welfare, sicurezza, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , , | Lascia un commento

Assemblea nazione Circoli Pd, l’intervento del “Vigentino”

www.youdem.tv/doc/238465/assemblea-nazionale-dei-segretari-di-circolo-pd-intervento-di-natascia-tosoni.htm

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, sicurezza, Territorio | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Approvata la Legge contro violenza sulle donne.

Sara Valmaggi (Pd), vicepresidente del Consiglio Regionale

Valmaggi: “Approdo del lungo cammino a fianco di servizi e centri antiviolenza”

Il consiglio regionale della Lombardia ha approvato all’unanimità la legge di contrasto alla violenza sulle donne, elaborata, in quattro mesi di intenso impegno, da un gruppo di lavoro bipartisan.
“La legge -spiega il vicepresidente del Consiglio regionale Sara Valmaggi, una delle relatrici del testo- è il frutto di una buona mediazione fra i progetti di legge, presentati dal Pd, Sel, Pdl e uno di iniziativa popolare e ne accoglie in grande parte i contenuti. Questo risultato è stato reso possibile anche grazie alla mobilitazione delle promotrici del progetto di legge di iniziativa popolare”.
“Si tratta- continua Valmaggi- di una buona legge, che da una risposta a quanto denunciato ieri anche dall’Onu, che ha rilevato la mancanza di strumenti di tutela dalla violenza per le donne in Italia, sana un vuoto legislativo e interviene finalmente su un fenomeno che, come testimoniano anche i tragici episodi recenti di cronaca, è in costante crescita.”
La legge che condanna ogni tipo di violenza fisica, sessuale psicologica ed economica, prevede l’istituzione di un tavolo permanente composto per metà dai rappresentanti delle associazioni e per metà da quelli istituzionali, con funzioni non solo consultive, ma di proposta e di elaborazione degli interventi. Prevede, inoltre la creazione di una rete regionale antiviolenza, di cui faranno parte i centri dianti violenza e di accoglienza che da anni operano sul territorio e hanno maturato una straordinaria esperienza. “Uno dei punti forti della legge- sottolinea Valmaggi- è proprio la valorizzazione di questo patrimonio fondato sul metodo della solidarietà fra donne”.
La legge stabilisce, inoltre, che sia adottato un piano pluriennale che individua criteri e modalità di intervento Altro punto centrale del documento approvato è la formazione, necessità espressa anche da chi si impegna nel soccorso alle donne maltrattate, che fino ad oggi è stata affidata solo all’iniziativa degli operatori volontari. Prevede,inoltre, programmi educativi, sia per fornire strumenti atti ad individuare eventuali casi di violenza o maltrattamento, sia a diffondere, fin dall’infanzia, una cultura mirata al rispetto di genere.
La legge prevede per il 2012 un finanziamento di un milione di euro. “Una cifra significativa – commenta Valmaggi- che dovrà essere stanziata entro quest’anno. La necessità è quella di emanare subito i bandi e individuare le linee di finanziamento. Una dilazione, vista l’urgenza dell’attuazione degli interventi, non sarebbe in alcun modo accettabile. Per questo ne seguiremo passo il processo di attuazione, vigileremo perché i tempi stabiliti per la erogazione dei finanziamenti siano rispettati. Ci impegneremo a far si che il piano pluriennale sia approvato al più presto dal Consiglio e seguiremo passo passo l’attività di monitoraggio del fenomeno della violenza alle donne. Ad oggi in Lombardia non esistono dati ufficiali. Per poter arrivare ad avere un quadro del fenomeno è necessario avviare un lavoro di collaborazione con i centri antiviolenza e gli altri servizi già operativi”.

Pubblicato in amministratori locali pd, associazionismo, Blog Dem, donne democratiche, Idee e politica, provincia di milano, Sanità e welfare, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Cornelli: “Parole Maroni certificano fine del governo Formigoni”

“Le parole chiare di Roberto Maroni mettono la parola fine alla disastrosa esperienza di governo in Regione Lombardia. Ora non si capisce perché, dopo le dichiarazioni del leader leghista, non si passi ai fatti e si torni immediatamente alle urne”. Lo afferma il segretario metropolitano del Partito Democratico, Roberto Cornelli. “La delegittimazione politica di Formigoni è ormai evidente e certificata anche dal suo principale alleato di governo. A questo punto non bisogna più indugiare per cercare di sopravvivere. Ogni minuto di questo govenro regionale è un minuto sottratto alla possibilità di rilancio per la Lombardia, che è urgente e necessario. La Lega Nord che ha usato oggi parole chiare, ora vada fino in fondo. In gioco c’è anche la credibilità delle istituzioni lombarde, già in crisi di consenso a causa delle troppe indagini giudiziarie che le coinvolgono”.

Pubblicato in amministratori locali pd, amministrazione comunale, Blog Dem, comunicato stampa, cornelli segretario pd, roberto cornelli, Sanità e welfare, Territorio | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento

Da Nord la ricostruzione. Bersani a Milano

Sabato 30 giugno in programma a Milano il Forum delle assemblee regionali del PD del Nord. Dalle 17.30 sarà presente il segretario Pierluigi Bersani. Il Forum delle Assemblee regionali PD di Lombardia, Veneto, Piemonte, Emilia-Romagna, Liguria si svolgerà dalle 9.30 alle 18 a Milano al Teatro Elfo Puccini (corso Buenos Aires 33).

Ecco il programma della giornata:

- ore 9,30-13,30 – Sessioni tematiche;
- Riforma dello Stato e patto di cittadinanza;
- Competitività dei territori, nuova economia e sviluppo;
- Riforma del welfare e delle protezioni sociali;
- Legalità e lotta alle mafie.

- ore 13,30/14,30 – pausa pranzo;

- ore 14,30 – Sessione plenaria;
- Dalla questione settentrionale al Paese: un progetto di riscossa per l’Italia

-ore 17,30 – Conclusioni di Pierluigi BERSANI

Partecipano e sono invitati:
Presidenti di Regione, Provincia e Sindaci. Deputati e Consiglieri regionali. Delegate e delegati delle Assemblee regionali e dell’Assemblea nazionale. Portavoce di Circolo. Segretari e Segreterie di Federazione.

Per confermare la partecipazione: organizzativo@pdlombardia.it
Info su www.nord.pdstabilimenti.it

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, amministrazione comunale, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, cornelli segretario pd, Cultura e sport, Economia e lavoro, europa, Idee e politica, lavoro, Mobilità, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Federazione metropolitana, il Bilancio 2011-2012

Il bilancio economico della Federazione metropolitana del Partito Democratico milanese si compone strutturalmente di voci di entrate e uscite facilmente descrivibili. La composizione del conto economico è semplice perché semplice è l’organizzazione di raccolta fondi e di spesa. Le principali entrate del bilancio sono costituite dal tesseramento, dal versamento delle cariche pubbliche e dai contributi del Partito Democratico Regionale. Queste tre voci rappresentano quasi tutte le risorse in entrata. Le uscite più corpose sono composte dalle spese del personale, della gestione ed economale (affitti e bollette), dall’iniziativa politica e dalle campagne elettorali. Nel bilancio consuntivo del 2011 in uscita è annotato il disavanzo della Festa Democratica provinciale. La stessa voce non è stata prevista (né in entrata né in uscita) nel conto economico di previsione del 2012. La Festa Democratica provinciale esisterà ancora ma sarà gestita finanziariamente da soggetti privati. Come si può notare dal bilancio 2011, il disavanzo prodotto era di circa 170mila euro. Una situazione non ripetibile per l’anno 2012, in cui le stime di chiusura sono in leggero avanzamento. La tesoreria sta lavorando per contenere le spese e alimentare le entrate attraverso il tesseramento, il versamento volontario di iscritti, cittadini, cariche istituzionali e contributi straordinari da parte del Partito Democratico nazionale. Particolare attenzione è stata riservata al tema della spesa per il personale, la cui incidenza rappresenta circa la metà delle uscite. Il contenimento delle spese e il rafforzamento delle entrate costituiscono l’impegno della tesoreria a rendere maggiormente stabile la situazione economica e finanziaria del Partito Democratico milanese.

Fabrizio Vangelista, tesoriere della Federazione metropolitana PD Milano

Pubblicato in amministratori locali pd, Blog Dem, comunicato stampa, Economia e lavoro, europa, expo 2015, festa democratica, Idee e politica, lavoro | Taggato , , , | Lascia un commento

Parco sud, Pd: “Sì al binario di Vignate, d’ora in poi serve progetto complessivo”

Massimo D'avolio (Pd), sindaco di Rozzano

“La realizzazione del binario ferroviario di Vignate è nell’interesse dei cittadini, ma questa è l’ultima volta che diamo il via libera ad una accordo di programma che prevede di escludere alcune aree dal perimetro del Parco Agricolo Sud in mancanza di un suo piano complessivo di gestione”. Con queste parole Massimo D’Avolio, sindaco di Rozzano, riassume la posizione dei sindaci di centrosinistra che la scorsa settimana hanno votato la variante nel corso dell’assemblea a Palazzo Isimbardi.
“Da tempo sottolineiamo – aggiunge Matteo Mauri, capogruppo del Pd in Provincia di Milano – la mancanza di una visione complessiva, un progetto per il Parco Sud. Noi in consiglio provinciale ci stiamo battendo per la difesa di questo polmone verde. Siamo riusciti infatti ad ottenere che nel Ptcp (Piano territoriale di coordinamento provinciale) fosse inserita una maggiore tutela delle aree verdi agricole. Ma siamo stanchi di provvedimenti parziali, oggi bisogna lavorare ad un progetto generale di sviluppo per il Parco”.
Di fatto l’assemblea dei sindaci ha votato  la possibilità di realizzare un binario ferroviario nell’area del comune di Vignate. “Per principio – continua D’Avolio – non siamo d’accordo a ragionare per singoli tratti, ma in questo caso era nell’interesse dei cittadini che in questo modo si risparmieranno il transito di diverse decine di camion ogni giorno. D’ora in poi bisogna cambiare registro e lavorare collegialmente: noi come Comune di Rozzano siamo disponibili a cedere al parco 600 mila metri quadri di terreno per ampliarne i confini senza chiedere nulla in cambio, se non un progetto complessivo di valorizzazione di quest’area”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, Cultura e sport, Economia e lavoro, expo 2015, Idee e politica, lavoro, Mobilità, provincia di milano, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , , , , | 1 commento

Convegno “I Parchi ai cittadini”, sabato 16 giugno a Palazzo Isimbardi

Calaminici (Pd): “Da qui riparte l’impegno comune per le aree verdi”

Arturo Calaminici, consigliere provinciale Pd, sarà presente domani, sabato 16 giugno, al convegno dal titolo “I parchi ai cittadini” promosso dall’associazione Amici Parco Nord e dal Coordinamento SOS Parchi, che si terrà presso la Sala Affreschi della Provincia di Milano in via Vivaio 1.
Questa sarà l’occasione per fare il punto sulla situazione dei parchi e dialogare con le tante associazioni presenti sul territorio riunite nel Coordinamento SOS Parchi, nato nella fase calda dell’opposizione alla proposta di modifica della legge regionale sui parchi. Dopo quel primo momento di riflessione comune ora l’obiettivo è quello di partire con un rinnovato impegno per portare avanti insieme progetti di ampio respiro.

“Si può pensare il futuro del territorio – si chiede il consigliere provinciale Calaminici – partendo anche dalle aree verdi e della qualità ambientale? Nel milanese, soprattutto, le aree libere e i campi sono stati concepiti come aree di espansione sempre possibile dell’urbanizzato, cioè come aree libere provvisoriamente, in attesa di essere costruite o asfaltate. E’ stata la cultura vincente fino ad oggi. Una strada non più percorribile, e non tanto perché siamo arrivati al limite, ma anche perché stanno crescendo una cultura diffusa diversa e un senso comune più consapevole”.

“Se guardiamo una cartina delle aree protette lombarde – continua Calaminici – restiamo piacevolmente sorpresi non solo dalla quantità delle aree salvate, ma anche dalla loro disposizione ben congegnata e distribuita. In tutta evidenza appare come le aree protette costituiscano una struttura portante che sorregge l’intero organismo territoriale. La domanda, rovesciando l’impianto concettuale tradizionale, è: si può programmare lo sviluppo urbanistico di una grande metropoli partendo dalla qualità ambientale, territoriale, dei beni comuni e dei beni culturali? Noi pensiamo di sì”.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, associazionismo, comunicato stampa, expo 2015, Idee e politica, lavoro, Mobilità, provincia di milano, sicurezza, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Cesano Boscone, gruppo Pd in difesa dei lavoratori Ecare

Palazzo Isimbardi, sede del consiglio provinciale

È stata esposta ieri in Consiglio provinciale la mozione presentata dal gruppo del Partito Democratico e sottoscritta dal capogruppo Matteo Mauri e dalle consigliere Bruna Brembilla e Diana De Marchi, a sostegno dei lavoratori e delle lavoratrici della Ecare Spa di Cesano Boscone, l’azienda che ha comunicato l’intenzione di delocalizzare la produzione nella filiale di Bari.

“Abbiamo esortato l’amministrazione provinciale a intervenire – spiega Matteo Mauri – per sostenere la causa dei lavoratori Ecare. Presso l’azienda sono assunte più di 800 persone e una sua delocalizzazione avrebbe un impatto molto forte sul territorio con un netto impoverimento del tessuto produttivo”.

“Proprio per questo motivo – aggiunge Bruna Brembilla – abbiamo chiesto che la Provincia attivi un tavolo di confronto con l’azienda per cercare di scongiurare la scelta della delocalizzazione. Tutto ciò anche alla luce del fatto che la stessa azienda pare stia assumendo lavoratori a progetto, e quindi non le mancano le commesse”.

“Sono tantissime le donne impiegate nella azienda – conclude Diana De Marchi – che rischiano di perdere il lavoro. La scelta dell’azienda è miope e soprattutto, in questa fase di crisi, contribuisce a penalizzare il lavoro femminile. Sono le donne infatti le prime a subire gli effetti della riorganizzazione”.

Pubblicato in amministratori locali pd, amministrazione comunale, associazionismo, comunicato stampa, Cultura e sport, donne democratiche, Economia e lavoro, expo 2015, Idee e politica, lavoro, Territorio | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Terremoto, comuni di centrosinistra gemellati con l’Emilia

Sono sedici, in tutta la Lombardia, le amministrazioni comunali guidate dal centrosinistra che hanno dato vita a gemellaggi con i comuni colpiti dal terremoto in Emilia. Otto di queste amministrazioni, in tutta la provincia di Milano, sono guidate da sindaci del Pd. Il gemellaggio fra comuni, oltre al supporto tecnico, instaura sostegni concreti e misure di  solidarietà di grande valore, non solo simbolico. Come ad esempio la creazione di reti e contatti per acquistare le forme di grana padano o parmigiano reggiano direttamente dai consorzi e dalle aziende casearie colpite dal sisma. Quì di seguito pubblichiamo il comunicato stampa a firma del segretario regionale del Partito Democratico Maurizio Martina e di Matteo Rossi, responsabile Enti Locali Pd della Lombardia.

Un gemellaggio concreto, fatto di fondi di solidarietà, di tecnici e operatori comunali in trasferta per sopralluoghi e perizie, di reti sociali per le imprese e le famiglie in difficoltà e di ospitalita’ nelle colonie al mare e in montagna per i bambini e gli anziani. Sono i cardini degli aiuti concreti, messi a disposizione da alcune amministrazioni comunali a guida Pd in Lombardia per i comuni del mantovano e del modenese colpiti dal terremoto. Il primo lavoro di coordinamento e contatto delle realtà coinvolte e’ stato compiuto dal Pd lombardo in raccordo con i Democratici dell’Emilia Romagna, di Modena e Mantova.

Oltre alla mappatura degli stabili lesionati, alla messa in sicurezza di edifici pubblici e privati e all’assistenza per le pratiche di emergenza, lo sforzo congiunto e’ quello di garantire ai lavoratori e alle famiglie sfollate il ritorno alla normalità. Per questo i Comuni lombardi hanno creato reti sociali per la commercializzazione di prodotti della filiera lattiero-casearia, pesantemente danneggiata dalle scosse, e messo a disposizione di bambini e adolescenti i posti nelle colonie estive. Un esempio quella di Bibbione in Toscana di proprieta’ dell’amministrazione di Sesto San Giovanni.

In particolare, i gemellaggi sono tra il comune di Sesto San Giovanni e quello di Carpi, tra Finale Emilia e Cinisello Balsamo, tra Novi di Modena e Vimercate, tra San Felice sul Panaro e Desio e Usmate Velate, tra Concordia sulla Secchia e Crema, tra Cavezzo e Cormano, tra Medolla e Cernusco sul Naviglio, tra San Prospero e Codogno. E ancora: tra San Possidonio e Locate Triulzi e Usmate Velate, tra Camposanto e Arzago d’Adda, tra Moglia e Pioltello, tra Pegognaga e Saronno, tra San Giovanni del Dosso e Monza, tra Sermide e Valnegra e Scanzorosciate, tra Gonzaga e Cerro al Lambro, tra Carpi e Rozzano.

Maurizio Martina, segretario PD Lombardia
Matteo Rossi, Responsabile enti locali PD Lombardia

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, amministratori locali pd, associazionismo, Blog Dem, comunicato stampa, Cultura e sport, Economia e lavoro, europa, Idee e politica, lavoro, Sanità e welfare, Scuola, sicurezza, strade provinciali, Territorio | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento