Archivi del mese: aprile 2016

I lavoratori pagano già le tasse in Canton Ticino e sul 100% dello stipendio

FrontalieriLuca Gaffuri, consigliere regionale del Pd e segretario della Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, confuta le tesi del consigliere nazionale Lorenzo Quadri della Lega dei Ticinesi: “La richiesta di far pagare una tassa ai frontalieri non ha senso: i frontalieri pagano già le tasse in Canton Ticino. In questo momento sul 100 per cento dello stipendio. A partire dal 2018 la Svizzera tratterrà il 70 per cento delle imposte. E sono soldi che vengono usati per i servizi del Cantone, manutenzione strade, parcheggi e smaltimento rifiuti compresi”. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , | Lascia un commento

Merletto: nel protocollo d’intesa con la Regione anche Cantù ed il Canturino

La VII Commissione Cultura del Consiglio regionale della Lombardia ha approvato la ratifica del protocollo d’intesa tra Regione, Comune di Novedrate, Concello de Camariñas (Spagna), Camara Municipal de Peniche (Portogallo) per l’attuazione di un accordo di partenariato e di collaborazione rivolto alla salvaguardia, promozione e innovazione della comune tradizione del merletto a fuselli. Pur apprezzando l’iniziativa, il Gruppo regionale del Pd ha preannunciato un ordine del giorno da presentare in fase di votazione in Aula, che chiederà di inserire nell’accordo Cantù e tutto il distretto canturino. Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem | Taggato , | Lascia un commento

Benzina: Anomalia nei prezzi alla pompa. Serve chiarire le conseguenze sulla carta sconto

distributore benzinaIl prezzo medio di vendita dei carburanti per autotrazione praticato alla pompa è significativamente più elevato nel territorio comasco che nelle altre province vicine (sino a 11 centesimi di euro per litro). Tale differenza, confermata anche dai dati rilevati dal Ministero dello Sviluppo Economico, non avrebbe motivazioni definite ma potrebbe addirittura nascere dalla volontà di sfruttare strumentalmente il beneficio recato dalla misura regionale del cosiddetto “sconto benzina” riservato ai territori di confine. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato | Lascia un commento

Pedemontana, la Regione dia risposta ai lavoratori ed alle Amministrazioni locali

pedemontana2--400x300“Pedemontana impiega circa mille lavoratori che chiedono risposte sull’evoluzione dell’opera e quindi sul loro futuro lavorativo. È chiaro che l’incertezza riguardo alla prosecuzione dell’opera mette automaticamente a rischio di licenziamento almeno una parte della forza lavoro. Spetta ora alla Regione dare certezze sugli sviluppi del progetto tenendo conto delle richieste degli amministratori locali oltre che dei lavoratori.”

Lo dichiarano per il gruppo regionale del Pd Enrico Brambilla e Luca Gaffuri a margine dell’audizione, in commissione Attività produttive del Consiglio regionale, delle rappresentanze sindacali dei lavoratori impiegati nella realizzazione della Pedemontana.

Pubblicato in Mobilità | Taggato | Lascia un commento

Frontalieri, e ora puntiamo tutto sulla mobilità grazie all’Interreg

La mobilità è il primo punto da affrontare nei rapporti tra Lombardia e Canton Ticino, non solo per quanto riguarda i frontalieri. Ne è convinto Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd e segretario della Commissione speciale del Consiglio regionale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica. “Regolare i flussi, trovare nuove forme di trasporto pubblico può essere la chiave di volta per risolvere i problemi che si sono creati in questi anni tra due territori contermini e simili che, da un punto di vista economico, hanno solo da guadagnarci a mantenere gli scambi – spiega Gaffuri –. E questo è emerso anche stamattina dalla riunione della Regio Insubrica sul tema dell’Interreg”.

La Comunità di lavoro transfrontaliera ha, infatti, convocato il Comitato direttivo che, come primo punto all’ordine del giorno, aveva la presentazione del Programma Interreg 2014-2020.  “Il clima, soprattutto su un programma importante come l’Interreg, è senz’altro positivo e di collaborazione. Speriamo che apra la strada a nuovi rapporti con il versante ticinese della Regio”.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , | Lascia un commento

Sanità Frontalieri: ha sbagliato la Regione ed è giusto che rimborsi.

bandiera-svizzera“Il presidente Maroni ha deciso di ascoltarci e rimborsare i frontalieri cui la Direzione generale della Sanità aveva chiesto di pagare il servizio sanitario nazionale, applicando in modo scorretto una circolare del Ministero. Non possiamo che esultare, ma non ci piace il tentativo che Maroni fa di scaricare il barile sul Governo, quando, appunto, gli errori sono stati fatti dalla Regione”, lo dicono Alessandro Alfieri e Luca Gaffuri, segretario regionale del Pd e segretario della Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, dopo aver appreso della lettera che il presidente ha inviato ai frontalieri cui era stato chiesto il contributo non dovuto. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Taggato | Lascia un commento

Carta Sconto Benzina, la Regione si adoperi perché a Como, Varese e Sondrio siano inviate solo carte compatibili

Incontro positivo in Consiglio regionale sulla carta sconto benzina, con il presidente di Lombardia Informatica Davide Rovera. È questo il giudizio del consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri, che ha avuto modo di porre domande tecniche sul problema del malfunzionamento della carta nazionale dei servizi nei pos de benzinai.

“Abbiamo avuto rassicurazioni – spiega Gaffuri – sul fatto che ci si sta lavorando e che si stanno seguendo più strade. Nel frattempo l’invito, per chi non lo avesse già fatto, è di tenere la vecchia carta regionale, perché Lombardia Informatica ne sta valutando la riattivazione per il servizio specifico della Carta sconto. Intanto, però, c’è un altro fatto, ed è che le carte che non funzionano sono quelle prodotte da uno dei due fornitori, dotate di un chip a taratura più precisa e che perciò mostra problemi di comunicazione con i lettori Pos utilizzati per la gestione dello sconto regionale. Abbiamo chiesto alla Regione di concordare con il Ministero dell’Economia che nelle province interessate arrivino le carte prodotte dall’altro fornitore, che già in precedenza produceva le carte nazionali senza che si registrassero problematiche con lo sconto benzina. In questo modo, si può evitare che il problema si espanda a macchia d’olio. I tecnici della società che ha fornito i Pos ai distributori di benzina stanno intanto cercando di trovare una soluzione tecnica che valga per tutte le nuove carte e ci auguriamo che la possano trovare in tempi rapidi.”

Pubblicato in dalla Regione | Taggato | Lascia un commento

Click day, mea culpa della Giunta,si cambierà procedura valutativa dei bandi. Ulteriori 8 milioni per i piccoli comuni

Regione Lombardia darà seguito alla richiesta del Consiglio regionale provvedendo alla semplificazione delle procedure di accesso ai bandi regionali superando il sistema del click day. Lo ha annunciato l’assessore regionale Terzi rispondendo ad un’interrogazione presentata dal consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri a seguito dei problemi riscontrati il primo marzo scorso per l’accesso al bando riservato ai Comuni inferiori ai 1000 abitanti per interventi di risparmio energetico degli edifici comunali. Continua a leggere

Pubblicato in dalla Regione | Taggato | Lascia un commento

Commissione speciale sia vicina ai lavoratori frontalieri in questo momento di passaggio. E subito un incontro con il Canton Ticino

FrontalieriRegione Lombardia più vicina ai lavoratori frontalieri in questo difficile momento di passaggio. E per farlo non dovrà essere solo la Giunta a occuparsi della questione, ma anche l’apposita Commissione speciale istituita per regolare i rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, in particolare, con il Canton Ticino. Lo dice Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, che di quella Commissione è il segretario, a proposito dell’accordo fiscale che porterà a una nuova tassazione dei lavoratori frontalieri. “Sessantamila nostri lavoratori, soprattutto cittadini delle provincie di Como, Varese e Sondrio, sono preoccupatissimi per quello che accadrà e l’affollato incontro tenutosi a Malnate non ha dissipato tutti i dubbi, tanto meno le preoccupazioni – spiega Gaffuri –. Perciò, se la partita si gioca tra Stati e viene gestita direttamente dai Governi, è d’obbligo per noi, che rappresentiamo i cittadini a livello regionale, essere quanto meno a disposizione di coloro che vivono la condizione di frontaliere”.   Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , | Lascia un commento