Archivi tag: mobilità

Scandella: “Porteremo all’attenzione dell’assessore le proteste dei comitati pendolari”

TPL, Martedì in Aula approvazione del Piano regionale trasporti

Scandella(PD): “Porteremo all’attenzione dell’assessore le proteste dei comitati pendolari”

Ancora pesanti ritardi e cancellazioni si registrano sulla tratta ferroviaria lunga la direttrice bergamasca. I comitati pendolari sono sul piede di guerra per una situazione di disagio perenne ma senza che la Regione prenda i dovuti provvedimenti. “Riceviamo quotidianamente lettere di denuncia da parte dei rappresentanti dei pendolari - dichiara il consigliere regionale del Pd Jacopo Scandella - solo ieri sera un treno della linea Milano – Bergamo è stato bloccato per 103 minuti in attesa che si risolvesse un guasto a uno scambio. Questa mattina, invece, il treno S9 portava ben 37 minuti di ritardo, cosa che peraltro capita fin troppo spesso. C’è stato chi ha optato per un treno MM2, che nell’ orario di punta è sovraffollato, e all”arrivo a Romolo, alle 8,45, ha dovuto destreggiarsi con pullman di linea funzionanti a intermittenza che esponeva l’avviso ‘fuori servizio’. Tutto senza un preavviso o alcun tipo di informazione da parte dell’azienda. Proporremo nuovamente questo tema martedì in Aula, in occasione della discussione del Programma regionale della mobilità e dei trasporti, e richiameremo l’assessore alle sue responsabilità non solo per quanto concerne il sistema ferroviario ma anche sull’intermodalità ferro/gomma e il rapporto con il sistema metropolitano milanese. In Commissione trasporti invece chiederemo l’audizione dell’amministratore delegato Trenord Farisè per capire come l’azienda mira a risolvere questa situazione inaccettabile“, conclude.

 

Milano, 15 settembre 2016

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità | Taggato , , | Lascia un commento

Mobilità elettrica, Scandella: “Ora un piano strategico regionale”

Gruppo consiliare del Partito Democratico in regione Lombardia

COMUNICATO STAMPA

Mobilità elettrica, Scandella(PD): “Ora un piano strategico regionale” 

Il consiglio regionale questo pomeriggio ha approvato all’unanimità una mozione che chiede alla Giunta di promuovere lo sviluppo di un piano strategico a sostegno della mobilità elettrica che miri a risolvere i problemi del traffico e a salvaguardare l’ambiente. Soddisfatto il consigliere regionale del PD Jacopo Scandella che ricorda come “Da tre anni in Consiglio abbiamo proposto emendamenti alle sedute di bilancio per stanziare risorse dedicate alla mobilità elettrica, in modo particolare per l’infrastrutturazione di nuove colonnine elettriche e per avviare una sperimentazione sulle flotte della pubblica amministrazione. Gli emendamenti sono sempre stati respinti ma speriamo che questa nuova mozione, stavolta proposta dalla maggioranza stessa, possa portare ad un esito diverso”.

Per il Partito democratico tre sono le azioni ritenute più importanti: “sostenere il lavoro delle amministrazioni locali lombarde che già stanno sperimentando il car sharing elettrico – spiega Scandella -, avviare una sperimentazione per trasformare in elettriche alcune flotte comunali o della pubblica amministrazione, che possano essere da esempio per altre amministrazioni e per i cittadini, e continuare sulla strada dei bandi per le nuove colonnine di ricarica. A questo si aggiunge un indispensabile intervento statale per rendere detraibili parte delle spese per l’acquisto di auto elettriche (in quanto risparmio energetico) e consentire di accedere al superammortamento del 140% per le flotte aziendali”, conclude.

Milano, 6 settembre 2016

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità, Territorio | Taggato , , , , | Lascia un commento

Il piano mobilità nasce già vecchio

PIANO REGIONALE DELLA MOBILITA’: SCANDELLA (PD), DOPO LA CRISI E’ CAMBIATO TUTTO, ANCHE NEL SETTORE DEI TRASPORTI. IL PIANO NON NE TIENE CONTO E NASCE GIA’ VECCHIO

“Il Piano regionale della mobilità licenziato oggi dalla commissione territorio è un importante lavoro di mappatura delle opere infrastrutturali programmate per il territorio lombardo, ma conferma indirizzi che non sono più attuali. Le autostrade pianificate prima della crisi economica si basavano su previsioni di traffico e su capacità economica che oggi sono radicalmente cambiati. Inoltre, si calcolava che i cittadini fossero disposti a spendere fino a 20 centesimi di euro al chilometro di tariffe autostradali, ma anche questa previsione si è dimostrata sbagliata, come i flussi di traffico di Brebemi e Pedemontana dimostrano ampiamente. La Regione avrebbe quindi dovuto ripensare la programmazione di opere come la Varese Como Lecco, la Broni Mortara e rivedere il progetto di Pedemontana, ma ha invece deciso di confermare tutto. Si tratta di investimenti faraonici che stridono ancor di più in un momento nel quale il trasporto pubblico locale è sottoposto a continui tagli. Basterebbero dieci milioni di euro per metterlo in sicurezza ma la Regione ha altre priorità.”

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Jacopo Scandella, capodelegazione democratico in commissione territorio del Pirellone, dopo l’approvazione, questo pomeriggio, del piano regionale della mobilità e dei trasporti per i prossimi cinque anni. Il piano dovrà ora essere approvato dal Consiglio regionale il prossimo 12 luglio.

Milano, 23 giugno 2016

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità | Taggato , , | Lascia un commento

Rosso di sera, la puntata del 22 febbraio 2016

Nuova puntata di “Rosso di Sera”, trasmissione a cura del Partito Democratico della Valle Seriana. Tema odierno: mobilità e trasporti, in riferimento al territorio della Valle. Gli interventi sin qui posti in essere sono sufficienti? La risposta è sotto gli occhi di tutti: no. Cosa fare? Le proposte del Partito Democratico e del consigliere regionale Jacopo Scandella.

Il filmato della puntata:

Ospite dell’odierna puntata di “Lucius in fabula”, rubrica contenuta in “Rosso di sera” e curata da Lucio Imberti, è Filippo Simonetti, presidente di TEB Bergamo da 8 mesi.

Pubblicato in Idee e politica, Mobilità | Taggato , | Lascia un commento

Rfi, Scandella(PD): “Si investa anche sulle linee dei pendolari”

“Si investa anche sulle linee dei pendolari”. Così commenta il consigliere regionale del Pd Jacopo Scandella, componente della Commissione Trasporti, il piano di investimenti 2014-2017 presentato questa mattina da Rfi. “La condizione dei pendolari è sempre più disagiata dovuta al sommarsi dei ritardi ormai costanti e ad un evidente peggioramento del materiale rotabile in termini di comfort, di pulizia e di sicurezza – spiega l’esponente del Pd – Nel piano di investimenti la provincia di Bergamo è del tutto assente nonostante transitino nella sola stazione orobica 10 milioni di passeggeri annui. Sono previsti 2 miliardi per la tratta ad alta velocità Treviglio – Brescia mentre per i treni dei pendolari nulla. Insieme al sindaco di Bergamo Gori avevamo inviato non più di un mese fa una lettera a Maroni proprio per chiedere un intervento su collegamenti non secondari su cui transitano passeggeri e merci che rappresentano il cuore del sistema produttivo lombardo, decisivi anche ai fini del buon esito di Expo 2015. Ma ad oggi zero risposte e solo treni sporchi e qualitativamente insufficienti”.

Pubblicato in Mobilità, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento