Archivi tag: Arcisate-Stabio

Arcisate-Stabio, primo giorno flop

Il primo giorno in cui la linea che porta da Como a Varese, attraverso Mendrisio, ovvero la nuova Arcisate-Stabio, è entrata a pieno regime, con pendolari, frontalieri, orario pieno, ha già mostrato la corda: 57 minuti di ritardo per il treno delle 7.07, in partenza da Albate-Camerlata che si è guastato e ha innescato poi una catena di problemi. Due treni successivi, attorno alle 9, sono stati, poi, cancellati, sia in arrivo da Varese che in partenza da Albate-Camerlata.
La domenica, appena entrato in servizio, non ci sono stati problemi, ma erano anche molto pochi i passeggeri e non certo con l’urgenza di un giorno di lavoro. Perciò, il vero “battesimo” era lunedì ed è stato un flop. A questo punto conviene prendere il servizio di trasporto pubblico su gomma che collega Como con Varese, perché a fronte di un risparmio di tempo ipotetico di 20 minuti, finisce che invece ci si guadagna.
Inoltre, a far propendere ancora i pendolari per autobus e corriere potrebbe essere anche il costo: il biglietto del treno, complice il fatto che si interseca con le politiche dei prezzi del trasporto pubblico del Canton Ticino, costa 6,40-6,80 euro, a seconda della fermata della città da cui si parte, mentre quello dell’autobus varia da 3,40 a 3,70 euro. Sul fronte degli abbonamenti, si passa da un range di 107-113 euro a 79-86. È evidente che per i pendolari si tratta di differenze sostanziali. Forse Regione Lombardia deve rivedere qualcosa, perché in questo modo l’attesa novità dell’Arcisate-Stabio rischia di essere inutile.

Pubblicato in dalla Regione, Mobilità, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Como si avvicina a Malpensa e Varese

Finalmente da Como si potrà raggiungere direttamente Malpensa in un’ora e 36 minuti: lo abbiamo saputo, in Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione svizzera, che si è tornata a riunire dopo 9 mesi, dalla delegata della Giunta a seguire le questioni elvetiche, che ci ha informato dell’entrata in funzione della linea Arcisate-Stabio.
A partire dal 10 dicembre, anche se i lavori termineranno completamente entro l’anno, sarà possibile raggiungere Varese in soli 41 minuti, e da giugno vi sarà un collegamento diretto con Malpensa, senza i problemi di cambio treno o di traffico che dobbiamo affrontare oggi.
Mi chiedo solo come mai abbiamo dovuto aspettare tutto questo tempo per un tratto di linea che dall’altra parte del confine è terminato da molto. Un ritardo che è ingiustificabile e che Regione Lombardia rischia comunque di scontare sul piano dell’efficienza dei trasporti.

Pubblicato in dalla Regione, Economia e lavoro, Mobilità, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Arcisate-Stabio: Oggi non è giorno di polemiche. Lavoriamo per trovare soluzioni condivise

tiloNel tardo pomeriggio di oggi il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità una mozione urgente a seguito della chiusura del cantiere dell’Arcisate – Stabio, preoccupato per le ricadute che questa decisione potrebbe avere sul territorio interessato dall’infrastruttura. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , | 1 commento

In treno, tra poco, in 39 minuti per Varese, ore per Milano

Como è sempre più vicina all’aeroporto di Malpensa, via Mendrisio, ma sembra invece che i collegamenti con Milano siano sempre più difficoltosi”. Il capogruppo del PD in Consiglio Regionale, Luca Gaffuri, torna con prepotenza ad occuparsi delle condizioni di trasporto ferroviario del capoluogo lariano. L’occasione è stata offerta dalla traslazione del nuovo ponte sul fiume Laveggio vicino a Mendrisio: uno degli eventi centrali nell’ambito della realizzazione della nuova linea ferroviaria Mendrisio-Stabio-Varese-Malpensa. «In Canton Ticino, in soli cinque giorni, hanno demolito un vecchio ponte del 1926 sostituendolo con il nuovo manufatto della lunghezza di 60 metri e del peso di 5’000 tonnellate. Un intervento importante che rende sempre più vicino il giorno in cui, dalla nostra città, sarà possibile raggiungere Varese o l’aeroporto di Malpensa, sfruttando anche i convogli transfrontalieri TILO. Purtroppo, però, le cose non sono così rosee per ciò che concerne le attuali linee utilizzate dai nostri pendolari e studenti. Anche negli ultimi giorni nuovi ritardi e problemi si sono sommati ai disagi cui ho fatto cenno qualche giorno fa. Un susseguirsi di contrattempi che rendono sempre più faticoso utilizzare un mezzo di trasporto come il treno su una direttrice dove il traffico automobilistico è sempre più sostenuto, ovvero il tragitto Como-Milano”. Un ultimo pensiero è rivolto però alla linea Mendrisio-Malpensa: “Abbiamo sotto gli occhi i costanti progressi del tracciato per ciò concerne il suo dipanarsi del territorio elvetico. Sul lato varesino, invece, tutto tace – conclude Gaffuri con un velo di malcelata preoccupazione -. Auspico che questo atteggiamento sia giustificato dal fatto che i lavori proseguono a pieno ritmo e quindi non c’è alcun tempo per parlare”.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento