Archivi del mese: dicembre 2017

BILANCIO REGIONALE, STRANIERO: “SNOBBATI GLI INTERVENTI PER IL TERRITORIO LECCHESE”

E’ stato approvato oggi in Aula consiliare l’ultimo bilancio regionale della legislatura con il voto negativo del Pd. Per ogni territorio sono stati presentati diversi emendamenti sulle questioni più urgenti e più importanti per le popolazioni locali.

Il Partito Democratico ha presentato 133 emendamenti, che sono circa la metà dei 264 complessivi. Oltre agli interventi richiesti sui ticket sanitari, dove chiede una riduzione netta secondo il criterio della progressività per reddito, sul trasporto pubblico e sulla spesa sociale, il Pd ha focalizzato la metà dei suoi emendamenti su tematiche specifiche territoriali.

Esprime rammarico il consigliere del PD Raffaele Straniero per la mancata approvazione dei tre emendamenti presentati a favore del territorio lecchese: un milione per la per la realizzazione della rotatoria stradale in galleria sulla S.P. 72 in Comune di Varenna, 700mila euro per l’ampliamento del ponte a scavalco sulla tratta ferroviaria Milano-Lecco in territorio di Bulciago (LC) e 100mila euro per il Parco minerario Cortabbio di Primaluna sono le proposte che ho illustrato per le aree del territorio.

“Si tratta di due interventi infrastrutturali importanti – almeno 1 milione e 700mila euro per la rotonda di Varenna e 4 milioni per lo scavalco Bulciago – da cui il peso finanziario degli emendamenti proposti, e la riqualificazione delle miniere di Cortabbio è senza dubbio un’opera interessante per la valorizzazione culturale e turistica della valle” spiega Straniero e conclude: “Mi auguro che possano comunque rimanere a memoria per un appostamento successivo nel  bilancio regionale nel corso dell’anno 2018”.

Milano, 20 dicembre 2017

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

ANCHE IL PD LECCHESE A COMO SABATO 9 DICEMBRE

INFOAnche la Federazione lecchese del Partito Democratico parteciperà con una larga rappresentanza alla manifestazione “E questo è il fiore” indetta per sabato 9 dicembre a Como.

La manifestazione, nata dopo l’increscioso blitz di militanti neofascisti all’interno della sede di un’associazione che si occupa di migranti a Como, ci vedrà in prima linea contro ogni tipo di razzismo o intolleranza, siamo chiamati ad affrontare e non minimizzare ciò che è successo, ribadendo il nostro no deciso e forte contro ogni politica della violenza e della xenofobia: il nostro Paese è cresciuto nella cultura della tolleranza e dell’antifascismo e continuerà su questa strada, ognuno di noi deve sentirsi in prima linea nella difesa dei diritti e dei principi della nostra Costituzione.

Per questo invitiamo tutti i cittadini ad essere presenti sabato, l’antifascismo, la libertà e i diritti non hanno colore né bandiera ma sono patrimonio di tutti noi

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento