Archivi tag: bando Regione Lombardia

Bando volontariato: scadenza 15 dicembre

volontariatoFinalità: sostenere quelle organizzazioni di volontariato e quelle nuove forme di associazionismo che attraverso l’attivazione di esperienze di cittadinanza attiva siano in grado di promuovere il protagonismo dei cittadini nella presa in carico dei problemi della comunità per l’interesse generale. L’ammontare massimo del costo di progetto è pari a € 75.000,00; Il contributo richiesto non può essere superiore a € 50.000,00 e comunque non superiore al 70% del costo del progetto, e inferiore a € 25.000,00.

Beneficiari: Il soggetto capofila dovrà essere un’organizzazione di volontariato iscritta al Registro regionale del volontariato della Lombardia (sezioni regionale e provinciali). I progetti dovranno essere presentati da una rete composta da almeno quattro soggetti (il soggetto capofila con almeno altre tre organizzazioni di terzo settore). I soggetti partner possono essere: organizzazioni di volontariato iscritte al Registro regionale della Lombardia (sezioni regionale e provinciali) del volontariato; organizzazioni di volontariato non iscritte al Registro regionale della Lombardia purché rispettino i requisiti della legge 106/16 e/o della l.r. 1/2008 (ex l.r. 22/1993); Cooperative sociali e consorzi di Cooperative sociali; Associazioni di promozione sociale; Associazioni Dilettantistiche sportive; Fondazioni; Associazioni senza scopo di lucro e associazioni di solidarietà familiari iscritte al Registro regionale della Lombardia (sezioni regionale e provinciali); Organizzazioni iscritte all’albo nazionale delle ONG; Enti ecclesiastici e religiosi.

Scadenza: 15 dicembre 2017 entro e non oltre le ore 12.00

Link: http://www.regione.lombardia.it/wps/wcm/connect/35429235-db3d-4411-9afb-118766861420/Bando+2018+volontariato+PW4.pdf?MOD=AJPERES&CACHEID=35429235-db3d-4411-9afb-118766861420

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , | Lascia un commento

Contributi per progetti finalizzati a promozione e valorizzazione pratica sportiva

imageFinalità: sostenere la realizzazione di progetti volti a promuovere e valorizzare la pratica sportiva in particolare presso i giovani di età superiore ai 18 anni, ad adulti, ad anziani o a fasce di popolazione svantaggiate e a forte rischio di marginalizzazione. I progetti devono essere finalizzati all’inclusione, integrazione e responsabilità sociale; al superamento del disagio, e al recupero di comportamenti devianti; alla promozione del benessere psico-fisico e al miglioramento della qualità della vita. Beneficiari: possono presentare domanda esclusivamente in partenariato: a) I Comitati/Delegazioni regionali/provinciali di: – Federazioni Sportiva Nazionale (FSN) o di una Federazione Sportiva Paralimpiche; – Discipline Sportive Associate (DSA); – Enti di Promozione Sportiva (EPS) ; b) Le Associazioni/Società sportive dilettantistiche senza scopo di lucro iscritte al Registro del CONI Lombardia e/o alla sezione parallela del CIP e/o affiliate a Federazioni Sportive Nazionali, Federazioni sportive Paralimpiche, Discipline sportive associate, Enti di promozione sportiva; c) gli enti pubblici; d) Le organizzazioni private non profit che abbiano finalità formative e/o socio educative.  Il partenariato deve essere costituito da un minimo di due soggetti di cui almeno uno appartenente obbligatoriamente al mondo sportivo (lettere a e b).

Scadenza: da martedì 31 gennaio 2017  fino a giovedì 2 marzo 2017  Link:  http://www.regione.lombardia.it/shared/ccurl/30/208/decreto_13604_20_12_2016_bando_EPS.pdf; http://www.regione.lombardia.it/shared/ccurl/839/178/Allegato%20A,33.pd

Pubblicato in Cultura e sport | Taggato , , | Lascia un commento

Bando per garantire la permanenza a casa alle persone anziane: scadenza 3 gennaio

Finalità: Garantire alle persone anziane con limitazione dell’autonomia e in condizione di vulnerabilità socio economica, la possibilità di permanere al domicilio consolidando o sviluppando i livelli di relazioni sociali e di capacità di cura di sé e dell’ambiente domestico mediante l’attivazione di voucher che garantiscano l’integrazione/implementazione dell’attuale rete dei servizi. Destinatari finali: persone di età uguale o > 65 anni, che vivono al proprio domicilio, hanno reddito ISEE (ordinario o ristretto) di riferimento pari o inferiore a 20.000 Euro annui e compromissione funzionale lieve/moderata ovvero condizioni che possono comportare una minore cura di sé e dell’ambiente domestico nonché povertà relazionale intesa come rarefazione delle relazioni familiari, progressiva scomparsa dei rapporti di amicizia e di vicinato, ecc. con conseguenti importanti effetti dal punto di vista del decadimento psico-fisico;

Beneficiari: Ente capofila (Comune, Comunità Montana, Consorzio, Azienda speciale) dell’accordo di programma di Ambito/Ambiti.
Scadenza: 3 gennaio 2017

Link: http://www.regione.lombardia.it/shared/ccurl/347/433/Ddg%20n%2012405_16%20anziani.pdfhttp://www.regione.lombardia.it/cs/Satellite?c=Attivita&childpagename=HomeSPRL%2FWrapperBandiLayout&cid=1213843780472&p=1213843780472&packedargs=locale%3D1194453881584%26menu-to-render%3D1213301212544&pagename=HMSPRLWrapper&tipologia=Agevolazioni

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , | Lascia un commento

Bando per lo sviluppo delle cooperative:dall’11 ottobre al 4 novembre

Finalità: sostenere, riconoscere e promuovere lo sviluppo e il potenziamento della cooperazione in Lombardia in attuazione della L.r. 36/2015.

Misura a «Servizi»: acquisizione di servizi orientati allo sviluppo, all’innovazione e alla strutturazione di processi imprenditoriali;

Misura b «Circoli Cooperativi»: ristrutturazione di sedi e attrezzature necessari allo svolgimento dell’attività sociale dei circoli cooperativi;

Per entrambe le misure è prevista la concessione di un contributo a fondo perduto di importo fisso (voucher) peri a € 5.000,00, a rimborso di una spesa minima effettuata pari a € 6.500,00.

Beneficiari: micro piccole e media imprese, costituite in forma di cooperativa, con sede legale e/o unità operativa attiva in Lombardia e, alla data di presentazione della domanda, in possesso dei seguenti requisiti:

Misura a: essere iscritte e attive nel registro delle imprese delle Camere di Commercio come imprese cooperative, cooperative sociali e consorzi costituiti da un minimo di 12 mesi fino ad un massimo di 36 mesi;

Misura b: essere iscritte e attive nel registro delle imprese delle Camere di Commercio come imprese cooperative, con i requisiti dei circoli cooperativi ai sensi dell’art. 12 dellla l.r. 36/2015.

Scadenza: dalle ore 14.30 dell’11 ottobre sino alle ore 12.00 del 4 novembre 2016

Link: http://www.unioncamerelombardia.it/images/file/AI_BANDI/bandovouchercoop_def.pdf

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , , | Lascia un commento

Bando 2016:Sport occasione per crescere

Finalità: avvicinare bambini e adolescenti (di età compresa fra i 6 e i 19 anni o sino a 25 anni nel caso di giovani con disabilità) alla pratica sportiva di base per diffondere la cultura del movimento e dello sport e promuoverlo come strumento di inclusione e integrazione sociale, di superamento del disagio e di promozione del benessere psico-fisico personale. Le attività previste dai progetti dovranno realizzarsi integralmente nel territorio lombardo. Il contributo può essere richiesto per importi compresi fra 15.000 euro e 60.000 euro, fino ad un massimo del 60% del costo totale del progetto.

Beneficiari: parternariato minimo di due soggetti, che abbiano sede legale o operativa in Lombardia, e che comprendano almeno un ente non profit in rappresentanza del mondo sportivo, e un ente pubblico o un’organizzazione privata non profit che abbia finalità formative e/o socio-educative.

Scadenza: 8 settembre 2016 fino alle ore 17

Link: http://www.regione.lombardia.it/shared/ccurl/734/411/Bando%20Sport%20occasione%20per%20crescere%20definitivo%20approvato%20%20RL_FC.pdf

Pubblicato in Cultura e sport | Taggato , , , , | Lascia un commento

Scadenza 16 dicembre: voucher di 400 euro mensili per migliorare la qualità della vita delle famiglie e delle persone anziane

rsaFinalità: Garantire alle famiglie, in condizione di vulnerabilità socio-economica, la possibilità di mantenere al domicilio consolidando i livelli di relazioni sociali e di capacità di cura del se del proprio congiunto anziano, mediante l’attivazione di voucher che garantiscano l’integrazione/implementazione dell’attuale rete dei servizi. I destinatari sono le persone anziane di età uguale o >75 anni,  in una condizione di deprivazione economica, il cui reddito ISEE di riferimento sia uguale o <10.000 euro annuui e con compromissione funzionale lieve conseguente ad uno stadio iniziale di demenza o di altre patologie di natura psicogeriatrica. – che vivono al proprio domicilio (compresi Alloggi Protetti per Anziani) e che non usufruiscono già di unità d’offerta/interventi/misure/prestazioni di carattere sociale o sociosanitario. Dotazione finanziaria di 2.500.000 euro, voucher di 400 euro mensili.

Beneficiari: Ente capofila (Comune, Comunità Montana, Consorzio, Azienda speciale) dell’accordo di programma di Ambito/Ambiti ovvero di un più Ambiti.
Scadenza: 16 dicembre 2015 - Adesione all’Avviso da parte degli Ambiti

Link: Decreto n. X/10226/2015 (510 KB) PDFAvviso (432 KB) PDF

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , , | Lascia un commento

Orti sociali: bando di finanziamento dal 23 al 30 novembre

A partire da lunedì 23 novembre e non oltre il lunedì successivo, 30 novembre 2015, potranno essere presentate le domande e la documentazione di corredo per ottenere i contributi per la realizzazione di orti didattici, collettivi, urbani e sociali periurbani. Al bando possono partecipare per il cofinanziamento i Comuni, gli istituti scolastici e gli enti gestori di aree protette. Finalmente, in attuazione della legge regionale promossa da me e approvata all’unanimità, con delibera di Giunta regionale n. 4285 del 6 novembre 2015, sono stati approvati i criteri per l’assegnazione di fondi per quelli che sono stati chiamati gli orti di Lombardia e che rappresentano un lascito tangibile di Expo. A causa delle limitate risorse, il cofinanziamento sarà previsto solo per orti di nuova realizzazione. Tuttavia, i progetti potranno riguardare anche ampliamenti di interventi già esistenti, purché l’area non sia di dimensioni inferiori a quelle minime indicate nell’avviso. Bisogna, dunque, verificare bene di rientrare nei criteri e presentare tutta la documentazione richiesta. Anche con una certa tempestività: per come vengono fatti questi bandi da Regione Lombardia, le domande ricevibili verranno ammesse al finanziamento in base all’ordine d’arrivo e fino all’esaurimento della dotazione. Per questo consiglio di prendere visione del numero 46 del Burl, Serie Ordinaria, uscito giovedì 12 novembre 2015, dove è riportato il bando. Nello specifico, il contributo regionale copre il 50% del costo complessivo del progetto per un importo massimo di 300 euro per ciascuna particella componente i lotti destinati a orti sociali periurbani e orti urbani, fino a un massimo di 10.000 euro, e 600 euro per ogni orto, nel caso di orti didattici e orti collettivi, fino a un massimo di 1.800 euro.

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , , , , | Lascia un commento

Bando per dote sport ( 200 euro di contributo per spese sportive di figli di età compresa tra i 6 e i 17 anni)

Finalità: La dote sport è pertanto una forma di sostegno che, tenendo conto del reddito familiare, intende sostenere l’avvicinamento allo sport anche da parte di quei bambini e ragazzi appartenenti a nuclei familiari in condizioni economiche meno favorevoli. La Dote Sport è riconosciuta alla famiglia a rimborso per le spese sostenute. L’ammontare massimo del contributo di ciascuna dote è di euro 200,00 e non può comunque essere superiore alla spesa effettivamente sostenuta e documentata dal beneficiario.

Beneficiari: minori di età compresa tra 6-17 anni appartenenti a nuclei familiari in cui: almeno uno dei due genitori, o tutore, è residente in Lombardia da non meno di cinque anni; il valore ISEE in corso di validità all’atto di presentazione della domanda sia non superiore a € 20.000,00. Frequenza del minore, nel periodo settembre 2015-giugno 2016, a corsi o attività sportive che: prevedano il pagamento di quote di iscrizione e/o di frequenza; abbiano una durata continuativa di almeno sei mesi;  siano tenuti da associazioni o società sportive dilettantistiche scelti dalla famiglia all’interno del Registro Coni o che risultano affiliate a Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva.

Scadenza: dalle ore 12.00 del 14 settembre 2015 fino alle ore 16.00 del giorno 19 ottobre 2015. La domanda deve essere presentata esclusivamente attraverso l’applicativo informatico SiAge, messo a disposizione da Regione Lombardia, collegandosi direttamente al sito: www.agevolazioni.regione.lombardia.itLe famiglie, potranno presentare la domanda solo dopo che il Comune di residenza avrà aderito all’iniziativa.

Link: Al) Burl n. 36 Serie Ordinaria del 31/08/2015 (84 KB) PDF

Pubblicato in Cultura e sport | Taggato , , , , | Lascia un commento

Bando per progetti di promozione educativa e culturale (D.d.g. 21.5.2015 – n. 4149)

Finalità: promuovere iniziative che mirano a favorire il pieno sviluppo della personalità dei cittadini e il progresso civile e culturale della comunità lombarda. Tipologie progettuali: − Mostre, rassegne e festival; − iniziative didattiche e di educazione alla cultura; − eventi divulgativi relativi a ricerche, studi e documentazione, seminari e convegni attinenti ai beni e alle attività culturali; − progetti integrati, che combinino diverse tipologie, discipline e ambiti culturali. I progetti devono realizzarsi nel corso del 2015.

Beneficiari:   enti locali, università, soggetti pubblici e soggetti privati no profit con finalità statutarie coerenti con quelle della l.r. 9/93.

Scadenza: dalle ore 10.30 dell’11 giugno 2015 e fino alle ore 16.30 del 20 luglio 2015

Pubblicato in Cultura e sport | Taggato , , , , | Lascia un commento

Dote Scuola 2015/2016

Finalità: 1) “Buono Scuola” finalizzato a sostenere gli studenti che frequentano una scuola paritaria che preveda una retta di iscrizione e frequenza per gli studenti che frequentano percorsi di istruzione; 2) “Contributo per l’acquisto di libri di testo e/o dotazioni tecnologiche” finalizzato a sostenere gli studenti delle scuole paritarie e pubbliche

Beneficiari: per la dote scuola famiglie con isee inferiore o uguale a 38mila euro; per il contributo acquisto libri famiglie con ISEE inferiore o uguale a 15.494,00 euro (classi I, II e III delle scuole secondarie di primo grado e classi I e II delle scuole secondarie di secondo grado e dei percorsi di istruzione e formazione professionale)

Scadenza: ore 17,00 del 5 giugno 2015

Link: Decreto n. 2164 del 19 marzo 2015 – Dote Scuola 2015/2016 (111 KB) PDFAllegato A – Avviso (546 KB) PDFMateriale ammesso all’acquisto con voucher Dote Scuola (42 KB) PDF;

Pubblicato in Scuola | Taggato , , , | Lascia un commento