Archivi tag: caccia

Cani da caccia: la Lega fa di testa propria

Con 35 si, 5 contrari e 2 astenuti il Consiglio regionale, riunitosi ieri per la consueta seduta d’Aula, ha approvato il progetto di legge 150 relativo all’attività venatoria presentato dalla Lega Nord, con il quale si determina l’allungamento temporale del periodo di allenamento e addestramento dei cani da caccia.

Il Pd ha spiegato sin dall’inizio della discussione, prima di entrare nel merito delle proposte, di non condividere il percorso di una ennesima modifica di aspetti secondari della legge e pertanto di non partecipare alla votazione.

Il progetto di legge approvato contravviene a quanto concordato con l’assessore regionale De Capitani, ovvero di arrivare in Aula con una proposta organica di modifica complessiva della legge che veda il coinvolgimento degli attori interessati e quindi province, cacciatori, associazioni agricole e ambientaliste. Ci si era impegnati in Commissione a non presentare irrisori progetti di legge, per modificare singoli articoli. Oggi, invece, per accontentare interessi molto particolari di un piccolo gruppo di cacciatori – la gran parte delle associazioni venatorie e agricole, infatti, ha espresso forti perplessità su questo provvedimento – si è deciso di modificare la legge regionale riducendone ancora una volta la portata del testo.

Noi del PD siamo disponibilissimi e pronti ad impegnarci in tempi brevi, predisponendo un gruppo di lavoro che comprenda tutti gli uffici competenti della Giunta, per giungere ad una riforma condivisa che soddisfi tutti gli attori coinvolti. Questo risultato è alla nostra portata, dal momento che le associazioni venatorie e le provincie, per la prima volta, hanno predisposto due testi di legge condivisi. Da li si può e si deve partire.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , | Lascia un commento

Caccia: ennesima spaccatura tra PDL e Lega

La Lega ed il Pdl si sono di nuovo spaccati in Consiglio regionale della Lombardia, questa volta su una questione cara al Carroccio come la caccia.

Ieri in VIII Commissione Agricoltura si discuteva una mozione sulle inadempienze dell’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, di cui il primo firmatario era il consigliere Pdl Parolini, che ora è anche presidente della Commissione stessa.

Per qualche bega interna alla maggioranza, di quelle che ormai si ripresentano fin troppo stesso, prima della discussione della mozione i consiglieri leghisti hanno abbandonato l’aula.

Prima del voto la mozione è stata molto rivista, al punto che ha convinto anche noi ed è stata approvata all’unanimità.

Il documento impegna l’assessore regionale alla Caccia De Capitani ad attuare ogni iniziativa utile a obbligare l’Ispra a svolgere le funzioni per le quali è nata, cioè fornire i dati relativi alla consistenza della popolazione degli uccelli migratori che passano nel nostro Paese ed esprime il parere in merito alla ‘piccola quantità’ delle specie cacciabili e in deroga, secondo i criteri fissati dall’Unione europea e che oggi dichiara di non essere in grado di fare.

Inoltre, la mozione chiede di dare avvio entro aprile all’Osservatorio regionale degli habitat naturali e delle popolazioni faunistiche, rafforzando la collaborazione con le altre regioni interessate.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , | Lascia un commento

Caccia: approvato piano richiami vivi

Oggi in Consiglio regionale è stato approvato il piano di cattura dei richiami vivi per la stagione venatoria 2011/2012. 

Si tratta di un risultato assolutamente positivo, che soddisfa i nostri cacciatori e che è arrivato con un voto bipartisan. Ancora una volta, i temi della caccia dimostrano che quando maggioranza e opposizione lavorano assieme i provvedimenti passano e senza grandi problemi.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , | Lascia un commento

Approvata la caccia in deroga

Approvata per la prossima stagione la caccia in deroga. Il provvedimento è stato votato questa sera, in Consiglio regionale, dopo una lunga giornata di dibattimento anche sul tema dei parchi.

I cacciatori bergamaschi e bresciani potranno, dopo un anno di stop, praticare nuovamente il loro sport preferito grazie anche al fatto che noi abbiamo garantito il numero legale in Aula. Questa approvazione dimostra, inoltre, che quando si lavora fianco a fianco, maggioranza e opposizione, su temi che riguardano specifici territori, i risultati si ottengono.

E’ stato approvato poi un ordine del giorno del Pd, di cui sono firmatario anch’io, che chiede al Governo nazionale di risolvere i problemi legati ai rapporti con la Comunità europea e di sbloccare una volta per tutte la questione Ispra.

Pubblicato in Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

Caccia, proposta di Regione Lombardia al Parlamento

Il Consiglio regionale della Lombardia ha votato oggi la proposta di legge al Parlamento di modifica di alcuni articoli della legge “Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio”. In pratica, con questa richiesta si vuole mettere ordine sulle rispettive competenze (tra Stato e Regione) nel settore della caccia, evitando di costringere la Regione a chiedere ogni anno delle deroghe che rischiano di produrre multe salatissime dall’Unione europea.

Abbiamo votato a favore del progetto di legge, che impone a Ispra (l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) di fornire annualmente alle Regioni i dati per poter esercitare le deroghe. Sappiamo però, anche per stessa ammissione dell’assessore De Capitani, che questo provvedimento non verrà preso in considerazione dal Parlamento, in quanto all’interno della maggioranza non vi è la volontà di risolvere il problema.

I cacciatori bergamaschi non possono anche quest’anno venire ingannati: gli deve essere comunicato fin da ora se potranno o meno cacciare le specie in deroga. L’unica via percorribile è la delibera di Giunta e sappiamo tutti quale è la posizione del governo lombardo sul tema. Rimaniamo, comunque, disponibili a incontrare il presidente della Regione, insieme agli altri consiglieri sensibili al tema, per fare chiarezza in modo definitivo una volta per tutte.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , | Lascia un commento