Verso il 25 aprile

A  71 anni dalla fine della seconda guerra mondiale, il Partito Democratico di Mantova celebrerà in maniera ancora più convinta l’anniversario della Liberazione. Sono infatti troppi, e troppo vicini a noi, i segnali di derive populiste e fasciste che rendono necessario l’esercizio della memoria e la pratica quotidiana dei valori dell’antifascismo e della Resistenza, linfa vitale per ogni comunità civile e democratica.

Saranno per questo numerose nella nostra provincia le piazze “libere e resistenti”, che accoglieranno amministratori e cittadini convinti che  continuare a celebrare gli eroi della nostra storia significhi essere consapevoli delle fragilità della libertà.

Un motivo ulteriore per festeggiare è dato dalla ricorrenza, quest’anno, del 70° anniversario del voto alle donne: molte delle prime parlamentari donne – ribattezzate “Madri Costituenti” – avevano preso parte alla Resistenza e pagato a caro prezzo la ribellione al regime nazi-fascista. In questi settant’anni molto è stato fatto  sulle pari opportunità, ma moltissimo resta da fare.

Ricordare è perciò un dovere, una sveglia che deve suonare non solo una volta all’anno, ma tutti i giorni. 

Antonella Forattini, segretaria provinciale PD Mantova

22. aprile 2016 by Sezione provinciale Mantova
Categories: Donne, Idee e politica, Territorio | Commenti disabilitati