Archivi tag: zootecnia

Latte:anche la Regione metta risorse per aiutare il settore

Per aiutare il comparto lattiero caseario a uscire dalla crisi che l’attanaglia da fin troppo tempo, il livello regionale deve collaborare con quello nazionale e in un’ottica comunitaria. Altrimenti non se ne esce, come ho sostenuto, questa mattina, in Aula e deciso, perciò, di votare a favore di una mozione sul grave stato di crisi del comparto, presentata dalla maggioranza e approvata all’unanimità. Siamo favorevoli a questa mozione perché ha un elemento significativo negli impegni, da appoggiare integralmente. Più volte come Pd abbiamo chiesto che anche Regione Lombardia mettesse risorse per questo settore e vedo che ora anche la maggioranza chiede la stessa cosa. Ci pare un passo avanti assolutamente importante. Se la mozione già di per sé era condivisibile, ho proposto un ulteriore impegno, accolto dal primo firmatario di maggioranza: chiediamo di impegnare la Giunta a collaborare con il Ministero delle Politiche agricole per sostenere in Europa l’importanza dell’etichettatura per l’indicazione dell’origine del latte stesso.

La Regione dovrebbe collaborare con il Governo, non sempre porsi di traverso. Non mi pare che si possa dire, come fa la Lega, che il Governo fa chiudere le stalle: il mercato è quello, si stanno mettendo in atto tutti i possibili interventi, si cerca di intervenire in sede Ue, perché l’agricoltura è una politica comunitaria. Per tanto non approveremo prese di posizione radicali e oppositive. O c’è una reale collaborazione o la Regione salvi le stalle da sola, se lo sa fare. Anche perché parla tanto di eccellenza lombarda, in tema di agricoltura, ma poi siamo molto in ritardo rispetto a tutta Italia con i bandi dei piani di sviluppo rurale e non è ancora stato pagato a tutti l’anticipo della Pac. Invece solo se si interviene con una collaborazione a livello regionale, nazionale e  comunitario riusciremo a imprimere una svolta. Facciamolo seriamente.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Prezzo del latte: ok dei produttori al tavolo nazionale

La Commissione Agricoltura del Consiglio regionale della Lombardia ha ascoltato  in audizione le organizzazione degli agricoltori e quelle dei trasformatori sul tema del prezzo del latte, così come richiesto e sollecitato più volte dal Gruppo regionale del Pd, anche dopo la manifestazione dei trattori sotto palazzo Pirelli. I produttori sono stati concordi nel definire importante il tavolo nazionale del latte voluto dal Ministero delle Politiche agricole e al quale anche le Regioni si siederanno, assieme alle parti. Come atteso è il decreto che il Ministro Martina ha annunciato per metà marzo e che avrà il preciso scopo di garantire un prezzo equo alla stalla. Siamo convinti che il tavolo possa risolvere i problemi che le organizzazioni di categoria ci hanno rappresentato oggi e che ormai sono noti, anche perché i punti di questo nuovo decreto saranno condivisi con produttori, trasformatori e acquirenti. Il provvedimento ministeriale rilancia sui contratti e sull’inasprimento delle sanzioni per chi non rispetta i patti. L’obiettivo è, cioè, quello di garantire condizioni di equilibrio nei rapporti commerciali e contrastare le pratiche sleali. E punta innanzitutto ad allungare la durata dei contratti, obbligatoriamente scritti come prevede l’articolo 62 della legge 27/2012, che garantisce anche la certezza della remunerazione.Si è parlato poi di etichettature e tracciabilità, come pure della certificazione del prodotto latte, anche attraverso la ricerca. Ma tutto questo può essere possibile solo con l’Interprofessionale del latte che deve diventare il luogo dove le parti si confrontano e lavorano per ottimizzare i vari livelli, per arrivare fino ai consumatori.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , , , , , , | Lascia un commento

Latte: urgente incontrare associazioni di categoria

Abbiamo  nuovamente sollecitato il presidente dell’VIII Commissione Agricoltura del Consiglio regionale a convocare le associazioni di categoria sulla questione del prezzo del latte. Lo abbiamo fatto ufficialmente, con una lettera inviata oggi, martedì 17 febbraio 2015, ventiquattr’ore prima della seduta, dopo la richiesta verbale fatta la scorsa settimana, che, però, dicono i consiglieri Pd, non ha sortito nulla. E intanto un gruppo di allevatori continua a mantenere il suo presidio proprio sotto il Pirellone.Constatiamo che non vi è stato riscontro alla nostra richiesta affinché già questa settimana si tenesse l’audizione con le associazioni di categoria, eventualmente anche in momenti diversi dagli orari canonici della Commissione, vista l’urgenza della situazione e la disponibilità delle associazioni stesse. Nella lettera ci siamo, comunque, detti disponibili in ogni momento a cercare di porre rimedio a quella che, secondo noi, è una errata valutazione del problema e abbiamo nuovamente invitato il presidente Cavalli a convocare le parti interessate.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , , , | Lascia un commento