Elcon, Pd: “Adesso Foroni chieda scusa”.

“E’ più forte di lui, non c’è niente da fare e nemmeno di fronte alle buone notizie riesce a dar merito al territorio nella sua interezza” così Mauro Soldati, segretario Provinciale Pd, in merito alle dichiarazioni del Presidente della Provincia di Lodi che nel giorno in cui Elcon ritira la richiesta per la costruzione dell’inceneritore a Casalpusterlengo, non trova meglio da fare che scagliarsi contro il Pd.

“Accogliamo con grande soddisfazione la chiusura della vicenda Elcon – dichiara Soldati – e registriamo con grande interesse quanto avvenuto nella comunità di Casale, che rappresenta una lezione di lungimiranza e volontà anche per il Pd. I cittadini hanno a cuore il futuro della loro comunità e fino a quando i partiti non dimostreranno di fare altrettanto è comprensibile che si organizzino in forme e modi differenti rispetto alla politica tradizionale. E’ stata quindi la determinazione e la tenacia dei cittadini che ha avuto la meglio. Noi abbiamo fatto, con rispetto delle parti, solo il nostro dovere attraverso l’attività istituzionale in Regione di Santantonio, mentre altri devono ancora delle spiegazioni per dichiarazioni e accuse false e che oggi meritano una risposta”.

Dal Pd fanno sapere che, oltre alle dichiarazioni di Parmesani che definì l’inceneritore un’opportunità, sul sito della Provincia di Lodi (http://www.provincia.lodi.it/001_Not_marrone_agricoltura.asp?IDNotizia=7860&IDCategoria=456) è ancora presente il Comunicato con cui Foroni dice: “La notizia di un presunto inceneritore a Casalpusterlengo è assolutamente falsa. Chiacchiere da bar veicolate con l’unico scopo di alimentare paure infondate. Siamo abituati a tali atteggiamenti da parte del segretario provinciale Mauro Soldati che si preoccupa solo di far circolare notizie di questo tenore, con scopi dettati da interessi di partito che nulla hanno a che fare con la verità dei fatti. Chi pubblica tali notizie dovrebbe preventivamente verificarne la veridicità, altrimenti le conseguenze sono perdita della credibilità e dell’attendibilità di stampa. Mi auguro, che chi ha sbagliato faccia ammenda e si scusi apertamente con tutte le Istituzioni ingiustamente coinvolte”.

“L’unico soggetto che ha provato a strumentalizzare tutta la vicenda è quindi Foroni, il quale è il primo a dover chiedere scusa per le false accuse lanciate contro di noi e contro il quotidiano locale (Il Cittadino, che ha il merito di aver portato a galla una vicenda sulla quale è vero che qualcuno ha lavorato in silenzio, ma per fare l’inceneritore e non per impedirlo) alla quale si associa la sgradevole conferenza stampa di ieri. Proprio quest’ultima occasione smaschera definitivamente le reali intenzioni del Presidente che se la canta e se la suona da solo, senza nemmeno coinvolgere il Comitato “Casalerespira”, che fortunatamente ha tirato fuori la voce al loro posto. Un presidente di Provincia, nel suo ruolo istituzionale, dovrebbe ricordarsi che mettere insieme le energie di un territorio è una ricchezza e non un rischio”.

Ufficio Stampa Federazione PD del Lodigiano

Articolo scritto in Ambiente e agricoltura, Blog Dem, Territorio e con i tag , , , , , , , , , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>