Archivi tag: lombardia statuto speciale

Quasi mille persone hanno votato alla consultazione del PD nel lodigiano sul futuro amministrativo del territorio lombardo

H“Una prova di come il Partito Democratico sia fortemente radicato nel territorio lodigiano – sottolinea Fabrizio Santantonio, Segretario Provinciale del Partito Democratico – con la capacità di mobilitare decine di volontari e militanti per attivare una nuova forma di partecipazione rispetto ad alcuni temi politici importanti”.
Hanno partecipato 810 persone nei circoli e ai gazebo, poco più di 200 hanno partecipato on line. Nel Lodigiano significa 35 seggi e più di 150 volontari, mentre in Lombardia i seggi sono stati 530 per un totale di 15.670 persone al voto.
Un consultazione, aggiunge Santantonio, “che non è costata un euro ai cittadini lombardi, a differenza del prossimo referendum di Regione Lombardia sull’assetto istituzionale che impegnerà 50 milioni di euro”.
Il 90 per cento degli elettori si è espresso a favore dell’abrogazione delle regioni a statuto speciale. Il 50 per cento ha votato a favore dell’ingresso di Lodi nell’area metropolitana. «È emersa la necessità di ricostruire nuove assetti o di ripercorrere strade già intraprese – prosegue il Segretario -, per esempio a Lecco la proposta vincente si è rivelata la riunificazione di Lecco e Como. Cercheremo di continuare su questa strada, mantenendo una relazione stretta con gli iscritti».
C’è poi un altro aspetto da sottolineare: «Il 90 per cento di chi ha votato – spiega Luca Marini, sindaco di San Martino in Strada – ha scelto o l’Unione tra Comuni oppure la fusione. Questo significa che non ci troviamo più di fronte a un tabù e che si può ragionare sull’argomento».
Roberto Gazzonis, Segretario regionale dei Giovani Democratici, definisce l’esperimento Pd come un «grande esercizio di democrazia, la prova della nostra forza sul territorio». Gazzonis ricorda i dibattiti organizzati nel Lodigiano per approfondire la questione relativa alle autonomie locali e gli sforzi compiuti dalla segreteria e dai militanti per arrivare alla giornata di domenica: «In quest’ottica, mille votanti sono un successo e il Pd è l’unica forza in grado di mobilitare queste persone. Ci deve servire come modello per il futuro».

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica, Lodigiano | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Consultazione 1° marzo, tutti i seggi del Lodigiano

Dopo gli slogan secessionisti, la macroregione e la regione a statuto speciale, è arrivata la volta del referendum consultivo da 30 milioni di euro per domandare ai lombardi se, nel rispetto dell’unità nazionale e delle autonomie riconosciute degli articoli 116 e 117 della Costituzione, la Regione possa chiedere al Governo, fra un paio d’anni, forme maggiori di autonomia. Richiesta che però, essendo già di competenza della Giunta Regionale, inficia la necessità e l’opportunità di una consultazione popolare.
Per questo il Partito Democratico Lombardo ha votato contro la forzatura in Consiglio regionale di Lega, centrodestra e Movimento 5 Stelle. Perché ritiene questo voto uno spreco di denaro eccessivo e una perdita di tempo.
Crediamo invece che la riforma del Titolo V votata dal Parlamento vada nella direzione di un regionalismo rivisitato e aggiornato. Il pareggio di bilancio che è stato inserito può infatti portare a maggiori forme di autonomia per le Regioni virtuose. E qui esiste lo spazio della politica per riconquistare autonomia. Per questo non occorrono prove di forza.
Per noi democratici, che nel DNA abbiamo le primarie, chiedere l’opinione dei cittadini è fondamentale, ma non lo è addebitarne i costi ai contribuenti. Per questo, rilanciamo con una nostra consultazione popolare che si terrà domenica 1 marzo in tutta la regione, senza costi per i contribuenti. Solo nel Lodigiano, saranno allestiti dai militanti Pd ben 36 seggi, presso i quali sarà possibile ascoltare l’opinione dei cittadini su abolizione delle Regioni a statuto speciale, accorpamento dei piccoli Comuni e anche sul futuro della nostra Provincia nell’ambito della Riforma Delrio. Tutti possono esprimersi.

Ecco i seggi del Lodigiano, presso i quali domenica, oltre che votare, sarà possibile anche fare o rinnovare la propria tessera!

Dalle ore 9 alle ore 18:
CASALPUSTERLENGO, via Trieste 43
CODOGNO,via Vittorio Emanuele
LODI, piazza Vittoria al mattino, via Raffaello all’ex cdz il pomeriggio

Dalle ore 9 alle ore 12:
BORGHETTO LODIGIANO, piazza Mercato
BORGO SAN GIOVANNI, sala Unità d’Italia
BREMBIO, piazza Matteotti
CASALETTO LODIGIANO, via Mazzini
CASELLE LANDI, in Comune
CASELLE LURANI, in Comune
CASTIGLIONE D’ADDA, centro Madre Rachele
CASTIRAGA VIDARDO, via Roma
CAVENAGO, biblioteca
CORNO GIOVINE, sala Europa
CRESPIATICA, sala civica
GRAFFIGNANA, centro civico Cultura
GUARDAMIGLIO, via Cavour
LIVRAGA, via Dante
LODIVECCHIO, piazza Vittorio Emanuele II
MAIRAGO, piazza Roma
MASSALENGO, piazza della Pace
MULAZZANO, in Comune
OSSAGO LODIGIANO, piazza della chiesa
SALERANO SUL LAMBRO, piazza Maggiore
SAN FIORANO, piazza Roma
SAN MARTINO IN STRADA, palestra Cipolla
SAN ROCCO AL PORTO, via Roma
SANT’ANGELO LODIGIANO, biblioteca
SANTO STEFANO LODIGIANO, biblioteca
SECUGNAGO, ex municipio
SORDIO, largo Roma
TAVAZZANO, in Comune
TURANO LODIGIANO, piazza XXV Aprile
VALERA FRATTA, centro civico
ZELO BUON PERSICO, centro civico

primarie

Pubblicato in Blog Dem, Eventi, Idee e politica | Taggato , , , , , , , | Lascia un commento