Archivi del mese: giugno 2012

Festa Democratica del Lago

Si terrà sabato 7 e domenica 8 luglio la prima Festa Democratica del Lago organizzata dalle Federazioni di Lecco e Sondrio

visualizza il programma

Pubblicato in Idee e politica | Lascia un commento

SEN. RUSCONI: “LECCO CITTA’ ALPINA 2013, UN’OCCASIONE STRAORDINARIA”

Il parlamentare lecchese Antonio Rusconi, vice presidente dell’Associazione Amici della Montagna, ha partecipato al seminario di presentazione LECCO CITTA’ ALPINA 2013 svoltosi lunedì 25 giugno presso il Salone Consiliare del Comune di Lecco.

“Si tratta di un’occasione straordinaria per la Città di Lecco e mi sembra una conquista importante per la Giunta Brivio, soprattutto per le opportunità che si apriranno per il turismo, visto che questa iniziativa coinvolge tutte le Regioni alpine per un totale di 14 milioni di abitanti. Lecco è la città di Cassin, dei Ragni, del Cerro Torre, di una grande tradizione alpinistica per cui è conosciuta e stimata in tutto il mondo. Ho avuto la fortuna di organizzare per il mio ruolo di parlamentare due grandi iniziative alpinistiche, la prima grazie allo scomparto Daniele Chiappa, per la celebrazione del trentennale della conquista del Cerro Torre, la seconda nel 2009 con i Ragni per la conquista del Cerro Piergiorgio e dunque mi ritengo a disposizione del Comune di Lecco e delle diverse realtà associazionistiche per le iniziative che riterranno opportune”.

“Per Lecco, conclude Rusconi, è un’occasione attraverso l’alpinismo per intessere rapporti importanti anche da punto di vista economico”.
Antonio Rusconi

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Lascia un commento

Festa Interprovinciale di Lecco e Monza Brianza

Si svolgerà presso la Fiera di Osnago, dal 29 agosto al 9 settembre, la prossima Festa Democratica Interprovinciale che, anche quest’anno, sarà organizzata in collaborazione tra le Federazioni provinciali di Lecco e di Monza e Brianza.
Per diverse ragioni si è reso necessario attuare il turn over parziale del Gruppo dirigente che ha garantito la buona riuscita della Festa negli scorsi anni e, per questo motivo, è stato costruito un gruppo di lavoro composto da alcuni membri di Lecco ed altri di Monza.

Si sono già svolte diverse riunioni e incontri organizzativi con i vari responsabili di settore e con i responsabili della fiera.  Dovrà essere particolarmente curata tutta la partita dei permessi e della gestione contabile/fiscale: andranno rispettate alla lettera tutte le norme, che dall’anno scorso, per quanto riguarda i permessi, sono molto stringenti. Ciò comportera l’adozione di misure di sicurezza che coinvolgeranno soprattutto le cucine e la gestione dei ristoranti. Anche sul fronte dei costi si porrà attenzione ad evitare le spese poco produttive. E’ stato eliminato, ad esempio, il tendone del liscio.
Per quanto riguarda la collaborazione dei circoli, si chiede, innanzitutto, una valutazione delle forze disponibili. E’ fondamentale che si riesca a comporre un elenco di persone disponibili, con una certa regolarità, per le fasi di montaggio e durante la festa stessa.  Ogni circolo dovrebbe essere in grado di dire anche in che giorni queste persone possono garantire la presenza alla festa. In questo modo gli organizzatori potranno organizzare la loro presenza in punti e momenti precisi della festa. Ci sono dei settori critici che richiedono molto impegno: come la presenza pomeridiana in cucina (dalle 14 alle 19 circa), ma anche il turno di notte, che va sempre svolto almeno da due o tre persone. Se invece il numero dei volontari per circolo risultasse elevato, si potrebbe destinare un intero gruppo omogeneo nella gestione di un settore (un esempio potrebbe essere il bar centrale, come supporto al gruppo già esistente, o altri settori che necessitano di supporto), con anche una certa alternanza tra i volontari, per rendere meno stancante il lavoro.
Anche quest’anno i circoli tratterranno il 50% dell’incasso dei biglietti della lotteria. Ricordiamo che questo comparto rappresenta una delle entrate più importanti della festa, perché caratterizzato da un guadagno netto essendo le spese di realizzazione molto contenute. E anche i circoli hanno la possibilità di rimpolpare i propri bilanci. Ciò sarà particolarmente importante a partire dal bilancio 2013 a causa dei tagli già decisi al finanziamento pubblico dei partiti.   Le Segreterie delle due Federazioni provinciali stanno definendo il programma politico, anche raccogliendo le indicazioni provenienti dai Forum e dai Circoli. Il tema conduttore del programma di quest’anno sarà il riordino delle autonomie locali e le modalità della loro collaborazione per la resa ottimale dei servizi, con particolare riferimento ai servizi sociali.   Per comunicazioni o chiarimenti preghiamo di fare riferimento aglli uffici della Federazione.

Stefano Cazzaniga – Responsabile provinciale Feste democratiche Ercole Redaelli – Segretario provinciale

vedi l’elenco delle feste in provincia di Lecco

Pubblicato in Idee e politica | Lascia un commento