Sostegno vero alle pari opportunità

ANTONELLA FORATTINI

Purtroppo anche quest’anno la Giornata Internazionale della Donna offre lo spunto per riflettere sulle discriminazioni e le violenze di cui le donne sono fatte oggetto in tutto il mondo, mentre le conquiste sociali, politiche ed economiche avanzano a rilento e a prezzi sempre troppo alti. In India nel 2013 si è registrato uno stupro ogni venti minuti. In Egitto il 99% subisce molestie sessuali, e le mutilazioni genitali sono la prassi per il 91% delle bambine; in Iraq il 72,4% delle donne è costretta a chiedere il permesso al marito per ricevere cure e assistenza sanitaria; in Marocco 17mila casi accertati di violenza nei primi tre mesi del 2013 e la legge vieta di accogliere una donna che abbandona il tetto coniugale, in Yemen uno dei traffici più redditizi sono i matrimoni con le minorenni. Queste informazioni ci riguardano non solo per una solidarietà umana dovuta, e per stimolare le organizzazioni internazionali a esercitare ogni pressione per liberare tutte le donne del mondo da queste condizioni di schiavitù parziale o totale, ma soprattutto perché dobbiamo essere consapevoli che una parte dei nostri cittadini si è formata con queste leggi, con queste culture. Nessuno di noi, a cominciare dagli amministratori pubblici, può esimersi dal fare la propria parte per migliorare nel proprio territorio la condizione delle donne. E che ce ne sia bisogno anche nella nostra provincia lo dicono i dati ufficiali: nel 2013 almeno una donna al giorno si è presentata al Pronto Soccorso di Mantova per denunciare una violenza o un maltrattamento. Dobbiamo abbandonare definitivamente gli stereotipi culturali purtroppo così ben radicati e cominciare a sostenere nei fatti le pari opportunità in politica e nel lavoro, perché il sostegno della famiglia è il primo passo per cambiare le cose. Anche la realtà mantovana non fa onore alle pari opportunità, sono poche le donne ai vertici delle nostre amministrazioni locali,  come sono ancora un numero limitato a ricoprire i posti dirigenziali. Confidiamo che tra i tanti rinnovamenti promessi dal Governo Renzi vi siano proposte per migliorare la condizione femminile in Italia, a cominciare dall’attribuzione della delega alle pari opportunità a una personalità forte e adeguata.

Antonella Forattini

Segretario Federazione PD Mantova

About Mantova

Addetta Stampa Federazione Provinciale Partito Democratico di Mantova

10. marzo 2014 by Mantova
Categories: Blog Dem, Cultura e sport, Donne, Idee e politica | Commenti disabilitati