Archivi tag: governo

I prossimi appuntamenti del PD Lodigiano.

In seguito i prossimi appuntamenti organizzati dai nostri circoli PD del Lodigiano.

Venerdì 18 Novembre, Il circolo PD di Zelo Buon Persico presenta la serata-dibattito.
NUOVO GOVERNO E NUOVO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO CON IL SOSTEGNO DI TUTTO IL PARLAMENTO O ELEZIONI?Presso la Sala Consigliare (Via Dante, Zelo B.P.), alle ore 21.00
A partire dagli ultimi sviluppi nazionali ragioniamo anche su ciò che avviene a Zelo e sulle azioni amministrative che purtroppo hanno solo la direzione edilizia e di sviluppo poco sostenibile. Ne parliamo con Roberta VAGNI (portavoce circolo PD Zelo Buon Persico), Mauro SOLDATI (Segretario provinciale PD Lodigiano), Sen. On. Gianni PIATTI, e Mino SARTORI (circolo PD Zelo Buon Persico).

Mercoledì 23 Novembre, I circoli PD di Caselle Lurani, Castiraga Vidardo e Casaletto Lodigiano, Salerano/Lodivecchiopresentano la serata-dibattito.
CATTOLICI IN POLITICA: UN “MODO DI FARE” O UN PARTITO?
Presso il salone della Scuola Media “Don Giovanni Delle Donne”, Caselle Lurani, alle ore 20.45. A partire dalle riflessioni proposte da Ferruccio De Bortoli sul Corriere della Sera del 17 ottobre dibattito pubblicocon la partecipazione di Don Carlo FERRARI e Giuseppe MIGLIORINI (Coordinatore LAbortorio di IMpegno CIvile (LA.I.CI.)). Moderatore della serata, Sergio RANCATI (sindaco di Caselle Lurani).

Venerdì 25 Novembre, Il circolo PD di Tavazzano con Villavescoorganizza l’incontro pubblico:
IL LAVORO DEL FUTURO
Presso la Sala Conferenze del Municipio di Tavazzano, alle ore 21.00. La sfida al precariato nel Lodigiano
tra contratti atipici e nuove prospettive di sviluppo. Interverranno: Domenico CAMPAGNOLI (Segretario generale CGIL della Provincia di Lodi), Vittorio BOSELLI (Segretario Generale Confartigianato della Provincia di Lodi), Mauro SOLDATI (Segretario Provinciale del PD Lodigiano), Francesco CANCELLATO (Ricercatore AASTER
Coordinerà la serata Giuseppe CREMONESI (Componente Assemblea Provinciale PD e Blogger).

Mercoledì 30 Novembre, Il gruppo diProssima Fermata Lodiorganizza l’incontro pubblico:
OCCUPIAMO IL FUTURO
Presso il Teatro dell’InformaGiovani, Lodi, Via Paolo Gorini 19, alle ore 20.45.
MOVIMENTI E PARTECIPAZIONE OLTRE LA CRISI: cittadini e associazioni in un dibattito aperto con performance e letture sceniche discuteranno di democrazia ed economia, sviluppo e solidarietà, innovazione e merito, legalità e trasparenza, politica e diritti. Interverrà Pippo CIVATI (Consigliere Regionale PD).

Pubblicato in Idee e politica, Lodigiano | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Quarto conto energia e politiche ambientali.

E’ di pochi giorni fa il lancio della bozza da parte del ministro Romani del Quarto Conto Energia, la normativa che prevede la possibilità di vendere a prezzi vantaggiosi l’energia prodotta dai pannelli fotovoltaici. Segue a brevissima distanza l’entrata in vigore del Terzo Conto Energia, meno rimunerativo del Secondo, approvato a gennaio e stoppato da questa nuova iniziativa del Governo.
Il Secondo Conto Energia invece, scaduto a fine 2010, riguarda la maggioranza degli impianti solari ora in esercizio, con un incentivo medio stimato in 365 euro per mille chilowattora.
I punti salienti del documento appena stilato riguardano essenzialmente gli incentivi e gli obiettivi del fotovoltaico per i prossimi tre anni: i finanziamenti previsti sono infatti di circa 6-7 miliardi di euro all’anno e, soprattutto, l’obiettivo di produzione fotovoltaica è di 23mila megawatt entro il 2016. Questa la via proposta dal Governo per raggiungere la cosiddetta grid parity, ovvero il momento in cui il fotovoltaico avrà gli stessi costi delle altre tecnologie energetiche e, di conseguenza, potrà sostenersi senza bisogno di incentivi.
Nel Lodigiano, fra gli ambienti dove ferve da sempre la discussione in merito alle energie rinnovabili, ha già preso avvio il dibattito: è di soli due giorni fa la discussione da parte del Consiglio Provinciale di una mozione condivisa PD – Lega Nord in merito al tema.
Rimarcata la necessità fondamentale di regolamentare la diffusione di tali impianti, molto si è detto sulla necessità di favorire, nell’ambito delle bioenergie, il ricorso agli impianti di piccola taglia, sostenendo la filiera corta, alimentata da materie prime provenienti dai territori: per questo sarà fondamentale che la Provincia inviti il Governo a correggere le incertezze determinate da questa fase di transizione fra il decadere del precedente e l’approvazione del nuovo Decreto, recuperando anche le indicazioni giunte dal Parlamento e dalla Conferenza delle Regioni e ad anticipare l’approvazione dello stesso Decreto per determinare il nuovo sistema di incentivazione, senza imporre tetti limitanti allo sviluppo del mercato, garantendo certezza nel tempo agli investimenti e riconoscendo un adeguato valore agli incentivi.
“L’economia verde – dice Giulia Acquistapace, segretario provinciale dei Giovani Democratici del Lodigiano – è l’unica vera opportunità per uscire da due grandi crisi, quella climatica e quella economica, per lasciare un mondo vivibile alle generazioni future, per costruire sviluppo e creare nuovi posti di lavoro tenendo conto del vincolo delle risorse naturali. Essa è quindi una via di sviluppo che può consentire di rilanciare su basi nuove e più solide l’economia che non può tornare su precedenti modelli di crescita alimentati a debito e con un consumo insostenibile di risorse naturali.
Per questo noi, Giovani Democratici, proprio su di essa vogliamo puntare.” “Lavorando all’interno del CLEAR (Comitato Lodigiano Energie Alternative e Rinnovabili) abbiamo voluto rimarcare la nostra scelta, sottolineando con alcune proposte concrete quanto anche nel nostro territorio il sostegno alle forme di energia rinnovabile e al rispetto dell’ambiente in cui viviamo sia cosa fattibile – dice Lorenzo Migliorini, responsabile ambiente dei Giovani Democratici del Lodigiano. Naturalmente con questo non ci sottraiamo al dibattito sorto in merito all’impiego dell’energia nucleare in Italia: sosterremo
in queste settimane di incertezza creata dall’ennesimo colpo di mano antidemocratico del Governo che cerca di sottrarsi al confronto con i cittadini una forte campagna per il sì al terzo quesito referendario. E ci piace pensare che questo sia oltre che un no ad una fonte di energia che, ci teniamo a sottolinearlo, non è né pulita (basti pensare alle scorie) né sicura (e non solo per quanto accaduto in Giappone: non possiamo dimenticare i danni ambientali emersi in Niger a Febbraio, quando una miniera estrattiva ha avuto una perdita di fango radioattivo che ha causato enormi problemi alla popolazione locale) sia anche un sì deciso allo sviluppo tecnologico di forme di energia davvero alternative. E ricordiamolo: qui non si tratta solo di scegliere il meno peggio fra nucleare e termoelettrico, ma di cerare una risorsa
inestimabile già promossa dall’Unione Europea che davvero possa far fare il salto di qualità all’Italia.”
Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Giovani Democratici, Lodigiano | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Il governo condona le quote latte con i soldi destinati ai malati di tumore

Ancora una volta il governo sta dalla parte dei furbi. Ancora un volta PDL e Lega Nord danno una mano agli allevatori disonesti. Con la recente approvazione del decreto milleproroghe è venuto alla luce un vero e proprio scandalo, con cui 5 milioni di Euro necessari per pagare le multe delle quote latte, saranno tolti al fondo per le cure dei malati di tumore.

E’ una azione barbara e ingiusta, l’ennesima di questo esecutivo e come Partito Democratico denunciamo e condanniamo quello che è successo.

SCARICA E DIFFONDI IL VOLANTINO!

Pubblicato in Ambiente e agricoltura, Idee e politica, Lodigiano | Taggato , , , , , , , , , , , , , , , , | 1 commento