Archivi tag: estiva

Prezzo del latte: serve un indice di riferimento lombardo

La crisi dell’agricoltura sta arrivando a travolgere anche il comparto del latte: serve un’azione forte da parte della Regione Lombardia, di cui l’Assessorato all’Agricoltura deve essere protagonista. Il PD lo chiede da tempo

E’ un grido di allarme forte quello lanciato da Associazioni agricole e produttori di latte, che si ritrovano con un prezzo (mediamente di 38 centesimi/litro) che non è più sufficiente per coprire i costi di produzione trascinati al rialzo sia dall’aumento del prezzo del carburante necessario al trasporto del prodotto sia dalle gravi ricadute della siccità estiva sul costo dei prodotti di consumo.

Eppure ci sono alcune politiche chiare che si potrebbero attuare a stretto giro in materia. Una di queste è chiaramente legata all’indice di riferimento del prezzo del latte. Proprio per questo sono convinto che occorra un richiamo forte alla Regione Lombardia affinché si muova rapidamente per un’azione che ormai non è più rinviabile. Del resto si tratta di una richiesta che è stata fatta più volte dal Gruppo consiliare del Partito Democratico attraverso lo strumento dell’Ordine del Giorno (due quelli PD approvati in aula nel luglio del 2010 e nello stesso mese del 2011) e poi risollecitata presso l’VIII Commissione Agricoltura appena un paio di mesi fa. Perché l’individuazione di un indice di riferimento per il prezzo del latte lombardo – e conseguentemente nazionale – è ormai ineludibile, oltre che del tutto necessaria per garantire ai produttori un’entrata equa e sostenibile. E’ evidente che un prezzo legittimato dalla Regione, che faccia da riferimento per tutto il mercato, sarebbe oltremodo utile nello sbloccare la situazione.

Sono già durati troppo – oltre due anni – i tentennamenti su questo tema, ed è chiaro che a questo punto non è più possibile dilazionare ulteriormente una decisione che doveva già essere stata presa da tempo. Come Gruppo regionale PD Ci aspettiamo che prima della nuova definizione del prezzo tra le parti, quindi entro la fine del mese di settembre, la Regione Lombardia determini il suo prezzo e che esso venga indicato con parametri reali oltre che legittimato proprio dalla Regione mettendosi a fianco degli allevatori.

Come fare? L’Assessore all’Agricoltura ha a disposizione studi e parametri che gli saranno utilissimi e che già sono disponibili dal momento che esiste un vasto patrimonio lombardo di conoscenze condivise in questo senso. Quella che serve, e sarebbe la cosa più importante, è la volontà politica. Il Partito Democratico ce l’ha da tempo.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Economia e lavoro, Idee e politica | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

La Scuola estiva del PD e dei suoi giovani

Un appuntamento importante, utile per l’approfondimento e la discussione che rappresentano il sale del nostro impegno politico. E quest’anno si parlerà di democrazia, ovvero del principale tratto identitario del Partito Democratico

Mentre continua la Festa Democratica Regionale del PD lombardo (Varese, Parco della Schiranna di Via Vigevano 26, fino al 18 luglio) sta per prendere il via anche la Scuola di formazione estiva, in programma sempre a Varese dal 15 al 17 luglio.

Il corso – di cui a questo link www.pdlombardia.it/static/news/Scuola2011.pdf è disponibile il programma completo – è organizzato dai Giovani Democratici e dal PD lombardo in collaborazione con il Gruppo PD in Regione e ha quale tema di fondo la democrazia, che rappresenta il cuore della nostra identità politica ma che al tempo stesso deve essere sostenuta e irrobustita, anche nel nostro Paese. Si parlerà quindi di “democrazia in movimento” (la transizione verso la democrazia dei Paesi del Maghreb e del Vicino Oriente con tutte le domande che essa pone per l’Europa) di “democrazia digitale” (le sfide della comunicazione digitale e della televisione in Italia, l’accesso alle tecnologie nella società della comunicazione) e di “democrazia partecipativa” (i nuovi scenari delineati dal voto amministrativo e referendario, le esperienze di partecipazione civica).

Un momento importante di approfondimento, quindi, sul quale ogni informazione può essere richiesta ai Giovani Democratici all’indirizzo giovani@pdlombardia.it (qui, invece, www.pdlombardia.it/static/news/programmafesta.pdf è disponibile il programma della Festa regionale).

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento