Archivi del mese: gennaio 2013

Fiducia nella magistratura. Siamo a piena disposizione per chiarire, ma nei nostri conti spese per l’attività politico istituzionale

In merito alle notizie secondo cui sarebbero indagati una ventina di consiglieri regionali dell’opposizione interviene il capogruppo del Pd in Regione Lombardia Luca Gaffuri.

“È giusto che la magistratura approfondisca e verifichi i conti dei gruppi consiliari e quindi anche quelli dell’opposizione. Ribadiamo dunque la fiducia nel lavoro degli inquirenti e garantiamo la piena disponibilità a chiarire ogni aspetto della nostra attività e dei nostri bilanci. Teniamo a ribadire che nella nostra contabilità i rimborsi diretti ai consiglieri sono meno del due per cento del bilancio del gruppo. Il resto sono attività di funzionamento, di comunicazione e per il personale. Siamo certi di poter dimostrare di aver utilizzato le risorse a nostra disposizione per l’attività politico istituzionale: nella nostra documentazione non si troveranno spese per cartucce da caccia o per banchetti di nozze.”

Pubblicato in dalla Regione | Lascia un commento

Agli studenti il bonus di Trenord sia concesso il prossimo mese

“Concedere il bonus agli studenti non al mese di febbraio ma a marzo. Nelle prossime settimane, infatti, migliaia di studenti saranno interessati dagli esami e quindi, nella maggior parte dei casi, non sottoscriveranno un abbonamento mensile, usufruendo così del rimborso dopo le note vicende del mese di dicembre, ma si recheranno solo quando necessario presso il proprio ateneo”. Il capogruppo del PD in Consiglio regionale, Luca Gaffuri, ritorna sulla questione dei rimborsi di Trenord in seguito ai disagi patiti dalla popolazione pendolare lo scorso mese di dicembre, in seguito al famoso malfunzionamento del software per la gestione dei turni di lavoro del personale, avanzando una proposta a tutela della popolazione studentesca che, tra l’altro, rappresenta una fetta consistente, insieme a quella dei lavoratori pendolari, degli abbonati al servizio ferroviario regionale: “Questa volta chiediamo a Trenord di condividere quella pazienza che migliaia di studenti e pendolari devono avere ogni giorno quando salgono su un treno regionale. Visto che a febbraio si svolge la sessione invernale degli esami universitari e la maggior parte degli studenti si reca solo quando necessario al proprio ateneo di appartenenza, chiediamo a Trenord che il bonus possa essere utilizzato anche nel mese successivo per gli studenti universitari. Ci sembra una soluzione dettata non solo dal buon senso ma da una gestione del trasporto pubblico finalmente civile e rispettosa dei diritti degli utenti”.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Protesta Rete Imprese Italia: Il Governo nazionale e regionale dovrà ridisegnare il sistema fiscale

L’On. Chiara Braga ed il capogruppo del PD in Consiglio Regionale, Luca Gaffuri, fanno sentire la loro voce in occasione della giornata di mobilitazione organizzata quest’oggi da Rete Imprese Italia (che riunisce Confcommercio, Confartigianato, Cna, Confesercenti, Casa Artigiani) per protestare contro tasse, burocrazia e concorrenza sleale.  “Il Partito Democratico è attento alle istanze di Rete imprese Italia, consapevole che il peso eccessivo della  pressione fiscale e della burocrazia rischiano seriamente di compromettere  ogni possibilità di ripresa della crescita – ha sottolineato l’On. Chiara Braga -. Nel candidarci al Governo del Paese sappiamo che il sentiero delle riforme dovrà essere perseguito con l’obiettivo di colpire la spesa pubblica improduttiva e realizzare un ridisegno profondo del sistema fiscale, per un fisco più equo ed efficiente (a partire dal congelamento dell’innalzamento dell’IVA e dalla revisione dell’IMU, secondo le proposte che Bersani ha dettagliato nei giorni scorsi) che alleggerisca il peso delle tasse sull’impresa e sul lavoro, in modo da dare ossigeno alle imprese e sostenere i settori di maggiore innovazione. Il centrodestra in questi anni non è stato in grado di realizzare nessuna delle  promesse fatte al mondo produttivo ed è giunto il momento di affidare ad una forza solida la fiducia per realizzare quegli interventi che oggi il mondo delle imprese chiedono a gran voce”. Il capogruppo del PD in Consiglio Regionale, Luca Gaffuri, ha riflettuto sulle colpe regionali che hanno indotto ad una situazione di difficoltà per tutto il nostro sistema produttivo: “Regione Lombardia non ha facilitato in alcun modo, in questi anni, le semplificazioni. Eppure la forza economica del nostro territorio è straordinaria nonostante la crisi. Purtroppo l’immobilismo di Formigoni, fossilizzato da vecchie mentalità clientelari, non ha reso possibile tramutare tante nostre valide indicazioni in leggi che avrebbero rappresentato ossigeno per l’economia lombarda. La Lombardia si deve dotare di una strumentazione fiscale e finanziaria che favorisca il reinvestimento degli utili, la capitalizzazione, l’aggregazione tra imprese, l’impiego di energie rinnovabili, una rapida evoluzione del sistema delle garanzie creditizie ed una riduzione dell’IRAP”.

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Holcim: situazione preoccupante. Auspico a breve l’analisi del piano industriale

Luca Gaffuri ha partecipato quest’oggi all’incontro tra le rappresentanze sindacali ed i vertici della Holcim per discutere della situazione relativa al sito di Merone. Alla riunione ha partecipato anche il sindaco di Merone, Pietro Brindisi. “Dai colloqui è emersa una situazione che mi sento di arrivare a definire drammatica – ha commentato Luca Gaffuri -. Non è certo un momento favorevole per i numerosi lavoratori e capisco il clima di forte preoccupazione che è manifestato dalle maestranze. Reputo quindi un atto fondamentale l’analisi del piano industriale. Un atto che auspico possa concretizzarsi nei prossimi giorni”. 

Pubblicato in Economia e lavoro | Taggato , , | Lascia un commento

Deliberato l’ammodernamento dell’Ospedale di Cantù

“Finalmente in arrivo i fondi per l’edilizia sanitaria che permetteranno l’ammodernamento dell’Ospedale di Cantù – dice il capogruppo Pd Luca Gaffuri – . Dopo mesi di incertezza, una delibera di Giunta delle ultime ore pone il presidio di Cantù nell’elenco delle opere prioritarie da finanziare”.

In provincia di Como gli interventi previsti in materia di edilizia sanitaria erano interventi di ristrutturazione o ammodernamento degli ospedali della Brianza comasca. In particolare le opere di adeguamento alla normativa antiincendio e quelle degli impianti delle cucine e la realizzazione di un nuovo comparto operatorio nell’Ospedale S.Antonio Abate di Cantù; gli interventi per l’adeguamento strutturale e impiantistico dell’Ospedale Felice Villa di Mariano Comense; gli interventi di installazione di pannelli fotovoltaici nei presidi di Cantù, Mariano Comense, Menaggio e Longone al Segrino; l’installazione di impianti fotovoltaici per il Sant’Anna di Como.

“Nei prossimi anni l’obiettivo che ci porremo quando governeremo la Lombardia sarà quello di dare risposta anche agli altri presidi ospedalieri non ritenuti per ora prioritari né dalla Lega né dalla Giunta Formigoni”

Pubblicato in dalla Regione, Sanità e welfare | Taggato , | Lascia un commento

Dopo il vandalismo di alcuni impianti elettorali di Umberto Ambrosoli

Un episodio non solo di vandalismo ma dimostrazione di un clima dove manifestare idee precise e programmi arriva anche a suscitare preoccupazione. Nel corso di questa campagna elettorale che ci porterà al doppio appuntamento con le elezioni politiche e con quelle regionali, occorre invece che ogni cittadino si interessi della “cosa pubblica”, legga, si informi di proposte e programmi e vada a votare”. Luca Gaffuri, capogruppo del PD in Consiglio Regionale, risponde così agli atti di vandalismo che hanno subito alcune delle affissioni del candidato alla Presidenza di Regione Lombardia, Umberto Ambrosoli, in via Canturina ed all’incrocio tra le vie Muggiò e Oltrecolle nella serata di ieri. “Il voto è parte integrante della democrazia che è libertà. In ogni caso quanto si è verificato ieri, e che potrebbe interessare anche manifesti o impianti di tanti altri candidati, deve comunque far riflettere e non può essere definito un semplice atto di vandalismo. Purtroppo, da troppi mesi, c’è chi ha scelto di sfruttare gli errori evidenti in cui è caduta la politica sia a livello nazionale, sia regionale, per fomentare un clima di sfiducia verso il mondo della “cosa pubblica”. Proprio per questo, invece, reputo che sia quanto mai necessario che nelle prossime settimane i cittadini si informino su programmi ed idee dei diversi schieramenti politici. C’è in gioco, infatti, il futuro di tutti. E’ un peccato che nel nome dell’antipolitica non si sfruttino quei diritti per cui i nostri padri e nonni si sono battuti in passato. Da parte mia, come da parte del candidato alla Presidenza di Regione Lombardia per le forze di centrosinistra, Umberto Ambrosoli, non mancherò, come ho sempre fatto, di parlare di cose concrete cioè dei problemi e delle opportunità che il nostro territorio dovrà assolutamente affrontare nel corso dei prossimi anni”.

Pubblicato in dalla Regione, Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento

Ripristinate le trasferte per i tifosi canturini, decisione molto positiva

“Dopo il tragico episodio dell’agente Raciti (ucciso a Catania negli scontri che hanno preceduto un incontro di calcio tre anni fa) si sta lavorando con pazienza e determinazione per restituire serenità alle manifestazioni sportive, mediante una strategia di intervento che non è solo sanzionatoria ma è rivolta anche alla prevenzione ed in particolare alla diffusione di una sana cultura del tifo”. E’ uno dei passaggi della lettera di risposta scritta da S.E. Dr. Michele Tortora, Prefetto di Como, cui la scorsa settimana il capogruppo del PD in Consiglio Regionale, Luca Gaffuri, si era rivolto dopo la decisione della Prefettura di Venezia di vietare la trasferta dei tifosi della Pallacanestro Cantù. Quarta decisione del genere in questa stagione per i supporter brianzoli. Gaffuri aveva chiesto al Dr. Tortora alcuni chiarimenti sul perché erano state prese queste decisioni. «Nella sua lettera S.E. Il Prefetto ha elencato tutti gli episodi che hanno indotto le autorità ad adottare queste misure ed ha inoltre annunciato che sono state ripristinate le trasferte per i supporter canturini. Un’apertura di credito nei confronti della tifoseria che non può non essere valutata positivamente». Nel suo scritto il Dr. Tortora non ha mancato, poi, di sottolineare gli sforzi che stanno caratterizzando l’attività dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, del Ministero dell’Interno e del Comitato di Analisi per la Sicurezza delle Manifestazioni Sportive per contrastare gli episodi di violenza che hanno già portato a dei primi risultati in termini di diminuzione dei casi di interperanza e nel numero di feriti anche se “molta strada resta da fare prima di poter abbassare la guardia e rendere finalmente sicure le manifestazioni sportive”. «Condivido il pensiero del Dr. Tortora – ha sottolineato Gaffuri – e auspico che la nuova fiducia riposta nei tifosi canturini e negli appassionati di basket della nostra provincia troverà una risposta caratterizzata da civiltà e dal sano amore nei confronti non solo della propria squadra del cuore bensì verso lo sport della pallacanestro».

Pubblicato in Cultura e sport | Taggato , , , | Lascia un commento

Lombardia Informatica, l’ad Catanzaro verso la poltrona di condirettore generale. Contrario il PD

Il consigliere delegato di Lombardia Informatica Giovanni Catanzaro potrebbe essere nominato mercoledì condirettore generale della stessa società. La nomina potrebbe avvenire nella prossima seduta del Consiglio di gestione che si terrà probabilmente entro la fine del mese. Catanzaro si prepara dunque ad assumere pro tempore il doppio incarico – il consiglio di gestione, secondo i dettami della spending review, dovrebbe decadere entro l’inizio del prossimo anno - e a “blindare” il suo ruolo nella partecipata regionale per altri due anni, mettendosi al riparo dal possibile cambio di maggioranza in Regione. Contro questa ipotesi si schiera con decisione il capogruppo in Consiglio regionale, Luca Gaffuri, ed il consigliere Enrico Brambilla: “Diffidiamo il Consiglio di gestione dall’assumere a un mese dal voto decisioni vincolanti per il futuro. L’incarico di condirettore all’attuale consigliere delegato è un esempio di vecchia politica delle poltrone, un tentativo di difendere rendite di sottopotere che durano da molti anni. Confidiamo che la Regione, in qualità di socio unico, si opponga a questa ipotesi e ci auguriamo che il Consiglio di gestione sappia assumere decisioni corrette e opportune.”

Pubblicato in dalla Regione, Economia e lavoro | Taggato | 1 commento

La Lega ostenta sicurezza ma non parla di ciò che ha fatto al Governo e in Regione

“La Lega ostenta grande sicurezza ma intanto continua a spendere un sacco di soldi in propaganda e a lavorare per imbarcare di tutto, tra sedicenti ecologisti e improbabili liste di supporto. Se gli uomini del carroccio fossero così certi della fiducia dei lombardi potrebbero cominciare a rendere conto ai cittadini di quel che hanno effettivamente fatto nei tanti anni trascorsi al governo e in Regione. Di solito chi ha governato fa così, a meno che il bilancio non sia troppo magro, o magari da dimenticare.”

Pubblicato in dalla Regione | Taggato , | Lascia un commento

La sicurezza sul lavoro deve essere una priorità nei cantieri delle grandi infrastrutture

Sono trascorsi solo pochi giorni dall’ultimo gravissimo incidente sul lavoro nel quale è morto un operaio che stava lavorando al cantiere della terza corsia sull’autostrada A9 e oggi occorre registrare un’altra morte bianca: quella di un operaio di 53 anni che stava lavorando allo scavo della galleria di Morazzone, nei pressi del comune di Lozza presso il cantiere della Pedemontana lombarda. “Siamo profondamente colpiti per la morte dell’operaio avvenuta oggi in provincia di Varese. Questi avvenimenti ci ricordano che non bisogna mai abbassare la guardia sul livello di sicurezza nei luoghi di lavoro, specialmente quando si tratta di attività potenzialmente pericolose come quelle che si svolgono all’interno di cantieri edili dove si realizzano infrastrutture di grande portata – ha detto il capogruppo Pd Luca Gaffuri . La cultura della prevenzione e della sicurezza nei cantieri va implementata ogni giorno per porre fine al continuo verificarsi di episodi come questo”.

Pubblicato in Economia e lavoro, Mobilità | Taggato , , , | 1 commento