Archivi tag: Pedemontana

Secondo lotto tangenziale Como: “Bene emendamenti, ma la Giunta in ritardo di un anno”

Questo pomeriggio in occasione della votazione del Documento di economia e finanza regionale sono stati approvati a larga maggioranza due emendamenti, uno del Pd e l’altro della maggioranza, che chiedono la modifica della variante urbanistica per la realizzazione del secondo lotto della tangenziale di Como. Soddisfatto il consigliere regionale del PD Luca Gaffuri, primo firmatario dell’ emendamento presentato dal Pd: “Con questo emendamento si ribadisce la necessità di realizzare, in accordo con gli enti locali, il progetto del secondo lotto all’interno del completamento di Pedemontana e non, come è previsto dal progetto iniziale, come Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, dalla Regione | Taggato , , , , | Lascia un commento

Pedemontana, bene riduzione pedaggi e trasparenza. Perplessi sul termine dei lavori

Planimetria del sistema viabilistico "Pedemontana"

Planimetria del sistema viabilistico “Pedemontana”

“Bene la decisione di ridurre il costo dei pedaggi e la volontà di rendere più trasparente l’iter dei lavori, ma nutriamo ancora molta perplessità sul fatto che l’opera, così com’ è, verrà terminata nel 2021”. Così intervengono i consigliere regionali del Pd Alessandro Alfieri e Luca Gaffuri in merito alle dichiarazioni espresse in conferenze stampa da Maroni e dal neo presidente di Pedemontana Antonio Di Pietro. “Riteniamo opportuno un confronto in Aula su questo tema – precisano -: sulla conclusione dei lavori dell’infrastruttura che ad oggi, per mancanza di liquidità, è completa solo per alcuni lotti. Se si vuole finire l’opera bisogna necessariamente modificare il progetto per renderlo sostenibile finanziariamente”.

Pubblicato in Mobilità | Taggato | Lascia un commento

Tangenziale di Como: si riqualifichi la provinciale Novedratese, unico collegamento reale e funzionante

Planimetria del sistema viabilistico "Pedemontana"

Planimetria del sistema viabilistico “Pedemontana”

A Villa del Grumello a Como si è tenuto il tavolo della competitività chiamato a discutere anche del futuro della tangenziale di Como. Tra i presenti anche l’architetto Regalia, ex amministratore di Pedemontana e consulente del comitato dell’autostrada Varese – Como – Lecco, il quale ha proposto il completamento della tangenziale utilizzando, per il secondo lotto, la soluzione della canna unica, come già successo per la superstrada Valcamonica – Edolo. In questo modo si dà senso alla tangenziale favorendone l’utilizzo anche attraverso la riduzione del costo del pedaggio. Altro aspetto sottolineato da Regalia è la riqualificazione della provinciale Novedratese. “Finalmente si ragiona tenendo conto della status quo del territorio – dichiara il consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri -, e si parte per il secondo lotto da un progetto già delineato abbandonando così alternative che si riducono a semplici linee tracciate sulla carta. È inoltre necessario riqualificare la provinciale Novedratese quale collegamento naturale tra Varese, Como, Lecco e Bergamo – aggiunge – che al momento rappresenta davvero l’unico collegamento reale e funzionante tra l’est e l’ovest della provincia di Como”.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , | Lascia un commento

Pedemontana, la Regione dia risposta ai lavoratori ed alle Amministrazioni locali

pedemontana2--400x300“Pedemontana impiega circa mille lavoratori che chiedono risposte sull’evoluzione dell’opera e quindi sul loro futuro lavorativo. È chiaro che l’incertezza riguardo alla prosecuzione dell’opera mette automaticamente a rischio di licenziamento almeno una parte della forza lavoro. Spetta ora alla Regione dare certezze sugli sviluppi del progetto tenendo conto delle richieste degli amministratori locali oltre che dei lavoratori.”

Lo dichiarano per il gruppo regionale del Pd Enrico Brambilla e Luca Gaffuri a margine dell’audizione, in commissione Attività produttive del Consiglio regionale, delle rappresentanze sindacali dei lavoratori impiegati nella realizzazione della Pedemontana.

Pubblicato in Mobilità | Taggato | Lascia un commento

Lo confermano i dati: il pedaggio in tangenziale è inutile e dannoso

145px-Autostrada_A59_Italia.svgOggi Pedemontana mi ha fornito i dati relativi al traffico sulla tangenziale di Como. Nel periodo che va dal primo al 19 gennaio sulla tratta Acquanegra – Villa Guardia sono transitati 27.779 veicoli mentre nel verso opposto 25.790. I numeri sono insufficienti rispetto alle previsioni e davvero si rischia una doppia beffa: i comaschi, costretti a pagare il pedaggio, s’arrangiano su vie alternative mentre la società, a fronte di introiti irrisori, rischia il fallimento. Se si fa un confronto generale con ottobre il risultato è impietoso: parliamo del transito attuale di quasi 2.819 auto al giorno rispetto alle 14mila di quanto il tratto era gratuito. Questi numeri pongono nuovamente il dubbio sulla sostenibilità del piano economico – finanziario della società e mi chiedo allora se non sia il caso di ripensare il sistema di tariffe e togliere il pedaggio della tangenziale di Como. La società Pedemontana Spa rinuncerebbe in tutto, secondo un’ipotesi adesso fatta sui numeri, a soli 55mila euro al mese. L’alternativa è il serio rischio di fallimento.

Pubblicato in Blog Dem | Taggato , | Lascia un commento

Tangenziale vuota, Maroni immobile

145px-Autostrada_A59_Italia.svgLa Regione non intende impegnarsi per togliere il pedaggio delle tangenziali di Como e Varese. Maroni e la sua maggioranza di centrodestra, ma anche il Movimento Cinque Stelle, hanno  votato contro l’ordine del giorno con il quale chiedevo alla Regione un impegno nei confronti di Autostrada Pedemontana Lombarda, di concerto con la concessionaria CAL, perché la società riformuli il piano finanziario dell’opera escludendo il pedaggio per le tangenziali (qui il testo che ho proposto).

Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, dalla Regione, Mobilità | Taggato , , , , | Lascia un commento

Pedemontana: problemi irrisolti e sindaci inascoltati

Planimetria del sistema viabilistico "Pedemontana"

Planimetria del sistema viabilistico “Pedemontana”

Il Partito Democratico della Lombardia non sta partecipando all’inaugurazione della tratta B1 della Pedemontana Lombarda, in polemica con il silenzio di Maroni e della Regione rispetto alle richieste e alle proposte dei sindaci del territorio. Gli stessi primi cittadini erano stati ricevuti in audizione la scorsa settimana in commissione territorio, in risposta a una richiesta che avevano avanzato più di un anno prima, ma non avevano avuto la possibilità di interloquire né con l’assessore ai trasporti e alla mobilità Alessandro Sorte, né con i vertici di CAL e Pedemontana. “Noi non ci siamo – dichiara Luca Gaffuri – perché Maroni inaugura un’opera senza che ci siano state risposte sulle compensazioni ambientali né sulla connessione con la viabilità ordinaria. Oggi il tratto autostradale finisce su una provinciale, la Milano Meda, già molto trafficata e priva della manutenzione necessaria. Inoltre, della Pedemontana fanno parte integrante due tangenziali, di Varese e Como, che a differenza di quelle di tutte le altre città sono a pagamento. Questi problemi sono stati posti dei sindaci e dai comitati dei cittadini per tempo, ma non hanno mai avuto risposta ed è un fatto inaccettabile”.

Pubblicato in dalla Regione, Mobilità | Taggato | Lascia un commento

Pedemontana: fermi un momento. E’ sbagliato il conteggio dei chilometri

pedemontanaIeri pomeriggio in Commissione Infrastrutture del Consiglio regionale si è tenuta l’audizione  del presidente di Pedemontana Sarmi e dell’amministratore delegato di Cal Besozzi chiamati oggi in Commissione Infrastrutture e Mobilità, su richiesta del Partito democratico, per relazionare in merito all’avanzamento dei lavori dell’infrastruttura e alle risorse a disposizione per terminare l’opera. “Diverse le novità emerse – spiegano i due consiglieri regionali del Pd Alessandro Alfieri e Luca Gaffuri -. La prima è positiva: la società ci ha confermato che per chi si iscriverà al sistema di pagamento “conto targa” il percorso sulla tangenziale sarà gratuito fino a fine anno mentre a gennaio e febbraio ci sarà lo sconto del 50%. Le altre informazioni ricevute, invece, sono tutt’altro che apprezzabili. Dalla documentazione consegnata in audizione da Cal emerge che i chilometri presi in considerazione per determinare l’ ammontare pedaggio sono 4,3 anziché 2,4 in quanto lo sviluppo chilometrico tariffato considera anche la lunghezza degli svincoli.  Ciò significa – spiegano – che coloro che percorreranno la tangenziale da Villa Guardia ad Albate pagheranno anche per il tratto di collegamento con l’autostrada non percorso e quindi un terzo più del dovuto. Stessa cosa vale per coloro che percorreranno il tratto tra Gazzada Schianno e Vedano Olona che conta 4,5 chilometri i quali si troveranno a pagare come se avessero percorso 7 chilometri”.

Così come commentato ieri a caldo a margine della seduta di Commissione, Alfieri e Gaffuri evidenziano nuovamente l’incoerenza di Maroni. “Nonostante abbia ripetuto per sei mesi che la Regione avrebbe sostenuto con risorse proprie la percorrenza gratuita fino al primo di novembre della Pedemontana e delle tangenziali di Varese e Como – attaccano –  in realtà come ha confermato il presidente Sarmi, la società autostradale non riceve nulla dalla Regione. Quanto meno dovrebbe chiedere scusa ai tanti sindaci che accusava di essere demagoghi, i fatti parlano da soli”. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato | Lascia un commento

Pedemontana: non ci sono i soldi per terminare l’opera. La pagheranno i lombardi

pedemontana“Maroni ci aveva assicurato che la Regione avrebbe sostenuto con risorse proprie la percorrenza gratuita fino al primo di novembre della Pedemontana e delle tangenziali di Varese e Como. Ed invece oggi il presidente Sarmi ha chiarito che la Giunta non ha assunto nessun impegno”. Lo dichiarano i consiglieri regionali del Pd Alessandro Alfieri e Luca Gaffuri al termine dell’audizione del presidente di Pedemontana Sarmi e dell’amministratore delegato di Cal Besozzi chiamati oggi in Commissione Infrastrutture e Mobilità, su richiesta del Partito democratico, per relazionare in merito all’avanzamento dei lavori dell’infrastruttura e alle risorse a disposizione per terminare l’opera. “Ad oggi Pedemontana rimane scoperta finanziariamente – aggiungono – mancano le garanzie per il suo completamento e per la realizzazione delle opere compensative previste nel progetto iniziale intanto però si chiede il pagamento del pedaggio da lunedì anche per l’attraverso delle tangenziali di Varese e Como”.

Pubblicato in Mobilità | Taggato | Lascia un commento

Pedemontana, pedaggi folli. O si cambia o mobilitazione del territorio

pedemontana“La Lega é passata dalla propaganda del pedaggio zero ad avallare, di fatto, con la sua maggioranza in Regione, i pedaggi più alti d’Italia sulle tangenziali di Como e Varese e sul tratto autostradale Cassano Magnago – Lomazzo. Questi rincari disincentiveranno l’utilizzo dell’opera di cui, peraltro, non si sa ancora se verrà terminata. Rischia di essere una beffa per i lombardi”. Così alla luce degli aumenti del pedaggio di Pedemontana, in vigore dal primo novembre, ufficializzati dalla società.

“Abbiamo chiesto l’audizione, che si terrà il prossimo 15 ottobre, con Pedemontana, Cal e l’ assessore regionale Sorte. Se non ci saranno risposte esaurienti daremo vita a forme di mobilitazione sul territorio nei confronti di un balzello senza precedenti”, concludono.

Pubblicato in dalla Regione, Mobilità | Taggato | Lascia un commento