Archivi tag: crisi

Rusconi PD:Ministeri al Nord: spreco di denaro pubblico

MINISTERI: RUSCONI (PD), “SPRECO DI DENARO PUBBLICO IN TEMPI DI CRISI. CORTE DEI CONTI VERIFICHI”

PER ISTITUTO SCOLASTICO NON C’ERANO RISORSE PER I MINISTERI SI

Dichiarazione del capogruppo Pd in Commissione Istruzione Antonio Rusconi

“La sentenza che chiude la vicenda dei ministeri a Monza mette finalmente la parola fine a uno spreco inutile di denaro pubblico e dimostra ancora una volta la superficialità propagandistica con cui la Lega usa le poche risorse di questo Paese”. Lo dichiara il capogruppo Pd in Commissione Istruzione al Senato che aggiunge: “Il Pd aveva fatto presente in Parlamento che all’interno dell’edificio, sede di un prestigioso Istituto scolastico dove la lega ha adibito alcuni locali come sedi distaccate dei ministeri, le attività scolastiche non erano riprese regolarmente perché non vi erano risorse per i lavori di adeguamento della struttura”. “Sarebbe opportuna – ha concluso Rusconi – una verifica da parte della Corte dei Conti dell’entità e delle responsabilità di questa assurda vicenda propagandistica della Lega nord, in considerazione anche della grave crisi economica”

Roma, 19 ottobre 2011

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Conferenza nazionale Donne Democratiche

Esperienza molto formativa aver partecipato, con la delegata nazionale Dina Vergottini e la deputata Lucia Codurelli, a Roma  alla seconda Conferenza Nazionale delle Donne Democratiche tenutasi oggi a Roma.

Delegate da tutta Italia  hanno portato le  testimonianze del lavoro svolto dalle conferenze regionali e provinciali sui temi fondamentali  quali l’incremento  dell’occupazione  femminile come risorsa per uscire dalla crisi, la tutela della maternità per permettere di conciliare lavoro e famiglia, la determinante presenza delle donne nel partito , nelle  istituzioni ,nei C.d.A per far “cambiare il vento”.

Rosy Bindi ha introdotto i lavori sottolineando l’importanza della rappresentanza politica e il grande successo elettorale e dei referendum ottenuto grazie all’impegno delle donne di partito e dei movimenti che hanno realmente destato e unito l’Italia. La relazione della coordinatrice nazionale Roberta Agostani si è incentrata su tre parole: CONENUTI – PROPOSTE – REGOLE NUOVE che si collegano strettamente a le parole guida della conferenza del lavoro svoltasi a Genova la scorsa settimana LAVORO – PERSONE – DEMOCRAZIA. Investire su leggi che danno valore alla maternità e al lavoro della donna permetterebbe l’ingresso nel mercato del lavoro di 3 milioni di donne che rappresenterebbe secondo Fassina una ” Rivoluzione Gentile”. Per fare questo bisogna prevedere anche un Bilancio di Genere , come già attuato a livello Europeo, con la distribuzione di risorse adeguate e una discussione pubblica sulla riforma della legge elettorale con l’introduzione della doppia preferenza. Sono state avanzate quattro proposte concrete,su cui si presenteranno proposte di legge: ·        Cancellare le norme che  permettono  le dimissioni in bianco. ·        Maternità come diritto universale riconoscendo il valore sociale della stessa e corrispondendo a tutte le donne indipendentemente dalla condizione lavorativa l’assegno di maternità per cinque mesi con l’aumento dell’indennità dall’ 80% al 100% della retribuzione. ·        Congedo di paternità obbligatorio per favorire la CONDIVISIONE ·        Piano straordinario degli asili nido Queste scelte richiedono risorse ma innescano anche percorsi virtuosi che generano altra occupazione.
Queste sono le scelte politiche prioritarie per attuare una vera conciliazione tra vita e lavoro e per una società radicalmente innovata nella concezione della persona e del lavoro, non certo il misero contributo che, distribuito alla singola donna dalla Regione Lombardia, non risolve i problemi strutturali di un Paese in cui gli ostacoli all’occupazione femminile  sono troppe volte insuperabili. Gabriella Zaina Coordinatrice provinciale Donne PD

Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica | Taggato , , , , | Lascia un commento