Archivi categoria: Cultura e sport

Scuola: Lunedì 13 febbraio incontro con Cremaschi

“Gli obiettivi di Europa 2020 chiedono a tutti gli Stati membri di promuovere una crescita intelligente, inclusiva e sostenibile. Per il futuro dell’Italia, per tornare ad avere alti tassi di occupazione, produttività e coesione sociale, è quindi necessario investire sui saperi, scommettendo sulla qualità del capitale umano del nostro Paese e su una società della conoscenza diffusa”, così Maria Grazia Decarolis, Responsabile Scuola Pd del Lodigiano, nel presentare l’iniziativa organizzata per lunedì 13 febbraio, alle ore 20.45, presso il Teatrino di via Gorini a Lodi, dove il Pd affronterà il tema della scuola.

“Negli ultimi anni – dichiara Decarolis – diversi ministri si sono succeduti al Ministero dell’Istruzione, tutti determinati a cambiare la scuola, ma il confronto si è arenato persino su questioni marginali. Con l’iniziativa del 13 diamo il via ad una serie di incontri dedicati all’analisi e alle proposte sulla scuola, il primo dei quali sarà con Claudio Cremaschi, autore del libro “Malascuola”, mentre il prossimo, il 15 marzo, sarà con Francesca Puglisi, responsabile nazionale scuola Pd. L’obiettivo è quello di coinvolgere il territorio, nella definizione del programma che presenteremo per le politiche del 2013”.

Lunedì 13 febbraio, Claudio Cremaschi sarà quindi a Lodi per presentare il suo libro “Malascuola”, un libro che vede in copertina due simpatiche orecchie d’asino e un lungo sottotitolo “se io fossi il ministro dell’istruzione raddoppierei lo stipendio agli insegnanti”!

Un volume scritto bene, da una persona che vive nella scuola e ne ha una conoscenza profonda. Cremaschi è un dirigente scolastico, ex insegnante di matematica e si vede: i riferimenti a statistiche (sia nazionali che internazionali) sono puntuali e ricorrenti, le numerose proposte sono sempre corredate da calcoli precisi su possibili risparmi e conseguenti reimpieghi (ad esempio proprio per raddoppiare questo benedetto stipendio..).

I vari capitoli prendono in esame l’intera architettura del sistema scolastico italiano, fornendo sempre, per ogni elemento (l’orario, l’articolazione dell’anno scolastico, gli esami, la dimensione delle scuole, il reclutamento e la carriera degli insegnanti e molto altro..) qualche proposta concreta, a volte provocatoria e, spesso, utili confronti internazionali. E’ particolarmente apprezzabile l’approccio: i problemi di un sistema complesso come la scuola sono considerati in modo organico.

“L’incontro con Cremaschi rappresenta un’occasione – conclude Decarolis – per conoscere un contributo concreto e aggiornato al dibattito sulla scuola italiana. Su alcuni punti, come Pd, abbiamo anche idee diverse, ma lo scopo è proprio quello di discutere, per capire e proporre, oltre ad evitare le banalizzazioni sentite in questi anni”.

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport, Giovani Democratici, Scuola | Lascia un commento

Biblioteche, PD: “La Provincia riveda le sue scelte. I risultati conseguiti sono a rischio”

Lodi – “Dal 1999, anno della sua nascita, il sistema Bibliotecario Lodigiano ha registrato una crescita continua, ma oggi questo dato rischia di essere messo in discussione a causa delle scelte della Provincia”, così Mauro Soldati, Segretario Provinciale Pd, in merito alla situazione che si sta verificando nell’organizzazione bibliotecaria del territorio.

“In occasione del bilancio di previsione 2011, seppur il capitolo risultasse più ampio, avevamo presentato un emendamento sulle Biblioteche perché non ci tornavano i conti. Ci fu risposto che non era così e l’emendamento fu respinto. Oggi, però, il trucco è svelato, il capitolo era più ampio a seguito dell’aggregazione di altre spese, ma la verità è che sul capitolo Biblioteche si registra una diminuzione complessiva di 27.249,00 €. All’orizzonte, quindi, si prospetta il rischio di bloccare lo sviluppo dei servizi e di eliminarne altri, tra cui Biblioteche in Rete, cioè il progetto che permette a 5 bibliotecari di effettuare il servizio di apertura e attività presso 22 biblioteche del territorio e che ha dato risultati fondamentali”.

Da Pd fanno sapere che la diminuzione di 27.249,00 € (pari al 7,5%) è causata dalle minori risorse destinate in merito dalla Provincia (- 27.050, 00 €, pari a -21%) e dalla Regione (- 11.563,00 € pari a -14%), compensate solo parzialmente dai maggiori introiti provenienti dai Comuni (+ 14.520,00 €, PARI A +6,5%). Occorre altresì sottolineare che i finanziamenti della Regione sono calcolati su una serie di parametri, tra cui la quota destinata dalle Province alle biblioteche, pertanto se la Provincia di Lodi taglia in merito, il territorio ci perde due volte.

“La situazione è seria – aggiunge Soldati – se ci si riferisce altresì a quanto rimane alle Biblioteche, una volta pagati i due servizi preminenti, cioè Centro di Catalogazione e Biblioteche in Rete. Per acquisto libri, interprestito, software, promozione, formazione, ecc., infatti, le risorse disponibili sono diminuite in due anni di 81.583,99, pari al 33% in meno e oggi il sistema regge solo grazie all’oculata gestione del servizio svolta in passato, che ha consentito di conseguire delle economie da impiegare adesso, altrimenti il taglio dei servizi sarebbe già una realtà. E’ quindi necessario che la Provincia riveda le sue scelte e che individui un percorso affinché la propria quota di contribuzione per abitante arrivi a livello di quello degli altri enti coinvolti nel Sistema Bibliotecario, o almeno che si mantenga costante. In un momento come questo, infatti, è necessario definire meglio le priorità e concentrarsi sui servizi necessari, anziché su eventi che in alcuni casi sono andati deserti”.

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport, Giovani Democratici, Idee e politica, Lodigiano | Taggato , , , , , | Lascia un commento

Stranieri di nome, Italiani di fatto.

“Stranieri di nome, Italiani di fatto” è il titolo dell’iniziativa che il Pd del Lodigiano ha scelto per l’incontro pubblico che si terrà Mercoledì 22 giugno, alle ore 21, presso la sala conferenze del Comune di Tavazzano con Villavesco.

Una serata per affrontare i temi dell’immigrazione, le proposte e le idee per governare un fenomeno che Lega e Pdl si stanno dimostrando incapaci di affrontare.

Interverranno amministratori locali e rappresentanti delle istituzioni e dell’associazionismo, con l’obiettivo di discutere dell’idea di società che dovrebbe avere il nostro partito, del ruolo che ha già la comunità dei nuovi cittadini all’interno di questa società e delle risposte che il PD deve dare per creare reali percorsi di convivenza..

Sarà una discussione molto aperta e approfondita e che verrà nutrita da esperienze dirette e dall’analisi della situazione che stiamo vivendo in questi giorni. Si parlerà delle proposte di legge sulla cittadinanza, dell’apprendimento della lingua e cultura italiana, ma anche di riforma della normativa sull’immigrazione, diritto di voto amministrativo, rappresentanza politica dei cittadini di origine straniera all’interno delle strutture del PD e nelle liste elettorali.

Pubblicato in Blog Dem, Cultura e sport, Idee e politica, Lodigiano | Taggato , , , , , , | Lascia un commento