Archivi del mese: ottobre 2011

Codurelli:verso i pendolari comportamenti inaccettabili

Le inaugurazioni,tante, troppe, le feste, le dichiarazioni sono inutili, se alle parole non si fanno seguire i fatti, quanto accaduto nei giorni scorsi  e denunciato dal Comitato pendolari è indegno, inaccettabile”.

E’ lapidario il commento dell’On. Lucia Codurelli dopo l’increscioso sgombero forzato dei pendolari diretti a Sondrio,  che si sono visti costretti a scendere da un treno, con la metà delle carrozze inaccessibili, con l’uso della forza e con l’intervento delle Forze dell’ordine.   Trenord e Regione Lombardia continuano a ignorare la sempre più disastrosa situazione in cui versano treni e strutture ferroviarie, oltre ai ritardi che ormai incessantemente si susseguono sulle tratte ferroviarie più frequentate e che stanno mettendo a dura prova i pendolari che ormai quasi tutti i giorni si trovano a fare i conti con ritardi e soppressioni.

“Risale a due mesi fa l’ultimo aumento di biglietti e abbonamenti giustificato con la necessità di far cassa per mantenere e ammodernare il materiale rotante, ma ad oggi non si intravede minimamente un cambio di rotta – sottolinea – i disagi continuano ad essere assai frequenti, i treni sono sporchi, le carrozze inaccessibili a causa dei guasti al riscaldamento, alla mancanza di luci o alle porte che non funzionano, ritardi e soppressioni sono ormai diventati la norma e la carenza di personale sui treni, specialmente durante le corse serali lascia i viaggiatori in potenziali situazioni di insicurezza.”

Pubblicato in Blog Dem, Mobilità, Territorio | Lascia un commento

l’Italia sono anch’io

Nell’ambito di un proficuo  dibattito e confronto fra i diversi forum provinciali di tutta Italia presenti, è emersa con forza la volontà di sostenere la campagna ” l’Italia sono anche io”,  già sottoscritta dal Segretario Bersani e da Livia Turco fra gli altri. In particolare si promuoveranno  in tutto il Paese occasioni di dibattito aperto ai cittadini, alle associazioni a quanti ancora ne ignorano i contenuti e le proposte. Accanto a questo indispensabile lavoro propedeutico, sono state lanciate due giornate di mobilitazione straordinaria per raccogliere le firme necessarie alla presentazione delle proposte di Legge. Il forum nazionale  in particolare ha  indicato il 22 OTTOBRE e il 19 NOVEMBRE come giorni nei quali in tutta Italia ci saranno banchetti per raccogliere le firme. Per organizzare come muoversi il Forum Immigrazione del PD di Lecco si riunirà

mercoledì 2 novembre, alle ore 21, presso la sede della Federazione, Via Parini 35 – Lecco, con il seguente Ordine del giorno:
- “L’Italia sono anch’io”: rapporti con il Comitato lecchese e raccolta firme
- proposta per un convegno regionale a Lecco su “Cittadinanza e diritto di voto amministrativo” da tenersi a dicembre
- visibilità e comunicazione sulle attività del Forum Lecchese.


Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Vicesindaco di Olgiate M. minacciato

Il Segretario del PD di Lecco ,Ercole Redaelli unitamente ai Dirigenti del PD, esprime la sua piena solidarietà a  Gino Sala , vice sindaco di Olgiate Molgora e componente dell’Assemblea provinciale del PD di Lecco, che  ha ricevuto nella giornata di mercoledì minacce di morte attraverso una lettera anonima recapitata all’indirizzo del comune

” Mi auguro che le indagini  facciano al più presto luce su questa brutta vicenda. Gino, da sempre impegnato nelle Istituzioni,  lavora ogni giorno per il bene e la crescita della comunità , fra mille difficoltà, comuni a tutti gli amministratori degli Enti locali.

Ma c’è chi, evidentemente, a qualsiasi forma di dialogo preferisce la minacce e le intimidazioni. Dinanzi a simili fatti dobbiamo fare fronte comune ed è per questo che, ora più che mai, mi sento, insieme ai Dirigenti e agli amici del PD,   vicino a Gino  al quale dico di andare avanti, forte del consenso della maggioranza laboriosa, onesta e silenziosa dei cittadini”.

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Lascia un commento

Rusconi PD:Ministeri al Nord: spreco di denaro pubblico

MINISTERI: RUSCONI (PD), “SPRECO DI DENARO PUBBLICO IN TEMPI DI CRISI. CORTE DEI CONTI VERIFICHI”

PER ISTITUTO SCOLASTICO NON C’ERANO RISORSE PER I MINISTERI SI

Dichiarazione del capogruppo Pd in Commissione Istruzione Antonio Rusconi

“La sentenza che chiude la vicenda dei ministeri a Monza mette finalmente la parola fine a uno spreco inutile di denaro pubblico e dimostra ancora una volta la superficialità propagandistica con cui la Lega usa le poche risorse di questo Paese”. Lo dichiara il capogruppo Pd in Commissione Istruzione al Senato che aggiunge: “Il Pd aveva fatto presente in Parlamento che all’interno dell’edificio, sede di un prestigioso Istituto scolastico dove la lega ha adibito alcuni locali come sedi distaccate dei ministeri, le attività scolastiche non erano riprese regolarmente perché non vi erano risorse per i lavori di adeguamento della struttura”. “Sarebbe opportuna – ha concluso Rusconi – una verifica da parte della Corte dei Conti dell’entità e delle responsabilità di questa assurda vicenda propagandistica della Lega nord, in considerazione anche della grave crisi economica”

Roma, 19 ottobre 2011

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

15 ottobre il PD in tutte le Piazze

Il Segretario Pier Luigi Bersani durante la manifestazione conclusiva della Festa Democratica nazionale di Pesaro, ha indicato le tappe di una crescente mobilitazione del PD per reagire alla crisi politica, economica e sociale e preparare una nuova fase  nella guida del Paese, che segni il definitivo superamento del berlusconismo e dei disastri che ha provocato.

Accanto alla preparazione della Conferenza sul Partito, sono due, gli appuntamenti a cui il Partito deve garantire la più ampia, attiva e consapevole partecipazione:

□        la grande manifestazione nazionale indetta dal PD il 5 novembre a Roma a sostegno dell’Italia, delle nostre idee per l’Italia e della necessaria svolta politica. Il nostro obiettivo è che anche dalla provincia di Lecco parta un significativo numero di iscritti e simpatizzanti, mossi dalla voglia di essere presenti  e di manifestare “per la riscossa e la ricostruzione del nostra Paese” ;

□        il fine settimana del 15 e 16 ottobre: sarà l’occasione per diffondere le nostre idee, per confrontarci con le persone e  per  invitarle a partecipare, insieme a noi, alla manifestazione del 5 novembre.

visualizza il calendario dei banchetti

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

RUSCONI “TREMONTI E GELMINI GARANTISCANO RISORSE A SCUOLE PARITARIE”


Dichiarazione del senatore del Pd Antonio Rusconi, capogruppo in Commissione istruzione, e dei senatori MariaPia Garavaglia e Mauro Ceruti

“I Ministri Tremonti e Gelmini come intendono ripristinare le risorse stanziate fino all’anno 2011 per l’istruzione non statale, garantendo il normale svolgimento delle attività delle scuole paritarie dell’infanzia”. Lo chiedono con una interrogazione urgente i senatori del Pd Antonio Rusconi, MariaPia Garavaglia e Mauro Ceruti che sottolineano come “le scuole paritarie dell’infanzia (“Norme per la parità scolastica e disposizioni sul diritto allo studio e all’istruzione”, legge n. 62 del 2000), rappresentano parte integrante del sistema scolastico nazionale dell’istruzione e svolgono un servizio pubblico di grande importanza in quanto ricoprono, in molte regioni d’Italia, una funzione fondamentale; in numerosi comuni le scuole paritarie dell’infanzia rappresentano l’unica opportunità educativa e didattica esistente e collaborano fattivamente con gli enti locali”. Gli interroganti ricordano che “nel nostro Paese le scuole paritarie dell’infanzia sono 9.311 e accolgono 700.000 bambini, coprono il 35 per cento della popolazione infantile da 3 a 6 anni e impiegano circa 33.000 dipendenti in massima parte laici con famiglia”. “Ora – sottolineano i parlamentari democratici – il bilancio pluriennale dello Stato, approvato a dicembre 2010, prevede per gli anni 2012 e 2013 uno stanziamento di 280 milioni di euro per l’istruzione non statale (contributi alle scuole paritarie); ma da circa dieci anni lo stanziamento “storico” per l’istruzione non statale è di circa 535 milioni all’anno, pertanto l’attuale previsione per gli anni 2012-2013 comporterebbe una riduzione del 45% circa delle risorse; se la riduzione delle risorse rimanesse quella prevista dalla legge di bilancio, moltissime scuole paritarie sarebbero costrette a cessare l’attività, con gravissimo danno per le comunità locali. Per tali ragioni chiediamo al governo di garantire alle scuole paritarie dell’infanzia le risorse necessarie per proseguire nella loro fondamentale attività educativa”

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Ecco la classe politica che ci governa!

Abbiamo assistito ieri ad una nuova prova di maleducazione e volgarità  nell’Aula di Montecitorio.

Gli insulti rivolti all’ on. Lucia Codurelli sono veramente il sintomo che nella classe politica che governa  questo Paese è radicato il dispregio e il non rispetto delle donne considerate solo come accessorio per il proprio piacere o silenziose e obbedienti  factotum che si prendono cura della famiglia .

Mi chiedo con preoccupazione : se i rappresentanti nominati dal popolo la pensano così , chi li ha eletti ( uomini e donne) hanno le stesse convinzioni?

E’ vero, come è dimostrato da molti dati oggettivi, che  l’Italia non è un paese per donne ( disoccupazione, violenza, mancanza servizi, bassa natalità ecc.) ma nel nostro paese ci sono,  si sono visti anche  nelle manifestazioni Se non ora quando, donne e uomini che hanno idee e sensibilità diverse su  cosa significa dignità, rispetto, condivisione e partecipazione.

E’ importante che tutte queste persone continuino con forza a dimostrare con tutti i mezzi il loro dissenso ai politici che insultano quotidianamente le donne e il loro ruolo non solo a parole ma anche con scelte politiche che ne limitano di fatto le libertà e le possibilità di agire attivamente  per creare una società più equilibrata, più paritaria e più giusta per tutti.

E’ importante anche che la gente sappia che ci sono progetti e proposte concrete presentate dal Partito Democratico per superare questo momento di crisi economica ed etica :

sta a noi crederci ed operare perché si possa avviare finalmente un processo di cambiamento .

Gabriella Zaina  -  coordinatrice donne Pd Lecco

Ercole Redaelli – Segretario provinciale

Pubblicato in Idee e politica | Lascia un commento

Verso la Conferenza sul Partito

Nell’ambito degli incontri organizzati in preparazione alla Conferenza sul Partito due sono nel mese di ottobre gli appuntamenti promossi dalla Federazione Provinciale del Partito Democratico di Lecco. Confido nella Sua attenzione e nella pubblicazione di questi due eventi sulla Sua Testata.
_________________________________
MANOVRA E SITUAZIONE ECONOMICA*
venerdì 7 ottobre, ore 21
Centro Fatebenefratelli, Valmadrera
Interviene: On. Antonio Misiani – Tesoriere Nazionale PD e componente Commissione
* Assemblea Provinciale aperta
_________________________________
ENTI LOCALI,  IMPRESE E SVILUPPO*
martedì 11 ottobre, ore 21
Palazzo del Commercio (Ex Palazzo Falk), Lecco
Intervengono:
Virginio Brivio – Sindaco di Lecco
Lorenzo Guerini – Sindaco di Lodi
* Incontro di approfondimento
_________________________________
Pubblicato in Economia e lavoro, Idee e politica | Lascia un commento

La Lega impari il rispetto e il ruolo delle istituzioni!

I leaders della lega ci hanno abituati ai gesti volgari e alle parole in libertà – il dito medio e le pernacchie di Bossi, le canzonacce di Salvini, la maglietta di Calderoli, il cappio di Bodega, le sparate di Borghezio –, tuttavia partecipare “in diretta” in Consiglio Comunale ad una sceneggiata “da osteria” con destinatario un consigliere seduto tra i banchi del Consiglio, in una seduta istituzionale, è stata un’esperienza molto imbarazzante che merita una pubblica censura.

Il gruppo del PD esprime piena solidarietà al consigliere Ernesto Palermo che è stato destinatario di epiteti ed insulti personali da parte del consigliere nonché vice ministro Roberto Castelli.

L’episodio è avvenuto al termine di un dibattito su una proposta di ordine del giorno, sottoscritto dalla Presidenza del Consiglio Comunale (e quindi sia da componenti della maggioranza che della minoranza) finalizzato a chiedere al Parlamento e al Governo una significativa correzione del patto di stabilità. Il dibattito ha fatto registrare interventi di segno opposto tra i consiglieri del PdL e della Lega che se le sono cantate di santa ragione.

Dopo aver sentito ripetutamente citare il sud e le città di Roma e di Palermo tra le principali cause della stretta finanziaria imposta dal  Governo a tutti i comuni d’Italia, il consigliere Palermo ha avuto “il torto” di constatare con un sintetico e lucido intervento privo di eccessi verbali e con tono di voce del tutto normale, che la disputa e contrapposizione registrata nel dibattito era l’espressione locale della contraddizione dei partiti che insieme attualmente governano il paese.

Il Consigliere Castelli ha voluto marcare il suo ruolo e la sua presenza in aula consigliare, (peraltro non molto frequente) con parole offensive e con epiteti indirizzati personalmente al consigliere Palermo; tali espressioni sono state da tutti interpretate non certo come confronto dialettico, ma come offesa personale rivolte ad un consigliere “soldato semplice” senza gradi né stellette, colpevole di aver osato contrastare l’opinione di un componente del Governo in carica.

Da parte del gruppo del PD si esprime piena condivisione all’operato e alla pacatezza del consigliere Palermo e si suggerisce al consigliere Castelli di riservare alle aule parlamentari o ad altri luoghi a lui più confacenti, i suoi sfoghi e le sue intemperanze.

Il Consiglio Comunale di Lecco potrebbe essere onorato ed arricchito dalla presenza di un parlamentare, per il suo apporto costruttivo e competente, ma rinuncia volentieri ad un contributo di offese gratuite e violenze verbali che sviliscono il Consiglio Comunale e la città.

PD Città di Lecco

Ufficio Stampa

Prashanth Cattaneo

Pubblicato in Idee e politica, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento