Archivi del mese: marzo 2017

Bene la legge, ma scarse le risorse per i Vigili del Fuoco volontari.

E’ stata votata all’unanimità in Consiglio regionale la legge sul sostegno e la valorizzazione dei distaccamenti volontari del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco.

Si tratta di un provvedimento necessario che riconosce il concorso operativo di questo corpo che costituisce un elemento fortemente qualificante in termini di efficacia e di efficienza nell’azione di contrasto del rischio, assicurando la continua presenza sul territorio di personale altamente qualificato e specializzato.

La legge intende valorizzare l’impegno di tanti volontari, circa 1600 in Lombardia suddivisi in 70 distaccamenti, migliorandone anche la condizione lavorativa, attraverso la dotazione di mezzi e la formazione.

Proprio sulla formazione è stata approvata una integrazione migliorativa proposta dal PD. Lamentiamo tuttavia la scarsità delle risorse dedicate al progetto.

Ci rammarica, infatti, l’esiguità delle cifre stanziate: per un solo voto non è passato il nostro emendamento che avrebbe aumentato la dotazione finanziaria di 250mila euro. Auspichiamo che in futuro ci sia maggiore attenzione su questo capitolo di spesa, anche sull’esempio di altre regioni che hanno già fatto molto di più.

autopompa_eurofire

 

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Una legge per vivere negli scantinati

Con 37 voti a favore, la maggioranza, e 32 contro, le opposizioni e qualche franco tiratore che ha sfruttato il voto segreto, il Consiglio regionale lombardo ha approvato uno sciagurato progetto di legge per il recupero dei vani e locali seminterrati.

Una legge platealmente suggerita dai costruttori che permette, non solo per i fabbricati esistenti, ma anche per le future costruzioni, la possibilità di recuperare volumetrie e realizzare seminterrati abitabili. Un condono preventivo, insomma, per chi costruisce adesso, ma che fra cinque anni  potrà “recuperare” ad abitazione, spazio commerciale o produttivo tutto il seminterrato.

Penso che in tutta la storia della Regione non si siano mai raggiunti questi livelli di deregulation. Oltretutto le norme non guardano alla qualità degli interventi, nell’ambiente e alla salute delle persone, ma hanno un obiettivo solo squisitamente economico.

“Io non ci andrei mai a vivere in un seminterrato” ha dichiarato nel bel mezzo della discussione lo stesso relatore del provvedimento e qualcun altro consigliere di maggioranza ha sostenuto che l’approvazione della legge “rappresenta un passo coerente con la nostra impostazione culturale e politica”.

Di certo noi sappiamo chi andrà ad abitare nei seminterrati: gli immigrati e le persone più fragili dal punto di vista economico. Magari con figli.

Magari in ambienti insalubri e con la presenza di radon, un gas cancerogeno che abbonda nelle cantine lombarde.

Deja vu durante l’immigrazione dal sud degli anni ’60. Con l’aggravante che adesso la Regione ci mette il sigillo della legittimità.

scantinato-913f86fb-e35e-4c6e-8856-e29c4e602b18

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento