Archivi categoria: Blog Dem

Rosso di sera, la puntata del 28 dicembre 2015

Il materiale relativo alla quarta puntata di “Rosso di Sera”, trasmissione del Pd Valle Seriana a cura del consigliere regionale Jacopo Scandella.

Il filmato della puntata:

Tema della quarta puntata di “Rosso di Sera” è la legge di stabilità recentemente approvata dal Governo, intesa non nei “grandi numeri” ma negli effetti pratici della stessa nella vita dei cittadini di tutti i giorni. IMU e TASI abolite, IRAP agricola abolita, il ruolo del sociale, il leasing per le giovani coppie, gli incentivi fiscali nel mondo del lavoro, il Patto di Stabilità abolito per i Comuni, il ruolo della montagna e tante altre novità.

Quarto appuntamento con “Lucius in Fabula” di Lucio Imberti, questa volta in compagni di Beppe Guerini, presidente nazionale di Federsolidarietà (www.federsolidarieta.confcooperative.it) e di Confcooperative Bergamo (www.bergamo.confcooperative.it). Il video della clip:

Pubblicato in Blog Dem | Taggato , | Lascia un commento

Autonomia regionale: il dibattito in direzione regionale

Ieri in direzione regionale a Milano abbiamo affrontato il tema dell’autonomia regionale, dal referendum di Maroni alla situazione degli enti locali. La penso così: la riforma costituzionale toglie effettivamente una serie di funzioni alle Regioni, tanto a quelle virtuose quanto a quelle non, ma rafforza al contempo la possibilità, attraverso l’art. 116 della Costituzione, di aprire una trattativa Stato-Regione per negoziare forme di autonomia differenziata. Se l’approdo finale sarà quello di togliere autonomia alle Regioni più “spendaccione” e lasciarla invece a chi ha i conti in ordine, allora si sarà fatto un buon lavoro. Su questo attendo il Governo alla prova dei fatti.

Allo stesso modo, però, credo si attribuiscano al Governo colpe non sue, dove invece è Regione Lombardia ad essere completamente inadempiente. Penso al tema province come a quello dell’immigrazione: Debora Serracchiani e Enrico Rossi ci raccontano di due esperienze, Friuli Venezia Giulia e Toscana, nelle quali la Regione mette sul tavolo il proprio peso politico, la propria autorevolezza, per risolvere i problemi dei Comuni. Si fa carico delle funzioni non più finanziate dallo Stato alle province per far sì che il superamento delle stesse sia fatto senza ripercussioni sui servizi, fa pressione sui prefetti e sui Sindaci perché l’accoglienza sia diffusa per ambiti omogenei. Insomma, fa la sua parte perché le cose funzionino.

In Lombardia questo non accade: la Lega deve fare opposizione a Renzi a tutti i costi, anche quello di mettere in difficoltà “i nostri”. E’ giusto ricordarlo.

Pubblicato in Blog Dem | Taggato , , , | Lascia un commento

Orio: la società mantenga le risorse e gli impegni del vecchio piano

Orio al Serio

Si è tenuta stamattina, in VI Commissione Ambiente del Consiglio regionale, l’audizione con la società Sacbo Spa sulle problematiche ambientali connesse all’aeroporto di Orio al Serio. Al termine dell’incontro Jacopo Scandella, consigliere regionale del Pd, ha commentato quanto sentito dal funzionario della società: “Il vecchio piano di zonizzazione bocciato dal Tar prevedeva interventi di mitigazione per circa 22 milioni di euro, di cui soltanto 2 già spesi. In attesa dell’approvazione del nuovo piano, chiediamo che la società si impegni comunque a mantenere le risorse per gli interventi, come i doppi vetri, per lenire l’impatto acustico, e operi assieme al Comune di Bergamo per far sì che tutti i quartieri coinvolti rimangano sotto i 60 decibel”.

Milano, 26 marzo 2015

Pubblicato in Blog Dem, Territorio | Taggato , , | Lascia un commento

Expo: ipotesi della Giunta di tagliare il servizio ferroviario

Dal sito welfarenetwork.it:

“L’ASSESSORE SORTE VENGA A SPIEGARCI COSA SIGNIFICA CHE NEI SEI MESI DI EXPO CI SARÀ UNA RIDUZIONE DEL SERVIZIO FERROVIARIO DI UN MILIONE DI CHILOMETRI”. LO DICHIARA IL CONSIGLIERE REGIONALE DEL PD JACOPO SCANDELLA PRIMO FIRMATARIO DI UNA INTERROGAZIONE A RISPOSTA IN COMMISSIONE TRASPORTI CON LA QUALE SI CHIEDE ALLA GIUNTA QUALI SIANO I TERMINI DELLA RIORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO FERROVIARIO REGIONALE PER IL PERIODO DELLA MANIFESTAZIONE UNIVERSALE. “SOLO POCHE SETTIMANE FA L’ASSESSORE PRIMA E L’AMMINISTRATORE DELEGATO FARISÈ POI CI AVEVANO ASSICURATO CHE IL SERVIZIO SAREBBE STATO POTENZIATO VERSO IL SITO ESPOSITIVO SENZA PERÒ INTACCARE ALTRE DIRETTRICI FERROVIARIE – SPIEGA SCANDELLA -. OGGI SCOPRIAMO DALLA STAMPA CHE NELLA CONFERENZA REGIONALE DEL TRASPORTO PUBBLICO TENUTASI GIOVEDÌ SCORSO A PALAZZO LOMBARDIA CON IL COMITATO PENDOLARI, L’ASSESSORE SORTE HA ANNUNCIATO CHE SAREBBE AL VAGLIO DELLA GIUNTA UN PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE TEMPORANEA DEL SERVIZIO FERROVIARIO PARI A UN MILIONE DI CHILOMETRI PER INCREMENTARE LE CORSE DESTINATE AL SITO EXPO E LO SPOSTAMENTO DI MATERIALE ROTABILE, ALTRIMENTI INSUFFICIENTE, PER GARANTIRE IL SERVIZIO VERSO IL POLO ESPOSITIVO. UNA NOVITÀ CHE QUANTOMENO LA REGIONE DOVREBBE VENIRCI A SPIEGARE IN TEMPI BREVI VISTO E CONSIDERATO CHE LA RIDUZIONE DOVREBBE ENTRARE IN VIGORE CON IL NUOVO ORARIO ESTIVO IL PROSSIMO 26 APRILE”.
GIOVEDÌ 19 MARZO 2015

Pubblicato in Blog Dem, Economia e lavoro, Mobilità | Taggato , | Lascia un commento

Incontro a Ranica con Enrico Morando

150 persone ieri a Ranica per l’incontro con Enrico Morando, vice-ministro dell’Economia. Ho apprezzato tantissimo il suo intervento per la capacità di disegnare una visione, di dare un senso ad ognuno dei provvedimenti concreti, anche i più discussi, contenuti nella legge di stabilità.

Abbiamo ripreso l’evento e lo metteremo a disposizione di tutti nei prossimi giorni; intanto, un grazie di cuore ai presenti ed alle persone che hanno reso possibile questa bella serata di politica.

_MG_7810_MG_7807 _MG_7803 _MG_7800 _MG_7797

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Scorie radioattive a Montello? Interrogazione in Regione

Il consigliere regionale del Pd Jacopo Scandella annuncia un’interrogazione in Regione sulla vicenda della possibile discarica di materiali radioattivi provenienti dall’Europa dell’Est nel comune di Montello. La notizia, diffusa dal Fatto Quotidiano e relativa ad atti del Sismi di recente declassificati, merita di essere approfondita nel modo più rigoroso, insieme all’Agenzia regionale per l’ambiente e di concerto con la provincia di Bergamo e il Comune di Montello.

“Ci troviamo di fronte ad un caso che non può essere sottovalutato – dichiara Scandella – soprattutto per la rilevanza della fonte da cui proviene. La Regione deve predisporre carotaggi ed analisi nel più breve tempo possibile, per appurare se ci siano effettivamente rifiuti pericolosi nascosti nel terreno; solo con risposte rapide potremo rassicurare i cittadini che vivono e lavorano nella zona”.

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Discarica Treviglio: approvata la nostra mozione

SCANDELLA E BARBONI (PD): “CONSIGLIO COMPATTO SULLA NOSTRA MOZIONE: NO ALLA DISCARICA, NONOSTANTE IL PARERE CONTRARIO DELLA GIUNTA” 

“A settembre 2012 ce l’avevano bocciata. Oggi, evidentemente, le cose sono cambiate e il Consiglio regionale ha votato compatto per la nostra mozione che chiede la sospensione dell’iter autorizzativo della discarica di amianto nell’ex cava Vailata di Treviglio. E questo nonostante il parere contrario della Giunta”: sono soddisfatti Jacopo Scandella e Mario Barboni, consiglieri regionali del Pd, firmatari della mozione sulla cava che rischia di diventare discarica di amianto.

“E’ chiaro che alcuni fatti hanno convinto anche i gruppi di maggioranza che un anno e mezzo fa erano riluttanti – continuano i due consiglieri Pd –. E questi fatti sono chiaramente il risultato dei carotaggi effettuati nel sito, che hanno evidenziato il rischio di inquinamento della falda, e la netta contrarietà emersa dal territorio e dalle popolazioni interessate. Perciò, oggi, nonostante l’assessore regionale all’Ambiente Terzi avesse chiesto una modifica della mozione in senso più possibilista, pur se in futuro, alla realizzazione della discarica, l’Aula non ha avuto dubbi a bocciare l’iter autorizzativo”.

Dopo di che, questo non basta certo, secondo il Pd: “Ne abbiamo parlato sempre nella seduta odierna, grazie a una nostra question time: i passi da fare subito per affrontare il problema amianto sono l’aggiornamento del Pral, il Piano regionale amianto Lombardia, fermo da tempo, un piano decennale che preveda la rimozione, la bonifica e lo smaltimento dell’amianto, affinché la Regione definisca i criteri per la localizzazione delle discariche, oltre all’avvio di una sperimentazione sulle tecnologie alternative alle discariche stesse”, concludono Scandella e Barboni.

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Vecchie e nuove dipendenze – Incontro sul gioco d’azzardo

Dal 2001 al 2012 la spesa pro-capite per il gioco d’azzardo è passata da 335 a 1.400 Euro. 80 miliardi di giocate in un anno, 700.000 le persone che con l’illusione della “vincita facile” hanno buttato via pensione, stipendio o cassa-integrazione e gettato in miseria le proprie famiglie.

Domenica pomeriggio sono stato invitato ad un bell’incontro con i ragazzi dell’Oratorio di Corti, a Costa Volpino, proprio per parlare di “vecchie e nuove dipendenze”. Vi allego le slides che ho presentato per introdurre il tema del gioco d’azzardo patologico, con qualche numero (sconcertante) e le prime iniziative di legge adottate a livello nazionale e regionale (altre stanno arrivando).

Due piccole riflessioni: la prima è che guardare negli occhi il disagio di una persona che è passata a livelli di malattia attraverso l’alcol, la droga o il gioco, beh, è uno di quei pugni nello stomaco che riporta con i piedi per terra. L’altra è che lo Stato ha un ruolo tanto complicato quanto affascinante. In mezzo, di volta in volta, a trovare la giusta mediazione tra quelli del “sarò pur libero di aprire una sala slot dove cavolo voglio” e il “chiudiamo tutto e basta!”. Perché se nel primo caso il risultato di una tardiva regolamentazione è un proliferare di giocatori patologici senza eguali in Europa, con costi sociali che ricadono su tutti, nel secondo si incentiva il passaggio all’illegalità.

E la cultura? Quella viene prima di qualsiasi regola, quel senso del limite indispensabile per capire fino a che punto spingerti, prima di fare del male a te e ai tuoi cari.

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

Una nuova cultura del territorio – convegno alla “Statale”

Questa mattina si è tenuto presso la facoltà di geografia dell’Università degli studi di Milano un convegno dal titolo “Il suolo cancellato”. Partendo dalla proiezione del documentario di Legambiente ‘l’età del cemento’, il professore Emanuele Garda ha tenuto una lezione particolare sul tema dell’uso e abuso del consumo di suolo affiancato da ospiti d’eccezione tra i quali il consigliere regionale del PD Jacopo Scandella, capodelegazione PD in commissione territorio e componente del gruppo di lavoro sul progetto di legge ad hoc del Partito Democratico,  Marco Cappelletti, assessore all’urbanistica del comune di Lentate sul Seveso (PD), Serena Righini, pianificatore territoriale, Tiziano Cattaneo, geografo di Legambiente Lombardia e Silvia Ronchi, ricercatrice del centro di ricerca sui consumi di suolo.

“E’ stata una mattina molto interessante, ricca di spunti e di riflessioni – dichiara Scandella – un importante momento di confronto con gli studenti sensibili a questo tema centrale per il nostro lavoro in Regione. L’obiettivo dichiarato è di mettere un freno all’urbanizzazione dei terreni agricoli e naturali introducendo concetti come la programmazione di area vasta, la compensazione preventiva, l’utilizzo in via prioritaria delle aree dismesse, abbandonate e degradate e l’introduzione delle soglie percentuali massime di consumo di suolo”.

Partendo dalla positiva esperienza del comune di Lentate sul Seveso, la cui giunta appena insediata ha “ripulito” il Pgt già approvato nella precedente legislatura, il consigliere democratico ha indicato quelli che sono i due punti cardine del programma del Pd sul tema. “Innanzitutto non si può pensare di scrivere una legge sul contrasto al consumo di suolo senza partire dal problema dei cosiddetti residui – spiega – il vero problema non è programmare per il futuro ma rivedere i 450 milioni di metri quadrati di territorio lombardo già previsti nei Pgt, oltre ogni bisogno residenziale o logistico. Ed è proprio su questo che punta il dito Scandella: “Il nostro obiettivo è quello di far passare il concetto di programmazione di area vasta, al momento non preso in considerazione dalla Giunta nel testo di legge depositato. Noi riteniamo che forme di pianificazione e programmazione associata siano essenziali in una regione dove più del 70% dei comuni è sotto la soglia dei 5.000 abitanti.”

 

Pubblicato in Blog Dem | Lascia un commento

La memoria di “Sciesopoli”

Confesso la mia ignoranza, ma se fino a pochi mesi fa mi avessero chiesto che cos’era “Sciesopoli”, avrei risposto “Eh?”, aggrottando le ciglia.

Eppure la storia è passata di lì, a pochi chilometri da casa.

Perchè “Sciesopoli” era una colonia estiva costruita a Selvino durante il ventennio fascista, per ospitare “Balilla” e “Figli della lupa” tra vacanze estive e addestramento para-militare.

Una struttura come tante, quello che l’ha resa celebre accade dopo la fine della guerra. Tra il ’45 al ’48 la colonia ha ospitato 800 bambini e ragazzi ebrei provenienti da tutta Europa, sopravvissuti ai campi di concentramento di Mauthausen, Auschwitz e Dachau, in attesa di partire per Israele. Stremati e orfani, nella gran parte dei casi, come racconta Aharon Megged nel libro “il viaggio verso la Terra Promessa”.

Ci sarà un incontro in Città Alta, a Bergamo, giovedì 30 gennaio (https://www.facebook.com/events/181263588750798/?fref=ts); ci sono diverse petizioni che stanno raccogliendo adesioni on-line (https://secure.avaaz.org/it/petition/Al_Presidente_della_Regione_Lombardia_PERCHE_DURI_LA_MEMORIA_di_Sciesopoli_di_Selvino_BG/?launch); abbiamo preparato una mozione perché la memoria di Sciesopoli possa essere recuperata: dall’apposizione di una semplice lapide al lavoro di ricerca nelle scuole fino alla promozione di una sottoscrizione internazionale per il recupero della struttura, oggi in stato di completo abbandono.

La storia è passata di lì, lo facciamo sapere a qualcuno di più?

Pubblicato in Blog Dem | Taggato , , , , , , | Lascia un commento