NO a nuovi ticket

Il Governo annuncia che non coprirà ulteriormente il finanziamento al fondo che permette di “sterilizzare” i ticket da dieci euro sulle prestazioni specialistiche ambulatoriali. Dunque, senza ulteriori interventi regionali, questi ticket entreranno in vigore quanto prima.

Il Governo, con una manovra finanziaria insostenibile, sta colpendo ancora una volta i cittadini nel loro diritto alla salute imponendo una gabella su visite ed esami. In Lombardia già si pagano ticket sulla specialistica di 36 euro e ticket sui farmaci, fino a 4 euro per ricetta: non si avverte certo la necessità di un balzello ulteriore. La Regione Lombardia, che da anni vanta un bilancio in pareggio, farebbe bene a trovare nelle pieghe dei propri conti le risorse per togliere ai cittadini questo ultimo ticket!

Articolo scritto in Sanità e welfare e con i tag , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>