Tagli navigazione laghi:il Governo ripromette ma i fatti lo smentiscono

“Dopo l’appello lanciato dai Presidenti delle Province di Lecco e Como, a tutti i parlamentari del territorio lecchese e comasco e al Governo, in merito ai tagli alla Navigazione Laghi, e dopo la presentazione dell’ulteriore interrogazione a firma Codurelli e Braga, questa mattina c’è stata la risposta del Governo, tramite il sottosegretario Giachino. Il Governoconferma, come già aveva promesso in passato (int. Codurelli-Braga n. 5-01107), che le gli avanzi di amministrazione degli anni 2007-2008 della gestione governativa laghi dovrebbero essere utilizzati per fronteggiare le spese di esercizio per la gestione dei servizi di navigazione, ammettendo che nella Finanziaria 2011 non solo non sono stati assegnati i residui ma a fronte di una richiesta di 26.500.000 euro ne sono stati assegnati solo, come noi avevamo denunciato nell’atto, 16.863.156.

Nella risposta il Ministero dei trasporti dichiara di essere impegnato al fine di assicurare le risorse mancanti attraverso i provvedimenti di legge, attualmente in fase di discussione in Parlamento. Non ho potuto far altro che rimarcare che le promesse diventino fatti concreti, dal momento che non state mantenute nemmeno lo scorso anno, nè nella Finanziaria 2011, tanto meno nel Milleproroghe all’esame in Senato, sprovvisto dell’importo dovuto per garantire la sopravivenza del servizio. Il PD conferma il proprio impegno, attraverso proposte emendative, a sostegno del servizio di trasporto lacuale, servizio per noi strategico per il turismo e la cittadinanza. Ci aspettiamo altrettanto coerenza da Governo e maggioranza affinché le promesse sentite anche questa mattina, dopo quelle di Castelli nel 2009, si concretizzino. Certo che la lettera arrivata solo pochi giorni fa (11 gennaio) dall’assessore regionale Cattaneo, la dice lunga sull’attenzione che il centro-destra riserva ad un servizio così strategico per il territorio e per la Regione.

Articolo scritto in Ambiente e agricoltura, Mobilità, Territorio e con i tag , , , .



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>