Archivi del mese: luglio 2017

Grazie al PD sei milioni di euro al fondo valli prealpine

Partenza con il botto per il Gruppo regionale del Pd sull’ultimo assestamento di bilancio di Regione Lombardia prima della scadenza della legislatura: a maggioranza è stato approvato un emendamento presentato dal consigliere democratico Mario Barboni che incrementa di 6 milioni di euro su due anni il Fondo regionale territoriale per lo sviluppo delle valli prealpine.

L’emendamento recita esattamente: “Ai fini del finanziamento del Fondo regionale territoriale per lo sviluppo delle valli prealpine di cui all’articolo 5 bis della legge regionale sugli ‘Interventi regionali in favore della popolazione dei territori montani’, per ciascuno degli esercizi finanziari degli anni 2018 e 2019 è autorizzata una ulteriore spesa di 3 milioni di euro alla missione sullo ‘Sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell’ambiente’, programma sullo ‘Sviluppo sostenibile territorio montano piccoli comuni’”.

Una grande soddisfazione. Una parte della maggioranza ha votato decisamente con noi e la richiesta è passata. Meno male! Se avessimo aspettato Maroni e i suoi fedelissimi, a quel capitolo avrebbero continuato ad esserci esattamente zero euro. Invece, il nostro ragionamento ha convinto diversi consiglieri anche della stessa Lega, soprattutto quelli che provengono dai territori montani: per finanziare le terre alte abbiamo chiesto corrispondenti riduzioni di spesa di 3 milioni di euro alla missione sui ‘Servizi istituzionali, generali e di gestione’ per le spese correnti per il 2018, e altrettanti alla missione sui ‘Fondi e accantonamenti’ per le spese in conto capitale per il 2019.

Il capogruppo della Lega aveva chiesto al Pd di decidere esattamente a quali altre richieste di spesa rinunciare per poter ottenere l’approvazione, ma nonostante non ci sia stata risposta alla domanda, l’emendamento è passato lo stesso. Immediata la sospensione della seduta con una riunione dei gruppi di maggioranza.

Pubblicato in Blog Dem, Territorio | Lascia un commento