Archivi tag: sopralluogo

Brebemi: sopralluogo nei cantieri

Insieme a Maurizio Martina e ad Agostino Alloni abbiamo svolto un sopralluogo ai cantieri BreBeMi a Cassano D’adda: abbiamo così potuto appurare quale sia lo stato di avanzamento dei lavori del futuro collegamento autostradale Brescia – Bergamo – Milano, attualmente completa per il 40% come da programma.

Noi del PD sosteniamo questa importante e strategica infrastruttura che decongestionerà la rete stradale che unisce i tre capoluoghi di provincia, giornalmente intasata da traffico e smog. La grandezza della BreBeMi si può quantificare anche dal numero di operai impiegati: 700 infatti sono i lavoratori occupati nei lavori infrastrutturali generali, cifra che raddoppierà in fase di finitura dell’opera, 700 anche le imprese di settore interessate. Per il futuro ci auspichiamo che vengano implementati anche gli investimenti per il trasporto pubblico locale e per la mobilità sostenibile in modo da renderli un modello per lo sviluppo del territorio lombardo.

Pubblicato in Mobilità, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

Nuovo ospedale: presto il sopralluogo della commissione Sanità

La commissione sanità del Consiglio regionale effettuerà presto, forse già la prossima settimana, un sopralluogo al nuovo ospedale di Bergamo, come avevamo richiesto formalmente Maurizio Martina ed io.  La notizia è stata data ieri, durante l’audizione in commissione del direttore generale dell’azienda ospedaliera Carlo Nicora, tenuta sempre su nostra richiesta.

Le risposte del direttore generale alle nostre domande sono state esaustive, gliene dobbiamo rendere atto. Ovviamente continueremo a monitorare l’evolversi dei lavori, a partire dalla effettiva funzionalità della trincea drenante e dalle opere che dovranno essere rifatte, perché non rispondenti al capitolato di appalto secondo i collaudatori.

L’audizione ci ha dato anche la possibilità di tornare sulla questione del futuro dell’area oggi occupata dall’ospedale. Alla luce della crisi economica la vendita di Largo Barozzi rischia di diventare una svendita, e quindi è giusto prendere in considerazione alternative che possono comprendere sia l’utilizzo residenziale sia la creazione di spazi pubblici in un luogo pregiato e centrale per la città e per i cittadini.

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , | Lascia un commento