Archivi del mese: febbraio 2014

Il segretario della Lega sulla cittadella sanitaria si sbaglia e dimentica molte cose

“Matteo Salvini viene a Como e sostiene che la giunta Lucini non ha fatto niente per la cittadella sanitaria a Camerlata. Il segretario della Lega si sbaglia e dimentica molte cose”. Così replica il consigliere  regionale del PD Luca Gaffuri. “Dopo una feroce contrarietà all’ipotesi di creare una cittadella sanitaria sull’area dell’ex Sant’Anna – spiega l’esponete del Pd -, solo con le elezioni regionali del 2010, Formigoni e la Lega Nord cambiano idea e nel 2011 la Regione firma un accordo di programma, con la Provincia di Como, il Comune, Azienda Ospedaliera e ASL, che prevede d’insediare a Camerlata l’azienda sanitaria. Continua a leggere

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , , | Lascia un commento

Buone notizie per la stazione Como San Giovanni, gli eurocity fermeranno nel capoluogo lariano

Si è tenuto a Palazzo Lombardia un tavolo tecnico relativo alle modifiche d’orario dei treni da Zurigo a Milano, e viceversa, dal prossimo giugno. All’incontro hanno partecipato i funzionari responsabili del trasporto ferroviario regionale, le società Trenord, Trenitalia e Rfi, i rappresentanti dei comitati pendolari della tratta Milano – Chiasso e i delegati degli enti locali interessati. Rispetto a quanto prospettato negli scorsi mesi, saranno ancora cinque i treni da Zurigo e Lucerna e quattro verso le città svizzere che fermeranno a Como durante la giornata. La stazione lariana non vedrà però la sosta di sette convogli che fermeranno unicamente a Chiasso. Favorita dal nuovo orario sarà al contrario Monza che, acquistando sette fermate EuroCity, diventa di fatto la prima stazione italiana dopo la frontiera. Con il nuovo orario si libereranno slot che permetteranno l’attivazione di cinque nuove corse Tilo (10.50, 16.50, 18.50 da Como verso Sud e 17.10 e 19.10 da Milano verso Nord) per un costo per la Regione di 1,5 milioni di euro all’anno. Continua a leggere

Pubblicato in dalla Regione, Mobilità | Taggato , , , , | Lascia un commento

Investiamo una parte dei ristorni per il trasporto pubblico dei frontalieri. Prima di tutto il Tilo

Si è parlato di ristorni dalla Svizzera alle province di frontiera oggi, giovedì 20 febbraio 2014, in Commissione speciale rapporti tra la Lombardia e la Confederazione elvetica del Consiglio regionale. I funzionari della Direzione regionale Famiglia e solidarietà sociale di Regione Lombardia, che si occupa della partita, hanno fatto la cronistoria della compensazione finanziaria – questo il nome tecnico – a favore dei comuni di confine dove risiedono i frontalieri.  E se oggi, soprattutto dopo il referendum, il rischio è che questi soldi (parecchi milioni di euro per le province di Como e Varese) vengano in qualche modo bloccati dai ‘fratelli’ ticinesi, Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd e componente della Commissione, ha proposto a Regione Lombardia di “ricorrere a una sorta di moral suasion nei confronti delle Province affinché destinino una parte delle risorse provenienti dai ristorni, che ora sono utilizzate per l’edilizia scolastica, per le strade e in generale le infrastrutture, per il trasporto pubblico dei frontalieri”. Continua a leggere

Pubblicato in Idee e politica | Lascia un commento

Piano Cave: servono dati più aggiornati sull’esportazione di materiale in Svizzera

Si è discusso del Piano cave di Como, giovedì 20 febbraio 2014, in VI Commissione Ambiente del Consiglio regionale. Sono stati auditi i dirigenti della Direzione generale del Territorio di Regione Lombardia, in particolare su una questione: l’Ate g8 di Cermenate, ovvero un progetto di cava che va a ridosso della linea ferroviaria che interessa il quadruplicamento della Chiasso-Monza, da realizzarsi in futuro, e che va a modificare, appunto, il Piano cave approvato dalla Provincia di Como. “La Dg del Territorio ha consigliato di sentire i colleghi delle Infrastrutture per un parere su questo, ma noi abbiamo anche chiesto di chiedere nuovamente l’intervento della Direzione generale dell’Ambiente, che sta stranamente rimanendo fuori dalla questione”, fa sapere Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, che ha partecipato alla seduta della Commissione. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Lascia un commento

Grande guerra: la memoria tramandata ai giovani. Ma servono più risorse

Il Consiglio regionale della Lombardia ha dato il via, ufficialmente, oggi, martedì 18 febbraio 2014, alle commemorazioni per il centenario della Grande guerra. E lo ha fatto approvando a maggioranza la modifica a una precedente legge lombarda del 2008 di promozione e valorizzazione del patrimonio storico del conflitto. Continua a leggere

Pubblicato in dalla Regione | Taggato , , | Lascia un commento

Siamo stufi dei soprusi della Confederazione

Il Consiglio regionale della Lombardia ha approvato all’unanimità una mozione urgente che impegna il presidente Maroni ad attivarsi con i Governi italiano, svizzero, del Canton Ticino e dei Grigioni per affrontare la questione frontalieri, dopo il risultato del referendum di domenica, istituire una sorta di ‘zona franca’ lombarda e tenere direttamente i rapporti tra la Regione la Confederazione. Continua a leggere

Pubblicato in dalla Regione, Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento

Como costretta a pagare il pedaggio in tangenziale è anomalia italiana

Approvata a maggioranza, con il voto contrario del movimento cinque stelle, la mozione relativa al rincaro autostradale. Con il documento il Consiglio regionale invita la Giunta ad attivarsi presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a scongiurare un ulteriore aumento del pedaggio autostradale e al contempo la sospensione dei 60 centesimi di euro che gli automobilisti sono costretti a pagare per l’utilizzo del primo lotto della Tangenziale di Como pari a 3 km che sommati alla tariffa prevista tra Grandate e Milano ammonta ad un totale di 4,50 euro per 23 km. Continua a leggere

Pubblicato in Mobilità | Taggato , | Lascia un commento

Regione Lombardia alza i toni per tutelare chi vive sul confine

Ieri il referendum, oggi due discariche. Sembra non esserci pace nei rapporti tra lombardi e ticinesi, nonostante quanto dice il presidente Maroni. E a pochi giorni dal risultato di un voto che mette in difficoltà prima di tutto i frontalieri, e per il quale il Consiglio regionale sta discutendo una mozione urgente che intende tutelare i lavoratori lombardi d’oltre confine, nella seduta odierna l’Aula ha approvato due risoluzioni che intendono mettere un argine al proliferare di discariche di inerti a ridosso dei valichi, Bizzarone in provincia di Como e Cantello in quella di Varese. Continua a leggere

Pubblicato in Ambiente e agricoltura | Taggato , | Lascia un commento

Approvata una legge che abbiamo contribuito a migliorare e sulla cui attuazione ora vigileremo

Voto favorevole del Pd al provvedimento “Impresa Lombardia: per la libertà d’impresa, il lavoro, la competitività”. Una legge a cui il Pd ha dato contributi importanti e verso la quale si nutrono aspettative non da poco in un momento drammatico per l’economia e il lavoro. Continua a leggere

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , | Lascia un commento

Cittadella sanitaria: certezze sui tempi di realizzazione

Luca Gaffuri, consigliere regionale del Pd, ha appena presentato un’interrogazione all’Assessore alla Sanità Mantovani inerente all’Accordo di Programma per la realizzazione del nuovo ospedale Sant’Anna di Como. Gli impegni assunti dai contraenti dell’Accordo di Programma in relazione alla riqualificazione dell’area ex ospedaliera di Camerlata non risultano, infatti, ad oggi, adempiuti. Questo comporta, quindi, il mancato riordino dei servizi sanitari erogati ai cittadini e porta con sé il rischio di deperimento delle vecchie strutture ospedaliere presenti nell’area nonché lo stato di degrado e di abbandono di un comparto urbano di notevole importanza cui potrebbero essere destinate anche nuove funzioni. Continua a leggere

Pubblicato in Sanità e welfare | Taggato , , | Lascia un commento