Archivi del mese: agosto 2014

Vigileremo sull’aggiornamento del nomenclatore tariffario degli ausili protesici erogati dal SSN

In occasione della discussione sull’Assestamento di Bilancio in Consiglio Regionale, Luca Gaffuri ha presentato un Ordine del Giorno in cui si è avanzata la richiesta di rivedere il “nomenclatore tariffario” degli ausili protesici erogabili nell’ambito del Servizio Sanitario nazionale. L’elenco, infatti, non è più è stato aggiornato dopo il 1999 e i dispositivi elencati (protesi, ortesi e ausili tecnici), nonché le prestazioni e le tariffe rimborsabili, risultano ormai del tutto obsoleti. “Presentando questo documento ho chiesto alla Regione di sollecitare il Ministero affinché si faccia al più presto un aggiornamento” ha sottolineato il Consigliere regionale comasco che ha poi preso atto del suo ritiro in aula in quanto gli assessori al Bilancio, Garavaglia, ed alla Sanità, Mantovani, hanno hanno fatto presente che recentemente, in sede d’intesa tra Stato e Regioni sul nuovo Patto per la Salute, è stato concordato di procedere a tale revisione. “Noi consiglieri regionali del PD abbiamo preso atto della situazione ed accattato la richiesta di ritiro ribadendo, però, che la questione non è certo ancora conclusa. Il nostro compito è quindi quello di vigilare attentamente cosicché si arrivi quanto prima alla conclusione di tale revisione e all’effettiva operatività del nuovo nomenclatore”.

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , | Lascia un commento

FRISL Anziani e l’impasse della Giunta regionale

In occasione della discussione relativa all’assestamento di bilancio 2014 di Regione Lombardia il consigliere regionale Luca Gaffuri ha presentato un emendamento che prevedeva uno stanziamento di 50.000.000 euro per il triennio 2014-2016 così da finanziarie, dopo anni, un nuovo bando del FRISL (Fondo ricostituzione infrastrutture sociali Lombardia) – Linea d’intervento “Anziani”. L’emendamento, però, è stato respinto. «Praticamente si sarebbe trattato di stanziare finanziamenti da restituire senza interessi nell’arco di qualche anno» sottolinea Gaffuri. I beneficiari indicati erano le RSA e con questa richiesta il consigliere comasco intendeva dare concreta attuazione ad un ordine del giorno relativo all’assestamento del bilancio 2013 approvato sì dal Consiglio regionale ma sul quale la giunta non ha mai dato seguito. «Anche in quell’occasione si chiedeva di far ripartire il FRISL Anziani – puntualizza Gaffuri-: con la differenza però che entro la fine del 2013 le RSA avrebbero dovuto adeguarsi agli standard qualitativi e strutturali richiesti per l’accreditamento. Adempimento che le strutture hanno attuato ma senza beneficiare dell’aiuto regionale. Quest’anno, invece, la richiesta di finanziamento nasceva dalla constatazione che comunque le RSA sono costantemente impegnate a rispondere alle richieste di adeguatezza infrastrutturale formulate dalle ASL nonché ad ampliare l’offerta nel numero di posti disponibili». Come detto, però, il Consiglio si è espresso negativamente sulla proposta formulata dal Consigliere Luca Gaffuri.

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , | Lascia un commento

Il suolo agricolo un bene comune ( lo dice la legge lombarda); è ora di salvaguardarlo

La legge regionale 25/2011 ha introdotto nel Testo unico sull’agricoltura della Lombardia l’articolo 4-quater, il quale si apre con l’enunciazione “la Regione riconosce il suolo quale bene comune”. Per questo sosteniamo convintamente la protesta di Coldiretti Lombardia. Siamo la terza regione agricola europea e niente meglio di una buona legge regionale sul consumo di suolo può aprire la stagione di Expo, una stagione nuova attenta alla valorizzazione del territorio, dell’agricoltura e delle produzioni locali contro uno sfruttamento del territorio insostenibile sia a livello ambientale che economico. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Lascia un commento

Disequilibrio non giustificato nell’attenzione a Coni ed Enti di promozione sportiva

Regione Lombardia stanzia 1 milione di euro per lo sport di base. Ma non lo suddivide in modo esattamente equo: “In base al bando per la concessione di contributi straordinari per l’anno 2014 alle associazioni e società sportive dilettantistiche lombarde, pubblicato nei giorni scorsi, 550mila euro andranno alle federazioni, praticamente al Coni, e solo 50mila agli enti di promozione sportiva”, rileva Luca Gaffuri. “Parlare di sport per tutti riservando agli enti 50.000 euro su 1 milione suona come una vera e propria presa in giro, tenendo conto che il contributo per le singole società sarà compreso tra i 2000 e i 5000 euro e le società beneficiate oscilleranno tra un minimo di 10 e un massimo di 25”.
Secondo il consigliere Pd, “i contributi sono sempre i benvenuti, ma un bando così suona davvero beffardo nei confronti di chi quotidianamente, rimettendoci di tasca propria, tiene in piedi lo sport per tutti in Lombardia”.
Pubblicato in dalla Regione | Lascia un commento

Cassa in deroga e trasporti, dal Governo maggiori risorse per la Lombardia

“Bene il rifinanziamento della cassa in deroga a seguito del decreto interministeriale siglato dal Ministero del lavoro. Questo è un segnale di attenzione del Governo Renzi soprattutto verso i bisogni dei lavoratori lombardi visto che la nostra è la regione che ne fa maggiore utilizzo”. Luca Gaffuri si affianca al capogruppo del Pd in Regione Lombardia Enrico Brambilla che aggiunge “il prossimo passaggio sarà la conferma della ripartizione dei fondi destinati al trasporto pubblico locale così come deciso alla Conferenza delle Regioni che beneficia la Lombardia di maggiori risorse”. Continua a leggere

Pubblicato in dalla Regione | Lascia un commento

Quanto è utile un referendum che inoltre costa 30 milioni?

Il Consiglio Regionale ha approvato il 30 luglio scorso l’assestamento al bilancio preventivo 2014. Un bilancio che è ben al di sotto delle necessità della nostra regione, che si attende interventi forti per il rilancio dell’economia e dello sviluppo, prima di tutto per dare quel lavoro che troppo spesso manca. Continua a leggere

Pubblicato in dalla Regione | Taggato , , | Lascia un commento

Diritto allo studio più consistente per le famiglie disagiate: la maggioranza dice no!

Le risorse regionali dedicate al sostegno al reddito della dote scuola sono poco più di 5 milioni di euro a fronte di 30 milioni destinati alla componente buono scuola. Una bella differenza.
Il Pd ha richiesto più volte un riequilibrio degli stanziamenti rispetto al sistema dote scuola, poiché le risorse stanziate per il buono scuole risorse regionali dedicate al sostegno al reddito della dote scuola sono poco più di 5 milioni di euro a fronte di 30 milioni destinati alla componente Buono Scuola. Una bella differenza.
La maggioranza ha bocciato l’impegno, negando il riequilibrio di risorse e mantenendo una forte disuguaglianza nella distribuzione economica non comprendendo che le condizioni di crisi economica si ripercuotono maggiormente sulle famiglie più povere e che quindi gli studenti di queste famiglie tendono a essere più a rischio abbandono scolastico.

Pubblicato in dalla Regione | Taggato , | Lascia un commento

A Rovello Porro dopo 4 mesi dall’inaugurazione gli ascensori sono ancora inagibili

Il consigliere regionale del Pd Luca Gaffuri ha depositato un’interpellanza in Regione in merito agli interventi per l’accessibilità della stazione di Rovello Porro finanziati in parte da Regione Lombardia. Il problema sollevato riguarda l’ascensore inagibile che rende limitato il passaggio per le persone a ridotte capacità motorie. Continua a leggere

Pubblicato in dalla Regione, Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento

Expo: è ora di intervenire per rendere la Lombardia più accogliente e moderna in vista di Expo

Expo 2015 LogoRendere la Lombardia più moderna e accogliente per i visitatori di Expo 2015. È l’intento con cui il gruppo regionale del PD avanza alcune proposte alla giunta regionale. Proposte pratiche, concrete, per una spesa contenuta ma che possono dare il segnale di una Regione al passo con le realtà europee e internazionali con cui si confronta. Continua a leggere

Pubblicato in dalla Regione | Taggato | Lascia un commento

Vigileremo sugli impegni della Giunta a contrastare la povertà e l’esclusione sociale

Non è stato votato in aula ma l’assicurazione avuta dalla Giunta è che sui vari argomenti in oggetto si cercherà di trovare una soluzione. E’ questo ciò che accaduto in sede di discussione del bilancio di assestamento 2014 in Consiglio Regionale per ciò che concerne il contrasto alla povertà ed all’esclusione sociale, due tematiche di stretta attualità in quanto, come recita la Delibera ritirata, la richiesta di interventi sociali in Lombardia è sempre maggiore e complessa, anche alla luce dell’insorgere di nuovi bisogni e  nuove fragilità espresse dalle famiglie, in relazione ai profondi mutamenti della struttura demografica e sociale della popolazione lombarda. Continua a leggere

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , | Lascia un commento