Meglio non chiudere le unità complesse

Ho presentato un’interrogazione all’assessore regionale alla Sanità a proposito della chiusura delle Unità complesse di Chirurgia dei presidi ospedalieri di San Fermo della Battaglia e di Menaggio, come previsto dalla direttiva sulle determinazioni delle linee guida regionali per l’adozione dei piani di organizzazione aziendale strategici.
Nell’atto chiedo all’assessore se non ritenga opportuno operare una deroga, favorendo, invece, interventi e investimenti che possano piuttosto promuovere la competitività e la capacità attrattiva verso le due strutture sanitarie pubbliche del territorio comasco. Dal mio punto di vista è, infatti, sbagliato ridurre le chirurgie, perché così si va a compromettere la competitività e la capacità attrattiva degli ospedali, impattando sulle liste d’attesa per gli interventi, creando disagi per l’utenza e incidendo negativamente sulla professionalità dei medici chirurghi.

Pubblicato in dalla Regione, dalle Commissioni, Sanità e welfare, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Milano-Chiasso, sulla sicurezza solo una risposta formale

Avevo più volte interpellato l’assessore regionale ai Trasporti in merito agli incidenti mortali che si sono verificati lungo la linea ferroviaria Milano-Chiasso. Ho atteso tre mesi per avere una risposta e finalmente l’ho ottenuta, prima delle vacanze estive. Peccato che fosse assolutamente di rito, senza veri impegni. Non ci resta che auspicare che la Giunta si attivi per davvero affinché certi episodi non si ripetano più.
Nello specifico, l’interpellanza si riferiva al terribile incidente avvenuto tra le stazioni di Albate Camerlata e Cucciago lo scorso 11 aprile. Con riferimento ai ripetuti incidenti mortali, anche oltre la linea di confine, chiedevo esplicitamente all’assessore se fossero state verificate le condizioni di sicurezza del treno coinvolto e se la Regione intendesse aumentare le misure di sicurezza lungo questa linea, per prevenire altre sciagure. Ma la risposta, appunto, non è stata molto articolata.

Pubblicato in Blog Dem, dalla Regione, dalle Commissioni, Mobilità, Territorio | Taggato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Trasporto sulla Como-Molteno-Lecco, la mia interrogazione

Ho presentato un’interrogazione all’assessore regionale alla mobilità Alessandro Sorte sullo stato del servizio ferroviario sulla linea Como-Molteno-Lecco. Faccio riferimento alle recente segnalazione da parte dei comitati di diverse linee dei numerosi disagi registrati nell’ultimo mese, con particolare riferimento alle soppressioni. Sulla Como-Molteno-Lecco la situazione è notevolmente peggiorata nel mese di giugno a partire dall’introduzione dell’orario estivo, e le numerose soppressioni (26 totali nel periodo 11 – 28 giugno – erano 6 nello stesso periodo del 2016 -, 8 soppressioni parziali – zero nel 2016 – e 41 corse con ritardi superiori ai 15 minuti – 3 nel 2016 -) sarebbero dovute a problemi sulla linea ferroviaria di competenza di RFI e alle cattive condizioni del materiale rotabile di altre linee, il che avrebbe generato la necessità di spostare altrove i nuovi convogli appena messi in servizio sulla Como – Molteno – Lecco.

Gaffuri chiede all’assessore innanzitutto se sia a conoscenza di questa situazione, se abbia avuto un’interlocuzione con i vertici tanto di Trenord quanto di RFI e se intenda “sollecitare presso i gestori ferroviari o assumere in proprio azioni volte al miglioramento in termini di qualità, affidabilità e puntualità del servizio passeggeri, quali sono tali azioni e in che tempi sono previsti effetti percepibili”.

È evidente che qualcosa non funziona e Sorte deve cambiare passo. Mancano gli investimenti, che la Regione può e deve fare, per acquistare almeno 150 nuovi treni e per intervenire sulle linee ferroviarie laddove è necessario. E deve ottenere da Trenord e da RFI garanzie sulla qualità del servizio.

Pubblicato in Blog Dem, Mobilità | Taggato | Lascia un commento

Pasqua 2017. Lavorare per cose grandi.

MoroEra la Pasqua del 1977, quarant’anni fa, e Il Giorno pubblicava una riflessione di Aldo Moro, che vi propongo oggi come sentito augurio.

«(…) In questo muovere tutti verso una vita più alta, c’è naturalmente spazio per  la diversità, il contrasto, perfino la tensione. Eppure, anche se talvolta profondamente divisi, anche ponendoci, se necessario, come avversari, sappiamo di avere in comune, ciascuno per la propria strada, la possibilità ed il dovere di andare più lontano e più in alto. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Le proposte del circolo PD di Gambolò

logo_pd_1Ecco il resoconto dell’assemblea organizzata lunedì scorso, 23 gennaio, dal circolo PD di Gambolò, in provincia di Pavia, dove mi è stato affidato l’incarico di commissario per questi mesi. Il prossimo appuntamento sarà il 3 febbraio. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem | Taggato , , | Lascia un commento

Un gioioso Natale e un felice 2017

AuguriNatale2016

Immagine utilizzata: H a p p y . N e w . Y e a r ! di Chris Hawes – Flickr – licenza CC BY-NC-SA 2.0

 

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento

Fusione dei Comuni di Ramponio Verna, Lanzo d’Intelvi e Pellio Intelvi, “Scelta sostenuta dalle amministrazioni e condivisa dai cittadini”

Questa mattina il Consiglio regionale della Lombardia ha dato il via libera alla fusione dei comuni di Ramponio Verna, Lanzo d’Intelvi e Pellio Intelvi in provincia di Como e la denominazione del nuovo comune di Alta Val d’Intelvi. “La fusione tra comuni omogenei ha una tradizione consolidata nel comasco -  dichiara il consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri -, lo dimostra ad esempio il caso di Gravedona e uniti, di San Siro, Bellagio, Colverde e Tremezzina. E’ significativo che per la prima volta dei comuni della Val d’Intelvi decidano di arrivare a fusione, una scelta portata avanti dalle amministrazioni locali e condivisa ampiamente dalla cittadinanza. L’obiettivo è quello di offrire prestazioni più puntuali e procedere ad una organizzazione degli uffici dei comuni per erogare dei servizi migliori”.

Pubblicato in Blog Dem, dalla Regione | Taggato , , , , | Lascia un commento

Fusione dei Comuni di San Fermo della Battaglia e Cavallasca: “Prima fusione per incorporazione. Si valorizzi la storia di Cavallasca”

Questa mattina il Consiglio regionale della Lombardia ha dato il via libera alla fusione dei comuni di Cavallasca e San fermo della Battaglia in provincia di Como. “E’ la prima fusione per incorporazione in Regione Lombardia – dichiara il consigliere regionale del PD Luca Gaffuri -, un fatto significativo che testimonia come in provincia di Como i percorsi di fusione sono promossi dalle amministrazioni locali in piena condivisione con la cittadinanza. E’ importante, come è stato evidenziato anche all’interno della delibera, fare in modo che il comune di Cavallasca, che viene incorporato, si senta il più possibile valorizzato sia con l’identificazione della propria specificità sia che venga salvaguardata l’importanza storica del comune attraverso un percorso che coinvolga gli amministratori uscenti”.

Pubblicato in Blog Dem, dalla Regione | Taggato , , , | Lascia un commento

Maroni non faccia scarica barile e tenga in vita il punto nascita di Gravedona

Maroni per l’ospedale di Gravedona si deve assumere le sue responsabilità. L’organizzazione della sanità è di competenza regionale, non faccia scaricabarile su Roma”. Così risponde il consigliere regionale del PD Luca Gaffuri risponde al presidente Maroni che accusa il Governo di aver imposto la chiusura dei punti nascita in Lombardia sotto la soglia di 500 parti. Gravedona, in particolare, sarebbe a rischio, in ballottaggio con l’ospedale di Chiavenna. “La decisione di chiudere i punti nascita sotto i 500 parti fu una decisione del Governo Berlusconi, di cui Maroni era ministro, poi confermata dall’intesa tra Stato e Regioni – dichiara Gaffuri -. Per la Lombardia l’ok venne dato dall’allora assessore alla Salute, il leghista Luciano Bresciani. Nel 2015, su insistenza del Pd, il Governo Renzi ha introdotto la possibilità di prevedere deroghe per casi come quelli dei Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, dalla Regione, Sanità e welfare | Taggato , , , | Lascia un commento

Secondo lotto tangenziale Como: “Bene emendamenti, ma la Giunta in ritardo di un anno”

Questo pomeriggio in occasione della votazione del Documento di economia e finanza regionale sono stati approvati a larga maggioranza due emendamenti, uno del Pd e l’altro della maggioranza, che chiedono la modifica della variante urbanistica per la realizzazione del secondo lotto della tangenziale di Como. Soddisfatto il consigliere regionale del PD Luca Gaffuri, primo firmatario dell’ emendamento presentato dal Pd: “Con questo emendamento si ribadisce la necessità di realizzare, in accordo con gli enti locali, il progetto del secondo lotto all’interno del completamento di Pedemontana e non, come è previsto dal progetto iniziale, come Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, dalla Regione | Taggato , , , , | Lascia un commento