Archivi del mese: marzo 2011

A scuola di Federalismo e finanza locale

Il  federalismo è da anni al centro dell’attenzione politica e mediatica e lo è particolarmente in queste ultime settimane con la sua recente approvazione a livello municipale.
Il dibattito appare, tuttavia, confuso e l’argomento viene spesso sollevato come pura e semplice bandiera ideologica. Si avverte l’esigenza di una discussione più costruttiva che affronti alcuni nodi decisivi come l’impatto del federalismo sulla finanza pubblica e in particolare su quella dei comuni .  È con l’intento di affrontare tali quesiti  nonché le recenti novità derivanti dalla trasformazione in legge del c.d. Decreto milleproroghe che il Partito Democratico di Lecco organizza un  incontro “A scuola di federalismo e Finanza locale” con l’on. Antonio Misiani, componente PD della Bicamerale sul Federalismo. L’incontro che si terrà lunedì 4 aprile alle ore 18,00 presso la sede del PD a Lecco e al quale parteciperanno numerosi Sindaci e amministratori del PD di lecco sarà anche un momento formativo sulla riforma del Federalismo fiscale e un approfondimento normativo sulla finanza locale.

Pubblicato in Idee e politica | Taggato , , | Lascia un commento

Documento della Direzione provinciale sul trasporto pubblico

Il Settore Ambiente del PD Provinciale, coordinato da Chiara Pagano e Raffaele Straniero, ha da pochi giorni elaborato e proposto alla Direzione Provinciale, che lo ha approvato, un documento critico sul complesso tema del trasporto pubblico che – nonostante le promesse di Regione Lombardia e Governo – non è oggetto di seri investimenti, in particolare per il potenziamento e riqualificazione delle linee ferroviarie.

“Il PD Provinciale ritiene che sia urgente” precisa Straniero “dare una svolta allo stato delle cose perché il nostro Territorio e i cittadini ne risentono, è fondamente convocare il Tavolo territoriale di coordinamento sulla questione dei tagli al trasporto pubblico se si vuole disincentivare l’utilizzo di mezzi privati, e quindi ridurre il traffico e ciò che ne consegue”.

Segue documento

La Direzione Provinciale del Partito Democratico

-             nella consapevolezza che maggiori investimenti nel settore del trasporto pubblico sono assolutamente necessari per renderlo più adeguato, efficiente e rispondente alle esigenze dei cittadini, ed in particolare dei pendolari, e per disincentivare l’utilizzo dei mezzi privati, onde ridurre il traffico automobilistico e l’inquinamento,

-             valutati negativamente i tagli ai fondi del trasporto pubblico decisi dal Governo centrale e dalla Regione Lombardia,

-             ricordato l’impegno che su questo fronte è sempre stato espresso dall’Amministrazione Provinciale di Lecco con le Giunte Anghileri e Brivio,

-             valutate positivamente le iniziative assunte dal Gruppo Consiliare Regionale del PD in ordine al miglioramento del servizio ferroviario e dai Sindaci del lecchese in merito alla necessità di una riqualificazione delle linee ferroviarie Lecco-Molteno-Monza e Lecco-Como ed alla richiesta di convocazione del Tavolo territoriale di coordinamento sulla questione dei tagli al trasporto pubblico,

RITIENE indispensabile un rilancio dell’iniziativa politica sul settore del trasporto pubblico per non abbandonare i pendolari ad una situazione sempre più difficile sia in termini di utilizzo dei mezzi sia in termini di costo del servizio,

CONSIDERA prioritari per la Sondrio-Lecco-Milano, nonché per tutte le linee ferroviarie, gli obiettivi della puntualità dei treni, del rinnovo e della manutenzione del materiale rotabile, di una maggiore pulizia dei convogli, di una maggiore attenzione nella redazione degli orari alle esigenze degli studenti e dei lavoratori pendolari, della vivibilità e della sicurezza delle stazioni ferroviarie,

RITIENE indispensabile che le Province di Lecco, Como e Monza Brianza affrontino in un’ottica comune, nei confronti della Regione Lombardia, la questione del miglioramento delle linee ferroviarie Lecco-Molteno-Monza e Lecco-Como, anche nella direzione della creazione della Pedemontana ferroviaria e nell’ottica di un veloce collegamento con la Svizzera attraverso il Gottardo,

EVIDENZIA l’importanza, per la tratta ferroviaria dell’alto lago, di assicurare le coincidenze con le corse dei traghetti a Varenna e Bellano,

SI ASSOCIA alla richiesta del Gruppo Consiliare Regionale del PD che vengano “bloccati” ulteriori aumenti delle tariffe del trasporto pubblico senza un reale e tangibile innalzamento degli standard qualitativi e quantitativi del servizio.

Pubblicato in Mobilità | Taggato , | Lascia un commento

Rewind Lega

Difficile trattenersi dal commentare l’opinione di alcuni colleghi sindaci sul tanto desiderato Federalismo municipale, per il quale vorrei toccare un semplice tasto.

Il tasto del “rewind” che ritroviamo su qualsiasi apparecchio d’ascolto di vecchia (radio o videoregistratore) o nuova generazione (iPod, iPhone) per risentire fin dalle origini il canto padano e l’idea federale che campeggiava in ogni discorso del Senatur. Ascoltarli parola per parola – sottolineando le famose parole chiave, “Roma ladrona”, “padroni a casa propria”, le risorse restino sul territorio etc.. – e nel frattempo sfogliare il testo del provvedimento approvato dal Parlamento sul federalismo municipale. La prima reazione porterebbe a dire: trascrizione infedele, il testo non corrisponde, interveniamo con un’errata corrige!! Ebbene sì, qualcosa non torna tra i grandi obiettivi enunciati dalla Lega per decenni e i risultati ottenuti. Ci avevano raccontato e scritto ultimamente (art. 14 comma 2 DL 78/2010) che:

-         i tagli ai trasferimenti erariali non dovevano essere conteggiati nella riforma del federalismo municipale ed invece, non  più risorse al territorio bensì  un federalismo di compensazione: a regime nel 2014  -11 miliardi di euro da Roma;

-         le imposte dovevano rimanere in buona parte sui territori di chi le paga e, giusto per non contraddirsi salta la compartecipazione Irpef (via probabilmente anche l’esiguo attuale 0,69 %, per lasciare posto alle addizionali comunali);

-         introducono una compartecipazione IVA, difficilmente calcolabile localmente e quindi ancora il frutto di una operazione di divisione fatta dai Ministeri;

-         nel 2014 stop all’ICI con l’istituzione dell’IMU (imposta municipale sugli immobili) incentrata sulle seconde case e sugli immobili produttivi, sui quali peserà un  prelievo fiscale comunale dall’attuale aliquota media del 6,4 per mille all’aliquota minima del 7,6 per mille.

Chiaramente potrei aver fatto male i conti e, pur dovendo aspettare ancora tre anni, nel 2014 ritrovarmi con maggiori risorse finanziarie. Erogare pertanto servizi di maggiore qualità per i cittadini, lasciare qualche buca in meno sulle nostre strade: più semplicemente la possibilità di gestire un ente locale all’altezza dei “facoltosi contribuenti lombardi”. Persone dal carattere mite e muniti di grande pazienza, ma che presto si stancheranno di ascoltare la solita vecchia canzone….

Gian Mario Fragomeli

Pubblicato in Territorio | Taggato , , , | Lascia un commento

Il “Comitato 13 febbraio”torna in piazza a Lecco

Insieme

ci siamo trovate in piazza il

13 FEBBRAIO

per proporre

un  modello di donna che

NON OFFENDA la DIGNITÀ di CIASCUNA di NOI.

insieme

ci ritroviamo in questo

8 MARZO alla 14.30

per  dire  con forza che

VOGLIAMO ESSERE PROTAGONISTE

di una SOCIETÀ di nuovo fondata sul DIRITTO e sul MERITO.

Per dire che VOGLIO

  • una scuola che mi permetta di diventare libera e consapevole del mio valore
  • una scuola adatta alle mie capacità e alle mie aspirazioni
  • orientarmi ad un lavoro spendibile sul mio territorio
  • un sistema produttivo e aziendale che considera la flessibilità d’orario un’opportunità e una ricchezza
  • essere ricollocata quando perdo il lavoro
  • servizi a costi ragionevoli per curare i miei figli o i miei anziani
  • servizi che abbiano orari compatibili con la mia quotidianità
  • condivisione nell’impegno della maternità perché diventi anche di paternità
  • aiuto se ho problemi di relazione in famiglia
  • spazi ordinati e sicuri in cui condividere con altre famiglie il mio tempo libero
  • un’informazione veritiera e rispettosa della realtà delle donne che vivono e lavorano nel nostro paese

per informazioni e aggiornamenti

scrivici a: 13febbraiolecco@gmail.com seguici su facebook: Tredicifebbraio Lecco

Pubblicato in Blog Dem, Idee e politica | Lascia un commento

Scuola, Rusconi : “Gelmini preoccupata solo di difendere premier”

SCUOLA, RUSCONI (PD), “GELMINI PREOCCUPATA SOLO DI DIFENDERE PREMIER”

L’unica cosa opportuna che ha detto il Ministro Gelmini è che la polemica sulla scuola è mal posta: infatti, il suo governo ha saccheggiato la scuola statale con 8 miliardi e mezzo di tagli per trovare le risorse per l’Alitalia, non ha assunto un giovane preparato per fare l’insegnante e, nonostante i mille proclami, ha diminuito, seppur di poco, i contributi alle scuole materne paritarie che in tanti piccoli comuni sono le uniche a garantire una funzione pubblica”. Lo dichiara il capogruppo del Pd in Commissione Istruzione al Senato Antonio Rusconi.

“Il vero problema in questo paese – ha detto Rusconi –  è che il sapere viene considerato da Berlusconi e da Tremonti l’ultima ruota del carro, un ambito secondario, mentre nel resto dell’Europa si è ritenuto di combattere la crisi economica investendo sulla conoscenza”. “Queste erano le parole di orgoglio che avremmo voluto sentire da un ministro dell’istruzione che avesse a cuore la scuola italiana. Purtroppo Gelmini sembra preoccupata solo di difendere le dichiarazioni “sconquassate”, fatte a puntate dal Presidente del Consiglio”.

Pubblicato in Scuola | Taggato , , | Lascia un commento