Archivi del mese: gennaio 2016

Pedemontana incassa poco con la tangenziale a pagamento. Può anche farne a meno

145px-Autostrada_A59_Italia.svgTogliere il pedaggio della tangenziale di Como si può, perché la società Pedemontana Spa rinuncerebbe in tutto, secondo un’ipotesi fatta sui numeri a nostra disposizione, a soli 230mila euro annui. A sostenerlo è il Consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri, intervenuto oggi pomeriggio in commissione territorio e mobilità del Consiglio regionale durante l’ennesima audizione in merito. Oggi il tema era la petizione popolare per il pedaggio gratuito, illustrata da Alberto Gaffuri, sindaco di Albese con Cassano, e Alberto Monti, vicesindaco di Lomazzo. In Aula era presente anche la società Pedemontana Spa con il direttore amministrativo Ivano Tonelli e il direttore tecnico Enrico Arini. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Lascia un commento

Lombardia-Canton Ticino, la Lega, riunita in Slovenia, è ora che risolva i problemi dei nostri frontalieri

FrontalieriLa foto è eloquente: Roberto Maroni, Luca Zaia e Norman Gobbi in un unico scatto, fatto oggi, lunedì 25 gennaio 2016, nel corso della conferenza di lancio della Strategia macroregionale europea per le Alpi, più nota come Eusalp, a Brdo, in Slovenia. “Come ha detto bene il presidente lombardo Maroni, è il sogno della Lega: una grande macroregione che al nord riunisce Veneto, Lombardia e Canton Ticino. Almeno dal punto di vista leghista. Ma allora risolvano subito i problemi, che loro stessi hanno creato, veneti a parte, ai lavoratori italiani frontalieri delle nostre province”, lo dice Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, segretario della Commissione rapporti tra Lombardia e Svizzera, presente alla conferenza.
Continua a leggere
Pubblicato in Economia e lavoro | Lascia un commento

Eusalp, evento importante, ma per Maroni, che lascia il sito Internet di 7 Paesi e 48 Regioni fermo al 2014, solo a parole

EusalpÈ in corso oggi, lunedì 25 gennaio 2016, e prosegue domani, la conferenza di lancio della Strategia macroregionale europea per le Alpi, più nota come Eusalp, a Brdo, in Slovenia. Ma il sito Internet della nuova realtà internazionale, formata da 7 Paesi e 48 Regioni, in mano a Regione Lombardia, è fermo al 2014.“Quello di questi due giorni è un appuntamento importante perché, dopo l’approvazione definitiva della strategia da parte del Consiglio europeo, il 17 novembre scorso, ora viene presentata ufficialmente assieme a governi, regioni interessate e Commissione Ue”, fa sapere Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, segretario della Commissione rapporti tra Lombardia e Svizzera, presente alla conferenza.

“Tant’è che per la Regione Lombardia è intervenuto il presidente Maroni, molto soddisfatto, a quanto dichiara, di questa nuova istituzione, e tra i relatori c’è Alberto Ribolla presidente di Confindustria Lombardia – prosegue Gaffuri –. Da oggi in poi parte l’attuazione ed è un momento davvero fondamentale per le nostre amministrazioni”. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Lascia un commento

Crisi Sca: continuità occupazionale ai lavoratori e l’assessore convochi Mercedes

Sca MercedesSi è svolta oggi in Commissione Attività produttive l’audizione con le rappresentanze dei lavoratori di Sca e in assenza di Mercedes Italia che, ieri, tramite lettera, ha comunicato la sua assenza facendo leva sul fatto che non vi è in essere alcun contratto di lavoro diretto, ma che la totalità dei dipendenti è assunta dalla SCA spa,  che è un soggetto giuridico autonomo. Continua a leggere

Pubblicato in dalla Regione, Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Lago di Como in sofferenza e Regione Lombardia convoca il tavolo sulle riserve idriche solo in piena emergenza

lagodi comoLe altezze di tutti i grandi laghi regolati sono inferiori alla media storica, con una situazione molto critica per quello di Como, le cui riserve idriche sono inferiori del 43,7% rispetto al 2007, già considerato come il più critico del decennio, e del 59,7% rispetto alla media 2006-2014. Lo ha detto oggi, martedì 19 gennaio 2016, l’assessore regionale al Territorio, urbanistica e difesa del suolo Beccalossi durante l’incontro del Tavolo regionale per il monitoraggio delle riserve idriche, tenutosi nel primo pomeriggio. “Finalmente la Giunta regionale ha recepito la nostra richiesta di riattivare il tavolo istituito con il Patto per l’acqua, ma in 8 anni non lo si può convocare solo quando c’è piena emergenza, quando ambiente e agricoltura sono in difficoltà perché non piove, non nevica e la siccità ha raggiunto livelli preoccupanti, quando il nostro lago e il suo indotto sono in totale sofferenza. Dovrebbe essere un tavolo permanente per l’importanza che l’acqua ricopre per questi settori”, lo dice Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, al termine dell’incontro. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato | Lascia un commento

Frontalieri: in Commissione Speciale ascoltiamo Ceriani sull’accordo fiscale

FrontalieriTroppe polemiche sull’accordo tra Italia e Svizzera a proposito dei frontalieri? Si torni, per l’ennesima volta, a convocare Vieri Ceriani, il capodelegazione italiana dei negoziatori. Lo hanno chiesto Luca Gaffuri e Onorio Rosati, consiglieri regionali del Pd, segretario e componente della Commissione speciale rapporti tra la Lombardia e la Confederazione elvetica, assieme ad Alessandro Alfieri, segretario regionale del Pd. E questo pomeriggio l’ufficio di presidenza della Commissione ha deciso di ascoltare in audizione quanto prima il funzionario ministeriale.  Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica | Taggato , | Lascia un commento

Nuova stazione di Camerlata: si fa. Definiti tempi e risorse

Ferrovia - scambioVi aggiorno sul progetto di nuova stazione ferroviaria a Camerlata. Risorse e tempistiche adesso sono nero su bianco, in due delibere che la Giunta regionale ha approvato il 30 novembre scorso.

La costruzione della nuova stazione spetterà a RFI; la realizzazione dei parcheggi è affidata al Comune di Como. Questi i tempi indicati per l’esecuzione dell’intervento: 2016 progettazione, 2017 inizio dei lavori, 2019 conclusione; i costi e i relativi finanziamenti sono così definiti: per la stazione 6 milioni di euro (50% a carico di RFI, 50% a carico di Regione), per l’area di sosta 3 milioni (finanziati da Regione).

Continua a leggere

Pubblicato in Blog Dem, dal Comune di Como, dalla Regione, Economia e lavoro, Mobilità | Taggato , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Fondi del II pilastro “dormienti” in Svizzera? Ecco cosa fare…

bandiera-svizzeraNe hanno parlato i quotidiani quest’oggi ma l’argomento merita un ulteriore piccolo approfondimento perché interessa tante persone che hanno cambiato più lavori oppure hanno lavorato, magari anche essendo stati residenti, in Svizzera. Mi riferisco ai 3 miliardi di franchi distribuiti su 632mila conti di casse pensioni a tutt’oggi “dimenticati” dai titolari. Un vero e proprio fiume di denaro, che oltre confine non hanno mancato di ricordare come si tratti di una cifra record, dunque attribuibile al sistema pensionistico elvetico del II pilastro. Una forma assicurativa che riguarda anche, e probabilmente in questo caso soprattutto, i lavoratori frontalieri perché la gestione di questa forma pensionasti è obbligatoria in Svizzera per tutti i salariati in possesso di un regolare contratto di lavoro che garantisca loro uno stipendio superiore al minimo stabilito per legge. Mi preme qui sottolineare come l’indicazione del Governo federale svizzero, che ora vuole riconsegnare ai legittimi proprietari quanto versato negli anni, sia innanzitutto una decisione che sancisce un dato di fatto, ovvero la possibilità sempre fattibile per legge di richiedere quanto di spettanza e mai riscosso. L’amministrazione elvetica, infatti, prevede normalmente serie di canali per richiedere gli importi e, per gli interessati, la possibilità anche di effettuare una ricerca. La richiesta di rimborso può essere inoltrata anche da parte degli eredi del soggetto avente diritto defunto. Per maggiori delucidazioni e per mitigare i propri dubbi basta, quindi, visitare il sito internet dell’Ufficio Centrale del II pilastro dove sono presenti diverse pagine dedicate all’argomento. Una sezione è inoltre dedicata alla modulistica ed in altri spazi si affronta in modo dettagliato la problematica della “Ricerca di averi nella previdenza professionale” nonché le procedure da seguire per recuperarli . L’indirizzo web di riferimento è:  http://www.zentralstelle.ch/xml_2/internet/IT/application/f70.cfm . Chi è interessato può anche scaricare le due informative allegate in modo da potersi così attivare per la propria ricerca o richiesta di rimborso:

PROMEMORIA-Richiesta di verifica dell’esistenza di averi non riscossi della previdenza professionale: IT_MERKBLATT_2013

MODELLO-Richiesta di verifica all’Ufficio Centrale del Secondo Pilastro: IT_Fragenbogen_2010_11

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Smog, tutto il Consiglio Regionale d’accordo. Regione Lombardia faccia subito interventi strutturali

Smog“Ancora una volta il Pd propone misure concrete per migliorare la qualità dell’aria e abbattere lo smog e il Consiglio lo segue”, è il commento di Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, dopo che l’Aula ha approvato la mozione del Partito democratico sul tema dell’inquinamento. “In questo modo anche la Giunta e la maggioranza hanno dimostrato di aver recepito la denuncia che facciamo da tempo di una situazione che è veramente al limite e che richiede misure concrete ma soprattutto la capacità di intervenire in modo strutturale. Misure che, durante questi mesi, con continuità, abbiamo cercato di sollecitare”, aggiunge Gaffuri. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato | Lascia un commento

Comunità montane. Gaffuri: “Cinquecentomila euro in più solo grazie al PD”

MontagnaAltri 500mila euro per le Comunità montane che vanno ad aggiungersi ai 10 milioni già previsti. “Non molto, ma è sempre un aiuto in più per la montagna, che è passato solo grazie ai voti del Pd, che aveva presentato un analogo emendamento e ha deciso di ritirarlo pur di far passare la richiesta, presentata anche da un consigliere di maggioranza”, lo fa sapere Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, raccontando quanto avvenuto nella seduta del Consiglio regionale, durante la discussione sul bilancio. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , | Lascia un commento